2011 22/11

Come Bloccare Chiamate Indesiderate su Telefoni Android

Bloccare telefonate indesiderate su telefoni AndroidA volte si guarda il calendario, così, per caso. E ci si accorge che è passato un mese, quasi, dall’ultima volta in cui ci si è seduti davanti ad una tastiera, per scrivere. La vita fa strani scherzi, davvero. A volte, poi, le coincidenze peggiorano situazioni già di loro incasinate, a volte le migliorano. Nel mio caso, se mi permettete un pizzico di intimismo, nel richiudermi a riccio nei miei guai per escludere il mondo ho provato anche a bloccare tutta una serie di chiamate indesiderate sul mio telefono Android. Non è stata, ovviamente, la scelta migliore ma mi ha permesso di imparare a farlo. E sai mai che possa servire a qualcuno per bloccare stalker, reali o potenziali. Con l’accortezza di sapere che bloccare le chiamate può rivelarsi un’arma a doppio taglio.

1. Il metodo semplice

Rubrica di un telefono Android

A doppio taglio perché, alla fine, noi siamo una specie sociale, e come tale siamo portati a confrontarci, e a rapportarci gli uni con gli altri. Ma se proprio non possiamo sopportare una persona possiamo provvedere semplicemente sfruttando una caratteristica interessante di Android. E gratuita.

Se vi dico di osservare bene gli strumenti che utilizzate, vi offendete? Perché proprio di questo si tratta: di prestare un minimo di attenzione a quello che facciamo, e di badare ai dettagli. Apriamo la nostra rubrica. Quella digitale, non quella cartacea – e, sì, io ho anche una vecchia rubrica old style, ma questa è un’altra storia, e riguarda un’altro argomento. Comunque, dicevo, apriamo la nostra rubrica digitale e troviamo un contatto che proprio non possiamo sopportare (il blogger a cui ho “rubato” la foto l’ha chiamato addirittura evil troll) e premiamo il tasto menù per fare apparire le opzioni. Cosa troviamo? Subito dopo la possibilità di scegliere una suoneria personalizzata per ogni contatto c’è un’opzione interessante: dirottare tutte le chiamate da quel numero verso la segreteria telefonica. In maniera automatica, ovviamente.

Semplice, vero? E anche abbastanza facile. Ma non esultate immediatamente: c’è un piccolo problema da risolvere. Questo metodo funziona benissimo con la vostra ex (o il vostro lui, ovviamente) di cui sappiamo il numero anche a memoria. Ma se vogliamo bloccare tutte le chiamate indesiderate da numeri sconosciuti, o anonimi, siamo punto a capo: vi sfido a inserire tutti i numeri possibili in rubrica e bloccarli uno ad uno. Per risolvere questo impaccio dobbiamo provare un’altra strada.

2. Il metodo difficile ma migliore: Tasker

Download | Tasker

Applicazione Android per bloccare telefonate indesiderate

A dire il vero ci sarebbe una terza strada: mettere mano al portafogli (anzi, alla carta di credito) e sborsare un po’ di eurini per avere un’applicazione che serva a bloccare le chiamate indesiderate su un cellulare, Android e iPhone che sia. Ma, non so voi, a me questi non piace proprio. Meglio ingegnarsi un po’, e magari imparare un po’ di cose nuove.

Non so se ho già parlato di Tasker: si tratta di un’applicazione per Android in grado di gestire eventi, anche complessi, in maniera completamente personalizzata. Ed è proprio quello che vogliamo fare noi, no? Gestire una chiamata da un numero anonimo, o sconosciuto, chiudendola. Per farlo cominciamo con il creare un nuovo context: lanciamo Tasker e clicchiamo sul pulsante Più.

E qui mi fermo subito: se vi siete già persi, bé, è il caso che aspettiate un’attimo. Appena posso ho intenzione di pubblicare un paio di articoli su come imparare ad utilizzare questa applicazione. Nel frattempo ricorrete al caro vecchio metodo: buttare a giù a mano la cornetta (virtuale). I più temerari, invece, possono provare a continuare la lettura del post.

Dicevo, quindi, di creare un nuovo contesto. Scegliamo il tipo event (che poi sarebbe evento) e quindi Phone e Phone Ringing (che per noi italiani significa Telefono e Suonerie).  Lasciamo pure la priorità normale: spero non siate veramente subissati di telefonate di spammer. Invece concentriamo un’attimo la nostra attenzione sul campo Caller, Chiamante. Lì dovremo inserire il numero di telefono della persona che desideriamo bloccare. O, se vogliamo bloccare tutti i numeri che non conosciamo, scriviamo il numero zero: 0.

E ora? Ora si tratta di decidere cosa fare quando riceviamo una chiamata da un numero sconosciuto. Dubito abbiate già creato un compito adatto in precedenza, quindi clicchiamo nuovamente sul più (va da sé che se abbiamo già in lista l’azione da compiere è sufficiente scegliere quella). Clicchiamo ancora una volta sul simbolo più e scegliamo l’opzione che ci piace di più. In questo caso ho scelto End Call. E l’immagine qui sotto rappresenta bene quello che appare sul mio smartphone.

3. Il metodo più difficile: la creazione di un widget

Blocco chiamate Android

Lo so, è una mossa un po’ a tradimento: vi metto l’immagine in un nuovo paragrafo, sperando che lo leggiate. Ma solo un po’, perché ora le cose diventano un tantino difficili. Sì, più di prima, se non abbiamo mai usato tasker. Volendo possiamo accontentarci di quanto ottenuto: una volta avviato il nostro evento con tasker non dobbiamo più preoccuparci delle chiamate da numeri sconosciuti. Ma, se siamo di quelli che non si accontentano mai, potremmo trovare interessante la possibilità di creare un widget da tenere sottomano per abilitare e disabilitare questo blocco chiamate. La questione è come fare. Bé, io ve la metto così: qui sotto vi copio la lista dei comandi da impostare per poterlo fare.

1. Variable Add

Name %TOGGLE Value 1

2. Profile Status

Name Block Hidden Number set  Toggle

3. Set Widget Icon

Name Toggle Call Filter If Toogle Filter 1

4. Set Widget Icon

Name Toggle Call Filter If Toogle Filter 0

5. Set Widget Label

Name Toggle Call Filter If Toogle Label Blocking

6. Set Widget Label

Name Toggle Call Filter If Toogle Label Available

Ve l’avevo detto che era complessa, no? E non stavo scherzando quando dicevo che per riuscire ad utilizzare bene questa applicazione ci vorrà un po’ di tempo. Ma anche così, copiando quello che vedete sullo schermo del PC sul vostro smartphone, dovreste essere in grado di creare un’applicazione personalizzata per bloccare le chiamate indesiderate.

Tra parentesi, prima di chiudere l’articolo, ricordo che Tasker costa 4,49 euro. Ma, ve l’assicuro, sono soldi ben spesi, davvero.

Un Commento

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649