2014 23/05

Applicazioni iPhone e iPad per Chitarristi e Bassisti

Applicazioni per iPhone iPad per Chitarristi e BassistiiOS, e quindi iPhone e iPad, è diventato nel tempo il sistema operativo mobile preferito da musicisti e artisti. Perché per quanto Android possa essere buono resta comunque distribuito su una gamma diversissima di dispositivi, la maggior parte dei quali inadatti a un utilizzo professionale. iOS, invece, viene utilizzato su dispositivi ottimi, potenti e stabili, e integrabili con molti gadget. Per questo ho deciso di prendere in considerazione, oggi, solo le applicazioni iPhone e iPad utili a chitarristi e bassisti. Tra tutte quelle presenti su iTunes ne ho scelte tre, a mio parere sono alcune tra le migliori.

1. Chord!

Schermate dell'applicazione Chord! per iPhone e iPad

Comincio con Chord!, ovvero Accordi! se proprio volessimo tradurre il titolo in italiano. Questa applicazione è una ricca e variegata collezione di accordi, molti di più di quelli che potremmo mai trovare su un libro. E costa anche meno di un libro di accordi, circa 5 euro. E’ un’applicazione indicata per chi vuole cominciare a suonare la chitarra o il basso, ma anche per chi vuole approfondire e migliorare la propria tecnica.

C’è una ragione sostanziale alla base della ricchezza degli accordi presentati in questa applicazione, ed è la stessa ragione per cui nessun libro potrà averne altrettanti: non c’è un database di riferimento. Eh sì, gli accordi vengono generati in automatico dall’applicazione stessa seguendo regole di composizione. Questo rende possibile ricercare e variare molto di più di quello che si potrebbe comunemente immaginare.

Non esiste ancora una versione di Chord! per iPad, al momento si può scaricare solo quella per iPhone. Però su Google Play è possibile scaricare la versione di Chord! per Android.

2. Loopy

Loopy è un’applicazione fantastica venduta a circa 3 euro: registra suono e voce e mixa il tutto in tempo reale, mandando in loop il tutto, o tagliandolo. Il suo utilizzo è davvero sorprendente sopratutto se si collega la chitarra all’iPad e si utilizzano le cuffie. Ma anche tenendo l’iPhone alla cintura e utilizzando degli altoparlanti si possono ottenere dei buoi risultati.

Potenzialmente si può utilizzare per creare infinite combinazioni, anche perché oltre che per la chitarra e il basso può essere utilizzato anche per altre applicazioni musicali, o per altri strumenti. La nostra fantasia e la nostra abilità sono gli unici limiti all’utilizzo di Loopy.

3. FunkBox

E se vi dicessi che FunkBox costa 5 euro, e viene utilizzata durante concerti dal vivo, come quelli dei Gorillaz? Beh, mi risparmierei la fatica di farvi capire quanto può essere utile una buona applicazione su un buon dispositivo. Anche perché il compito di FunkBox non è semplice: ricreare e gestire una drum machine. Anzi, no, più di una, con tutte le problematiche legate alle percussioni.

Si può utilizzare da subito grazie alla presenza di 14 drum machine virtuali, alcune classiche come la 808, la 909 e l’MRK-2. Ma precaricati ci sono anche 36 diversi pattern ritmici, e non è poca cosa. A tutto questo bisogna aggiungere la possibilità di personalizzare la propria drum machine, combinarne di diverse oppure di crearne una nuova in grado di soddisfare le nostre esigenze.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649