2015 15/09

Come Giocare con i Giochi della Wii e del GameCube sul PC

  • Scritto da Claudia Falzone
  • 0 com
  • Categoria: Guide, Pc

Dolphin è un emulatore open source – gratis – di Wii e GameCube, funziona sia su Windows che su OS X e persino su molte distribuzioni linux. A differenza di altri emulatori permette di giocare a tutti, quasi, i giochi della Wii e del GameCube su PC con una risoluzione di almeno 1080p. E, se stiamo giocando con un PC non recente, possiamo anche scalare la risoluzione a 480p, che non è altro che la risoluzione nativa del GameCube. Non è difficile da installare, basta scaricare Dolphin. E, se intendiamo giocare con i giochi originali, è sufficiente installare l’Homebrew Channel sulla nostra Wii. Certo, è un’operazione che richiede un minimo di delicatezza e di conoscenza. Però non troppa. E, alla peggio, ci si può sempre fare aiutare da un amico smanettone. Ma andiamo con ordine e partiamo dalla domanda base: perché usare Dolphin invece della Wii?

Perché Dolphin è meglio della Wii

Link: Scarica Dolphin

Schermata della lista dei giochi su Dolphin

Direi per almeno 5 ragioni:

  1. se si dispone di un buon PC è possibile migliorare sensibilmente i propri giochi. Sì, letteralmente migliorare: si può alzare la risoluzione nativa dei giochi del GameCube (cioè portarla a 1080p dall’originale 480p), aumentare gli fps fino a 60 e persino usare shader e texture diverse, create da appassionati, e in grado di dare un tono completamente diverso ai giochi più vecchi.
  2. se si dispone di un PC non potente, è comunque possibile emulare i giochi della Wii e del GameCube. Dolphin abbasserà le richieste dei giochi, magari anche la definizione, permettendo anche ai netbook con scheda grafica integrata di far girare i giochi della Wii e del GameCupe sul PC.
  3. tutti i giochi vengono salvati e caricati in maniera molto veloce. Per farlo occorre installare USB Loader GX, ma questo bisogna comunque farlo per poter utilizzare legalmente i propri giochi su PC.
  4. possiamo utilizzare il controller della Wii e della Xbox, e anche altri. Si può persino utilizzare il gamepad del GameCube, a patto di avere un adattatore USB.
  5. infine, Dolphine è compatibile con quasi tutti i PC, a prescindere dal sistema operativo utilizzato. Funziona su OS X, Windows e Linux.

Detto questo, passiamo al passo successivo: come usare i giochi.

Istruzioni per usare Dolphin

Opzioni grafiche di Dolphin

Per giocare legalmente occorre installare l’Homebrew Channel (HBC) sulla propria Wii. In questo modo si può accedere, legalmente, a tutta la propria collezione di giochi. Giocarci è semplice, basta selezionarli e poi avviarli. Conviene però impostare bene la qualità grafica dei giochi: se il PC è vecchio ci permette di giocare comunque in maniera soddisfacente, se è nuovo possiamo sfruttare a pieno la sua potenza. Però, ed è un però grosso, Dolphin sfrutta al massimo due processori: se abbiamo un quad-core non potremo comunque sfruttarli tutti. Inoltre, di default, Dolphin usa la risoluzione maggiore, ma eseguire giochi a 4K non è sempre necessario. Dalle impostazioni è possibile abbassare la risoluzione, portandola a 1080p (per i PC desktop) o a 480p (per i computer meno potenti). Conviene impostare saggiamente i vari effetti di post processing: personalmente consiglio di aumentare la risoluzione, se la scheda grafica lo permette, piuttosto che attivarli.

Opzioni dei controller su Dolphin

Va anche notata una cosa: su Windows Dolphin ottiene prestazioni migliori grazie alla possibilità di utilizzare DirectX, più performante rispetto all’OpenGL usata su OS X.

Infine, è possibile collegare fino a quattro controller direttamente al PC. Dolphin riesce a riconoscerli e permette di utilizzarli immediatamente. C’è anche la possibilità di personalizzare le impostazioni, comprese le funzioni collegati ai tasti. E, se vogliamo, possiamo usare anche i comandi della Wii, basta collegare il controller usando il comando “Real Wiimote”.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649