2016 16/02

Le App da Evitare per Consumare Meno Batteria su iPhone

  • Scritto da Claudia Falzone
  • 0 com
  • Categoria: iPhone

Quante volte ti sarà successo di essere in giro per la città, dover chiamare qualcuno per una comunicazione importante e ritrovarti, di punto in bianco, con la batteria completamente azzerata o quasi? Tante, scommetto. E siamo altrettanto certi che ogni volta rimarrai sorpreso. In effetti, non è semplice capire cosa sbagliamo quando ci ritroviamo con la batteria dell’iPhone praticamente esaurita. Però, se ci pensiamo bene, riusciamo a trovare sempre qualcosa che non va. Per esempio, non ti è mai capitato di passare diverso tempo a giocare sul tuo iPhone? I giochi sono senza dubbio una delle principali cause di diminuzione improvvisa di batteria. Ci sono, però, altri programmi che consumano parecchia batteria. In questo articolo troverai le app da evitare per consumare meno batteria su iPhone.

Facebook

Schermata dell'app Facebook per iPhone

Non è un mistero che l’app di Facebook consumi parecchia batteria durante la giornata, quindi più tempo la usi durante il giorno e più la batteria si scaricherà. Tuttavia, questa non è l’unica motivazione per cui evitare di usare l’app per iPhone. Anche quando non usiamo l’app, Facebook non entra mai in standby e continua a ricevere informazioni e caricare aggiornamenti dei nostri contatti. La soluzione più comoda, in questo caso, è connettersi su Facebook utilizzando il browser Safari.

Twitter

Immagine dell'app Twitter per iPhone

Twitter, come tutti i social del resto, consuma parecchia batteria. In questo caso particolare, più gente segui su Twitter e più aggiornamenti simultanei ti arriveranno. Come Facebook, l’app continua a caricare aggiornamenti anche in standby, in modo da visualizzare rapidamente, quando riapriamo l’app, gli aggiornamenti più recenti. Ma siamo sicuri che ne valga la pena? Ovviamente no. Per questo ti consigliamo di connetterti a Twitter tramite il browser Safari o, ancora meglio, accedere al tuo account da PC.

WhatsApp

Immagine dell'app WhatsApp per iPhone

Consigliarti di disattivare WhatsApp è un po’ esagerato, in quanto è essenziale rimanere sempre connessi. Inoltre, vogliamo mettere la comodità di mandare messaggi illimitati a tutti i tuoi contatti senza dover spendere una lira? L’aspetto negativo di WhatsApp, tuttavia, è il gran consumo energetico dovuto alla costante sincronizzazione dei messaggi. Se la maggior parte dei tuoi contatti ha un iPhone, puoi anche usare iMessages. Al contrario, almeno quando hai un PC a portata di mano, puoi salvaguardare la batteria dell’iPhone utilizzando Web WhatsApp.

Google Maps

Immagine generica sull'app Google Maps per iPhone

Il motivo per cui Maps consuma tanto è facilmente intuibile: l’utilizzo del GPS per rilevare la tua posizione e le indicazioni per arrivare a un determinato indirizzo comporta una diminuzione drastica di autonomia del telefono. La scelta più naturale è scaricare le mappe da PC ma se sei in emergenza e ti trovi per strada, meglio connetterti tramite Safari.

Skype

Immagine dell'app Skype per iPhone

Skype controlla costantemente se ci sono chiamate in arrivo e, dovendo mettersi in contatto costantemente con i suoi server, prosciuga la batteria del tuo iPhone. In questo caso, il consiglio più opportuno che vogliamo darti è disinstallare Skype, utilizzandolo solo sul tuo PC, e utilizzare altri programmi di messaggistica tipo iMessages.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649