2014 03/10

10 App Android per il Risparmio di Batteria su Smartphone

  • Scritto da Samuele
  • 0 com
  • Categoria: Android

App Android per il risparmio della batteriaMetà, più o meno, di chi sceglie un modello Android rispetto a un altro telefono, sempre Android, lo fa in base alla durata della batteria. Sempre più spesso, infatti, ci si ritrova a non riuscire ad arrivare a sera senza caricare. Il modo migliore, per risparmiare la batteria su smartphone sarebbe staccando la connessione internet, e le varie app di messaggistica, per esempio WhatsApp, e i social network, come Facebook. Ma va da sé che se questa è una soluzione d’emergenza non è applicabile normalmente. Anche perché uno smartphone senza connessione è solo un telefono vecchio stile, ma molto più costoso e con una batteria dalla durata molto limitata. Tanto vale spendere 15-20 euro e comprare un telefono vecchio stile, con la batteria che dura una settimana. Se invece si vuole utilizzare uno smartphone e nel contempo risparmiare batteria si può installare un’applicazione pensata proprio per farlo. Di seguito abbiamo elencato 10 app android per il risparmio di batteria su smartphone per riuscire a raggiungere sera senza ricaricare il telefono.

1. DU Battery Saver

DU Battery Save, nella versione gratuita, permette di ridurre il consumo della batteria del 50% grazie a una serie di parametri preimpostati pensati per gestire in maniera intelligente le varie funzioni dello smartphone. Utile, sopratutto, l’impostazione che permette di avere un vero standby, lasciando il telefono in funzione solo per alcune particolari applicazioni e non per quelle più esose di energia.

2. Battery Save Booster

Immagine dell'app Battery Save Booster per Android

Questa applicazione è molto semplice e meno raffinata rispetto ad altre utilizzate per risparmiare batteria su smartphone Android. Sostanzialmente non fa altro che interrompere i processi in esecuzione in background, e bloccare tutte le connessioni a Internet. Non si attiva automaticamente ma solo manualmente.

3. 2 Battery – Battery Saver

2 Battery Saver utilizza un algoritmo intelligente per gestire la connessione internet in base alle nostre esigenze, e regola la luminosità dello schermo in base alle situazioni e all’effettivo utilizzo. Per esempio se il telefono viene poggiato sul tavolo, o messo in tasca, lo schermo verrà spento immediatamente. L’utilizzo di un filtro particolare per lo schermo permette di ridurre, di molto, i consumi sui dispositivi AMOLED, e in misura minore sugli smartphone che utilizzano altri schermi.

4. COMODO Battery Saver

Immagine dell'app COMODO Battery Saver per Android

Anche COMODO Battery Saver si attiva manualmente e permette di passare alla modalità risparmio energetico con un solo gesto. Oltre a bloccare le varie applicazioni e i vari processi energivori, COMODO restituisce anche dei dati su cosa consuma energia, e quanta batteria viene utilizzata per ogni singola applicazione. In questo modo è possibile decidere, eventualmente, di disinstallare quello che non usiamo ma che prosciuga comunque la batteria del telefono.

5. Snapdragon Battery Guru

Snapdragon Battery Guru è un’applicazione davvero interessante e dalle caratteristiche uniche. Non tanto per il modo in cui permette di risparmiare energia e aumentare la durata della batteria su Android. No, quello che è interessante è la sua capacità di monitorare l’uso che viene fatto del telefono e di calibrare il risparmio energetico di conseguenza. Appena scaricata questa applicazione è inutile, non fa risparmiare energia: si limita a osservare come usiamo lo smartphone e ad apprendere le nostre abitudini. Dopo qualche giorno, solitamente 3 o 4, comincia ad agire e a modificare automaticamente le impostazioni permettendo di aumentare la durata della batteria senza farci rinunciare a nulla.

6. JuiceDefender – Battery Saver

JuiceDefender invece ha già 5 profili preimpostati tra cui scegliere, da quello che permette di risparmiare poca batteria ma di avere il telefono sempre al 100%, a quello più estremo che riduce al minimo i consumi aumentando la durata della batteria dello smartphone, però riducendo di molto le funzioni disponibili. La sua efficacia è legata molto alla sua semplicità, e chi non ha voglia di smanettare con le varie impostazioni si troverà senza dubbio a proprio agio.

7. One Touch Battery Saver

aumentare-durata-batteria-android-One-Touch-Battery-Saver

Il nome di questa applicazione è assolutamente adatto alla sua funzione: tramite un tocco si può attivare la modalità risparmio energetico, e rendere attive tutte le personalizzazione che servono per aumentare la durata della batteria. L’utilizzo è semplice, tramite un’interfaccia un po’ pacchiana ma comunque comprensibile è possibile decidere cosa tenere attivo e cosa no durante la modalità di risparmio della batteria. Poi, tramite widget, è sufficiente un tocco per abilitare o disabilitare il tutto.

8. Deep Sleep Battery Saver

Questa applicazione porta su Android, su tutte le sue varianti, il concetto alla base del risparmio energetico di alcune ROM: il Deep Sleep, ovvero il “Sonno profondo del telefono”. In pratica il telefono non utilizza mai il 3G e il WiFI se non ogni tot minuti per scaricare mail e sincronizzare il dispositivo. In questo modo si ricevono messaggi e mail in ritardo di qualche minuto, a seconda di come abbiamo impostato l’applicazione, ma il telefono utilizza molta meno energia e la batteria aumenta di molto la propria durata.

9. Easy Batter Saver

aumentare-durata-batteria-android-Easy-Batter-Saver

Easy Batter Saver aumenta la durata della batteria del 50%, circa, riducendo i consumi del telefono legati alla connessione Internet, al bluetooth, al GPS e a tutti i componenti utilizzati solo in momenti particolari. Il risultato è buono, anche grazie alla possibilità di decidere quale modalità attivare tra le quattro disponibili.

10. Bataria – Battery Saver

Bataria è, a mio parere, la più elegante applicazione per gestire la batteria del telefono e aumentarne la durata. Si possono impostare molti parametri e personalizzare l’utilizzo di ogni applicazione o modulo in base all’effettivo utilizzo. La visualizzazione delle statistiche è curata e permette di avere sotto controllo ogni singolo aspetto del consumo energetico del proprio smartphone Android. E, giusto come inciso, è l’applicazione che utilizzo io stesso da quando l’ultima versione di MIUI ha deciso di abbandonare il supporto nativo al risparmio energetico e di non mostrare tutte le statiche legate al consumo della batteria. E, lo ammetto, prediligo questa perché dal punto di vista estetico è quella più curata, anche se come efficacia è in linea con le altre presenti in questa lista, e un po’ inferiore a Snapdragon Battery Guru.

Loading...

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649