Come Trasferire Contatti da Android a iPhone

di Massimo

Come trasferire contatti tra iPhone e AndroidAnche se abbiamo visto insieme le 10 app più utili dedicate a contatti e chiamate per Android, se avete comprato recentemente un iPhone e avete però ancora in mano il vostro smartphone Android andrete inevitabilmente incontro ad una problematica comune: come posso trasferire i miei contatti sull’iPhone? Vedremo che in realtà la cosa non è molto complicata per fortuna, basta saper solo sfruttare le funzionalità offerte dai servizi Google e da quelli Apple che sono in grado di comunicare perfettamente, vediamo come e distinguiamo subito le due situazioni in cui vi potete ritrovare.

Immagine iPhone e Android

Contatti salvati nell’account Google

Vi sono principalmente due situazioni in cui vi potete ritrovare: con i vostri contatti salvati su account Google o con i vostri contatti salvati direttamente sulla memoria del dispositivo; qui vedremo il primo caso. Con i contatti salvati su account Google, vi basterà accedere da PC alla vostra GMail, quindi accedere alla sezione Contatti; ora da qui cliccate su “More” e infine su “Esporta”, selezionando tutti i contatti che volete trasferire effettivamente.

Il risultato di questa operazione sarà un file vCard contenete tutti i contatti che avete selezionato; ora dando per scontato che abbiate già acceso per la prima volta il vostro iPhone e settato il servizio iCloud (spuntando la voce Contatti), connettiamo al servizio iCloud ma da PC. Accediamo al servizio Apple da browser, accedendo con le nostre credenziali, clicchiamo su Contatti e quindi su “Import vCard”: abbiamo correttamente trasferito i contatti sul nostro iPhone.

Contatti salvati sulla memoria dello smartphone Android

Se avete deciso di non salvare i vostri contatti sfruttando l’account Google, certamente avrete salvato i dati dei vostri conoscenti sulla memoria interna del dispositivo. Per trasferire i contatti, apriamo la Rubrica sul dispositivo Android e nelle opzioni cerchiamo la funzione “Esporta”: questa funzionalità ci creerà un unico file di tipo vCard contenente tutti i nostri contatti.

Il prossimo passo sarà trasferire questo file sul nostro PC in qualche modo, anche semplicemente trasferendolo su memoria esterna per poi leggerla dal computer; ora in maniera del tutto simile al metodo precedente, colleghiamo al servizio iCloud da browser, accediamo con le nostre credenziali, clicchiamo su Contatti e quindi su “Import vCard”. Il tutto ovviamente funzionerà se sul nostro iPhone abbiamo settato correttamente il servizio iCloud e selezionato la funzionalità dei Contatti.

Importazione vCard: un buon metodo per importare contatti in iOS

In sostanza quindi, al di là di come avete memorizzato i contatti sul vostro smartphone Android, la funzionalità che abbiamo sfruttato è la possibilità di importare una vCard in iCloud; questo quindi vale per qualsiasi vCard riusciate ad ottenere magari anche da altri smartphone con sistemi operativi mobili differenti (come Symbian o Blackberry). Per cui, se dovete importare contatti in iOS sfruttate la funzionalità di importazione vCard offerta da iCloud, è sicuramente uno dei metodi più veloci e sicuri.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *