2012 22/06

Come Accedere a Google Docs da Windows Phone

Accedere a Google Docs da Windows PhoneIl cielo di Internet è sempre più affollato, sono sempre più i servizi disponibili in modalità “cloud”. Da un lato è un vantaggio, dall’altro l’esistenza di molti sistemi operativi crea ancora qualche difficoltà e obbliga a utilizzare diverse tecniche. Prendiamo come esempio Google Docs, la suite online di Google per creare e modificare documenti. Utilizzarla da PC è facilissimo (lo si può fare da browser), con Android un po’ macchinoso (occorre scaricare e installare un’applicazione), con Windows Phone non proprio immediato. In questo articolo vedremo proprio questo caso per capire come accedere a Google Docs da uno smartphone Windows.

Il browser

Immagine del browser di Windows Phone

Il metodo più rapido per accedere a Google Docs da Windows Phone è utilizzare il browser del cellulare. Se stiamo utilizzando Windows Phone 7.5 non dovremmo avere problemi, il browser integrato (Internet Explorer Mobile) è adatto ad aprire le pagine del motore di ricerca. Ovviamente dobbiamo digitare l’indirizzo corretto: docs.google.com.

Accesso a Google Docs

Magari già utilizziamo Gmail per controllare la nostra posta, o siamo iscritti a YouTube. Non importa, la prima volta che accediamo a Google Documenti da un nuovo dispositivo dobbiamo inserire nuovamente la password. Il procedimento è banale: utilizziamo la nostra mail e la nostra password. E poi clicchiamo su Sign In.

Elenco dei documenti salvati su Google Docs

Dopo essere entrati possiamo vedere l’elenco dei documenti salvati online. Per poterne visualizzare uno è sufficiente toccare l’icona corrispondente (si può dire “cliccare” quando utilizziamo uno schermo touchscreen? chissà che dice l’Accademia della Crusca…).

Esempio di un documento visto da Windows Phone

Con il nostro tocco abbiamo aperto il documento. Ora possiamo leggerlo ma non modificarlo. Già, proprio così: utilizzando il browser possiamo vedere i nostri documenti ma non modificarli e nemmeno creare di nuovi. Possiamo però scaricarli. Come?

Scaricare un documento da Google Docs con Windows Phone

Basta tenere premuto per un paio di secondi il dito sopra il nome del documento (ok, questo giro di parole è allucinante, spero abbiate capito) ed ecco apparire un menù contestuale. Per scaricare il documento scegliamo Download e decidiamo il formato che ci interessa ottenere.

Conversione e download del documento

Se invece vogliamo condividere il file clicchiamo su “share”. In questo modo possiamo decidere se inviare per email il documento, se pubblicarlo su un social network o se condividere direttamente il link con amici o colleghi.

Condivisione dei documenti su Google Docs

Facciamo però un piccolo passo indietro. Quando decidiamo di scaricare un file possiamo scegliere tra vari formati. Per esempio un documento di testo può essere salvato in uno di questi modi

Scelta del formato del documento da scaricare

La varietà è sufficiente a coprire tutti gli usi possibili e a permettere un’eventuale modifica del documento direttamente dal telefonino. Modificare un file RTF o Word è abbastanza facile, a patto di aver il programma giusto. Il formato PDF, invece, non è modificabile ma può essere utile da utilizzare negli allegati. Scegliere HTML mi pare, onestamente, inutile: non serve per modificare il documento, non è comodo da utilizzare come allegato e, per quanto assurdo possa sembrare, Windows Phone 7.5 non riesce a leggere il codice creato da Google Docs.

L’applicazione GDocs

Inserimento dei dati nell'applicazione GDocs

Utilizzare il browser del telefono per accedere ai documenti Google è indubbiamente comodo: non occorre scaricare nulla e possiamo comunque condividere e spedire i vari file. Esistono però alcune alternativa. Una particolarmente interessante è GDocs for Google Docs. E’ un’applicazione gratuita da installare sul nostro smartphone e che permette la visualizzazione e il download di documenti di testo e di fogli di calcolo. A differenza del browser memorizza le credenziali di accesso. Che vuol dire? Che dopo il primo utilizzo non dovremo più inserire la nostra mail e la nostra password. Cosa molto comoda se utilizzate una password composta da lettere e simboli a caso, come faccio io.

Lista dei documenti tramite l'applicazione GDocs

Dopo essere entrati nell’applicazione possiamo vedere l’elenco dei documenti. Li possiamo aprire semplicemente toccandoli.

Esempio di un documento aperto con GDocs

Personalmente trovo più comodo consultare file di testo (senza immagini) e fogli di lavoro (non particolarmente complessi) con questa applicazione piuttosto che da browser. Diverso il caso di documenti grandi e ricchi di immagini: in questo caso forse è meglio utilizzare il browser nonostante il risultato sia scadente in entrambi i casi.

Eliminare documenti con GDocs

Possiamo anche utilizzare GDocs per eliminare i documenti che non ci servono più, ma non possiamo caricarne di nuovi.

E per scaricare i file che ci interessano? Non dobbiamo fare nulla: ogni volta che apriamo un documento l’applicazione scarica il file corrispondente sul nostro telefono. Senza chiedercelo? Sì, senza chiedere nulla. Cosa che può dare fastidio, vero, ma che può risultare comoda quando ci interessa accedere ai documenti online per scaricarli e modificarli con un’altra applicazione.

Come avrete notato leggere e scaricare un documento da Google Docs non è difficile ma nemmeno semplice. Modificarli richiede un’applicazione apposita, non necessariamente a pagamento. Il documento una volta scaricato può essere spedito tramite mail, o salvato su SkyDrive (o su DropBox). Ma come facciamo a caricarlo nuovamente su Google Docs?

La domanda non è banale, anzi. Al momento io utilizzerei una procedura di questo tipo:

  1. allego il documento a una mail
  2. spedisco la mail la mio indirizzo
  3. apro la mail che mi sono spedito
  4. seleziono l’allegato e scelgo l’opzione “salva su Google Drive”
  5. apro Google Docs
  6. cancello il documento vecchio
  7. sposto il documento aggiornato nella nuova posizione

Onestamente non vedo altre alternative. Magari nei prossimi mesi verrà rilasciata un’applicazione apposita di Google per i Windows Phone ma io non ci fare troppo affidamento. Google ha già un suo sistema operativo integrato, bene, con Google Docs: Android. Anzi, direi di più. Qualche mese fa Google Docs è diventata Google Drive, una suita molto più completa e rispetto a Google Documenti. A questo bisogna aggiungere lo sviluppo di Google Chrome per Android che promette un’ulteriore passo avanti nell’integrazione dei vari servizi della grande G. E quindi? Quindi penso proprio che Google punti più sullo sviluppo del proprio ambiente software piuttosto che facilitare la vita ai proprio avversari. Ma questa, sia ben chiaro, è solamente una mia impressione.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649