Creare e Caricare Suonerie Personalizzate su Windows Phone

di Samuele

Creare e caricare suonerie personalizzate su Windows PhoneAlcuni cellulari hanno un sistema operativo molto chiuso che rende difficile compiere operazioni banali come cambiare la suoneria. Altri, invece, affrontano la questione in modo più semplice e permettono un buon grado di personalizzazione del dispositivo. E’ il caso di Android e, in parte, di Windows Phone. Di quest’ultimo non sono un grande appassionato ma devo comunque ammettere che il nuovo sistema operativo mobile di Microsoft ha comunque delle buone potenzialità. E rispetto a iOS permette anche di creare e caricare una suoneria personalizzata molto facilmente. Vediamo come.

Come creare una suoneria per Windows Phone

Download | Ringtone Maker

Schermata di Windows che mostra il collegamento con uno smartphone Windows Phone

La prima cosa da fare è procurarsi la musica che intendiamo utilizzare come melodia. Personalmente ho trovato molto comode le canzoni in formato MP3: leggere, di buona qualità e, cosa ancora più importante, sono quasi sempre compatibili con i Windows Phone attualmente in circolazione. C’è solo una cosa da tenere presente, solo i primi 30 secondi della canzone vengono utilizzati effettivamente come melodia, la parte più lunga viene ignorata. Di conseguenza è bene scegliere una canzone con un inizio forte altrimenti rischiamo di non sentire mai il telefono. Oppure possiamo estrarre i 30 secondi che ci interessano e usare solo quelli. Per far questo esistono molti programmi, alcuni a pagamento altri gratis. Se volete un consiglio provate a usare Ringtone Maker, un’applicazione agile pensata appositamente per creare suonerie per smartphone.

Schermata di Windows di accesso alla memoria dello smartphone Windows Phone

Dopo aver creato la nostra suoneria personalizzata possiamo passare alla fase più delicata: copiarla nel nostro telefono. Ok, di per sé è una cosa semplicissima, l’unica cosa da tenere presente è che probabilmente il nostro PC riconoscerà il telefono come periferica composita (dopo averlo collegato tramite la porta USB, ovviamente). Noi dobbiamo scegliere la partizione chiamata Phone, quell’altra ci porta alla scheda SD esterna e al momento non ci serve. Se il telefono non prevede l’utilizzo di una scheda SD, o non l’abbiamo inserita, Windows riconoscerà solo la parte chiamata Phone e ci semplificherà il compito.

Schermata di Windows che mostra la cartella delle suonerie di Windows Phone

Ma dove dobbiamo copiare la suoneria personalizzata per Windows Phone? Bé, io vi consiglio di copiarla direttamente nella cartella delle suonerie, spesso chiamata proprio così. O, se il software è settato sull’inglese, cercate la cartella Ringtones.

Schermata della suoneria copiata nella cartella di Windows Phone

E ora? Facile, copiamo il nostro file MP3 qui dentro e passiamo all’ultima fase: spiegare al telefono quale suoneria usare al posto di quella predefinita.

Schermata delle impostazioni della suoneria di Windows Phone

Penso sia abbastanza intuitivo anche questo passaggio. Infatti basta andare nelle impostazioni del telefono e da lì nella sezione dedicata alle suonerie. Scegliamo l’opzione custom, personalizza, e selezioniamo la musica che abbiamo precedentemente copiato. E questo è tutto.

Infine una curiosità per chi si stesse chiedendo dove sono le suonerie predefinite di Windows Phone. Bé, non cercatele in questa maniera, non sono visibili né accessibili. Di conseguenza non potrete cancellarle se volete liberare dello spazio né copiarle se volete usarle in qualche altro ambito. Non che sia un gran problema d’altronde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *