2011 04/02

Imparare a Suonare il Pianoforte Guardando il Movimento dei Tasti

Imparare a suonare il pianoforteTutti noi, nessuno escluso, abbiamo dei sogni. Forse, esagerano un po’, possiamo dire che noi ci nutriamo di sogni, passioni e aspirazioni: togliete ad un uomo, ad una donna, ad un bambino i sogni e otterrete un essere infelice, che non vive ma si lascia trascinare dalla corrente.

Forse, non so, è questo che rende la specie umana una specie particolare, unica in tutto il pianeta. E, forse, è questa la molla che ci spinge a creare, a cercare di rappresentare e di realizzare i nostri sogni e le nostre aspirazioni tramite l’arte, la poesia, la letteratura, la musica. Sì, la musica. E proprio di musica voglio parlare, e di come imparare a suonare la musica che tanto ci ammalia.

Come imparare a suonare il pianoforte

Link | Vai al sito OnlinePianist.com

Guardare il movimento dei tasti del pianoforteSicuramente tra chi sta leggendo quanto scrivo c’è un appassionato di musica, qualcuno che conosce le note e le maneggia con grazia e amore. Ma sono anche sicuro che c’è più di qualcuno che ha sempre voluto imparare a suonare, imparare a comporre. Magari, qualcuno d’altro vorrebbe essere incluso nella Biblioteca Musicale Petrucci, e divenire uno di quegli 80 mila spartiti da scaricare gratis. Non so se tra chi legge c’è il nuovo Mozart, non so. Ma so che tra chi legge c’è chi vuole imparare a suonare, ma non sa come fare. A tutti, comunque, dedico questo articolo, e consiglio di visitare un sito, Online Pianist.

Perché ho deciso di parlare di questo particolare sito, tra tutti quelli che mettono a disposizione del pubblico spartiti e lezioni di musica? Perché ha una particolarità interessante: tralascia la teoria e si concentra sulla pratica. Forse un po’ troppo, a dire il vero. Ma lasciamo da parte le miei personali opinioni sulla pedagogia e sulla didattica e vediamo assieme cosa permette di fare questo sito.

Il principio portante è l’imitazione, ovvero come noi, umani, possiamo imparare facilmente semplicemente copiando e imitando un’altra persona. E se possiamo fare questo in molti ambiti possiamo farlo anche con la musica, e con l’apprendimento del pianoforte. Certo, trovare un maestro di pianoforte personale, e bravo, può essere una questione costosa e in alcune città anche non semplice; da qui l’intuizione perché non crearne uno virtuale? È quindi partito il progetto e nel percorso ha assunto la forma di un sito, gratuito: in questo sito è possibile vedere l’esecuzione di un brano musicale, a scelta. Ma, oltre a vedere l’esecuzione possiamo guardare il movimento delle mani sui tasti. E non occorre avere una vista d’aquila e un’attenzione mastodontica: con un semplice click del mouse si riduce la velocità in modo da cogliere ogni singolo movimento. Ma questo a cosa ci serve? A replicare, poi, sulla nostra pianola, o sul nostro pianoforte, quello che vediamo a video.

Qualcuno potrebbe obiettare che questo non vuol dire imparare a suonare il piano, che non si impara nemmeno la lettura dello spartito e che ci si limita solamente a imitare senza apprendere. È vero, ma nel frattempo ci si diverte, si acquista abilità e agilità con le mani e si è in grado di eseguire alcune canzoni: penso che come inizio non è affatto male. Resta, però, in sottofondo la questione che poi bisognerà comunque approfondire la parte teorica, teoria che nel sito non viene nemmeno sfiorata.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649