2012 09/03

Come Aumentare la Risoluzione delle Foto con Photoshop

Come aumentare la risoluzione delle foto con PhotoshopNon è la prima volta che qui su CreaGratis vediamo insieme dei piccoli tutoria dedicati a Photoshop, l’editor fotografico più utilizzato al mondo; dopo aver visto come creare foto HDR o come colorare foto in bianco e nero oggi vediamo come aumentare la risoluzione delle foto o meglio come renderle più nitide e definite. Capita spesso che in una foto un particolare zommato perda definizione e risulti “sgranato” o “appannato”, vedremo come intervenire per migliorare sensibilmente la situazione con Photoshop; questa piccola guida si dividerà in due semplici operazioni:

1. Uno zoom più efficiente

Il primo passo è capire come zommare nella maniera più conveniente una nostra fotografia. Se avete provato ad eseguire uno zoom molto alto di una foto avrete sicuramente notato che il dettaglio della fotografia si sfoca e perde nitidezza ad ogni zoom ulteriore.

Vediamo come corregge leggermente questa perdita di qualità con Photoshop: andiamo in Image–>Image size, l’ultima voce al fondo chiamata Resample Image indica la tipologia di anti-aliasing utilizzata da Photoshop durante lo zoom dell’immagine; di default la voce selezionata è Bicubic, cambiamola in Bicubic Smoother (best for engagement). Ora provate nuovamente a zommare lo stesso particolare e dovreste notare una leggera differenza: la perdita di fuoco è meno sensibile e la fotografia nel dettaglio sembra leggermente più definita; nulla di miracoloso ma questo è il migliore zoom disponibile su Photoshop e può nel complesso aiutarci.

2. Aumentare i dettagli

Aperta una nostra fotografia su Photoshop vediamo come aumentare i dettagli per rendere gli oggetti zommati molto più definiti. Selezionano dal menù Image–>Mode–>Lab Color e poi su Window–>Channels; da qui selezioniamo Lightness e rechiamoci in Filter–>Smart Sharpen e in Remove selezioniamo la voce Gaussian Blur e aumentiamo anche l’Amount oltre il 100% (libera scelta).

Infine da Channels dovremo operare un ritorno al nostro profilo RGB; in sostanza abbiamo operato sulla fotografia senza colori per aumentarne il dettaglio per poi ritornare al nostro schema a colori. In realtà sono possibili anche altri settaggi, il nostro consiglio specie con Photoshop è sempre quello di sperimentare di persona per trovare i migliori settaggi possibili.

Eseguita questa operazione ovviamente provate nuovamente a zommare possibilmente un particolare precedentemente zommato e dovreste notare qualche differenza, una foto leggermente più definita e molto meno sfocata; vi consigliamo di zommare lo stesso particolare precedentemente zommato perché le differenze rimangono comunque minime.

Conclusioni

Questi sono i due principali metodi che se applicati con rigore vi aiuteranno molto nell’estrapolare dettagli zommati dalla vostre fotografie; queste non sono che due piccole strategie basiche in Photoshop, ovviamente ne esistono moltissime altre ma queste sono facilmente applicabili e migliorano sensibilmente i dettagli.

Ovviamente non bisogna aspettarsi dei risultati eclatanti perché una foto con una certa risoluzione rimane pur sempre quella e con programmi del genere possiamo provare solo a migliorare leggermente la situazione che ci ritroviamo; nonostante ciò, queste due piccole operazioni possono aiutarvi, sperimentatele e provate specie nel secondo metodo a cambiare alcuni settaggi o settare più canali per risultati ancora migliori.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649