2015 03/11

Come Giocare con Vecchi Giochi su Android

  • Scritto da Claudia Falzone
  • 0 com
  • Categoria: Android

I nostri nipotini, i cuginetti più piccoli o anche solo i fratelli minori hanno la fortuna, grazie alle nuove tecnologie, di poter avere dei bellissimi giochi, sia sul cellulare sia sulle consolle di ultima generazione. Cosa succede, però, se a noi viene voglia di rispolverare un vecchio gioco al quale eravamo strettamente legati (un esempio su tutti, Super Mario)? Le soluzioni possibili sono tre: a) ci teniamo questa voglia confidando che ci passi, b) prendiamo la vecchia consolle e rimontiamo tutto quanto sperando che il tempo non abbia rovinato la cartuccia oppure c) ci avvaliamo di un emulatore. Quest’ultimo non è altro che un software in grado di riprodurre altri programmi non compatibili col nostro dispositivo. Andiamo a vedere qui sotto quali accorgimenti seguire se vogliamo giocare ai nostri giochi preferiti del passato usando comodamente il nostro smartphone Android.

Scegliere l’emulatore

Il primo passo fondamentale è scegliere il giusto emulatore da installare sul nostro dispositivo Android. Ogni consolle, infatti, avrà i suoi giochi e il suo specifico emulatore. Quindi, prima di commettere errori, informatevi su quale fra questi emulatori corrisponde ai vostri vecchi giochi.

My Boy! Game Boy Advance Emulator

Esempio di utilizzo dell'emulatore My Boy! Game Boy Advance Emulator su Android

My Boy! è l’emulatore per eccellenza per i giochi del Game Boy Advance. Compatibile con praticamente tutti i giochi del Game Boy Advance – fatta eccezione per titoli coperti da restrizioni regionali – potete scaricare la versione di prova totalmente free e quella completa, al costo di 5,51 euro. Naturalmente, la versione completa vi offre un’esperienza di gioco decisamente miglior, grazie anche alla grande fluidità di gioco.

Drastic DS

Esempio di utilizzo dell'emulatore Drastic DS su Android

Come suggerisce già ampiamente il nome, Drastic DS è il miglior emulatore per tutti i giochi che appartengono al catalogo della Nintendo DS. E’ disponibile sia in versione free – in cui avete un limite di tempo e manca la possibilità di salvare – o a pagamento a 4,49 euro, in cui non solo potete salvare i progressi e giocare illimitatamente, ma non ci saranno nemmeno le pubblicità. Un consiglio: per evitare che le schermate risultino schiacciate, usate l’emulatore su phablet o tablet.

Dolphin

Immagine sull'emulatore Dolphin per Android

Dolphin è l’emulatore adatto per poter giocare, su PC ma anche su dispositivi Android, con i giochi della Wii e Gamecube. Alcuni test hanno evidenziato qualche rallentamento nella grafica ma se usate dispositivi con scheda video NVIDIA non dovreste avere molti problemi. Ovviamente, più grande è il display, meglio è. Potete scaricarlo gratuitamente cliccando qui.

ClassicBoy

Esempi di utilizzo dell'emulatore ClassicBoy per Android

Se i giochi a cui siete più legati non appartengono a nessuna di queste consolle, allora l’emulatore che fa al caso vostro è ClassicBoy. Dalla Nintendo 64 alla PlayStation 1, con questo programma potete sbizzarrirvi. Non vi consigliamo di utilizzarlo, invece, per le consolle citate negli altri emulatori per problemi di compatibilità. ClassicBoy è disponibile gratuitamente su Playstore.

Scaricare le Rom

Sito per scaricare ROM di giochi per Android

Adesso che avete finalmente individuato e installato l’emulatore più adatto per le vostre esigenze, non vi rimane che scaricare le Rom. Per scaricarle, potete andare su alcuni siti specializzati che dispongono di un vasto catalogo di giochi: quelli più completi sono CoolRoms, DopeRoms e RomHustler.

Infine, non vi rimane che navigare su questi siti direttamente dal vostro telefonino o tablet Android, cliccare sui titoli che vi interessano e scaricare in una cartella del vostro dispositivo a cui potrete accedere in ogni momento. Per completezza di informazioni, ci teniamo a dire che alcuni giochi famosissimi del passato quali Final Fantasy e Grand Theft Auto sono riproposti, a pagamento, anche da Play Store. Detto ciò, sta a voi decidere se optare per scaricare un gioco in particolare o se, invece, ricrearvi una libreria completa di giochi da conservare.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649