2011 25/11

5 Lavoretti di Natale per Bambini con Video Dimostrativo

5 lavoretti di Natale per BambiniNatale. Penso sia inutile non pensarci: manca un mese, e la mia cassetta delle lettere è intasa di pubblicità. Centri commerciali, e non solo, tentano di vendermi il mondo, e di convincermi di essere il luogo migliore dove comprare regali. Non so, non mi è mai piaciuto fidarmi ciecamente di quei consigli per gli acquisti. Una cosa che invece mi è sempre piaciuta è stata crearmi da solo i doni da regalare. E gli addobbi con cui rendere gioiosa la casa. Mi piaceva da bambino, e mi piace ancora adesso che sono cresciuto. Poi, per fortuna, ho la scusa per poterlo continuare a fare ancora adesso. Quale? Facile, di poter insegnare ai bambini come realizzare alcuni lavoretti di Natale. Magari utilizzando qualche video, come per questi 5 lavoretti natalizi.

1. La Renna di Babbo Natale

Comincio con la Renna. Una delle tante del buon caro vecchio Babbo Natale, ma utile per imparare alcuni trucchi su come realizzarle. Innanzi tutto le corna: perché non utilizzare le nostre mani come modelli? Alla fine tutti i personaggi legati al Natale appaiono idealizzati nella testa dei bimbi, e noi possiamo sfruttare questa cosa a nostro vantaggio. Semplificare le corna delle renne con le nostre mani permette di ottenere una figura dalle proporzioni armoniose e un’aspetto pacioccoso.

Stessa cosa per il muso: non stiamo a perdere tempo con la bocca, non l’aspetto che più appare in questi animali. Concentriamoci sul naso, un bel naso rosso in grado di generare simpatia ed empatia. Anche gli occhi, mi raccomando, devono trasmettere allegria: attenti a non dare loro la forma degli “occhietti tristi“. Sono sciocchezze? No, non temete: anche solo prestando attenzione a questi tre particolari potrete ottenere delle belle renne, e dei bimbi contenti della loro creazione.

Poi, se proprio volete strafare, buttatevi sul fiocco e sul vischio. Il vischio è un’optional, se volete potete anche tralasciarlo. Ma al fiocco io darei un’importanza particolare, sopratutto se vogliamo creare più renne. Perché non creare un fiocco di colore diverso per ogni renna? O per ogni bambino?

2. Babbo Natale

E dopo la renna passiamo a Babbo Natale in persona. Scommetto che spesso vi dimenticate dell’importanza delle vostre mani, vero? Bene, il video qui sopra vi dovrebbe rinfrescare la memoria, e aiutarvi ad aguzzare l’ingegno. Spesso io mi ritrovo a chiedere come realizzare qualcosa, qualche forma particolare. E dimentico che il corpo umano è un’ottimo modello per molte cose. Anche l’ambiente che mi circonda, se è per questo, è un’ottima fonte di sagome utilizzabili nelle più svariate occasioni. Ma questo è un’altro argomento.

Torniamo invece a parlare di Babbo Natale. Realizzare un piccolo Babbo Natale da appendere non è difficile, lo so. Ma per farlo bene dobbiamo avere in mente una sola cosa: il cerchio. Sì, proprio la figura geometrica. Se vogliamo che Babbo Natale risulti simpatico consiglio di crearlo il più possibile tondo, come se fosse un ciccione. Che poi corrisponde all’immagine tradizionale dei film.

Le guance: mi raccomando, fategliele rosa acceso, o rosso pallido. Deve trasmettere l’idea dell’allegria, e del freddo. Come gli occhi: grandi, ma senza esagerare. E con delle folte sopracciglia bianche. Vi siete mai chiesti perché Babbo Natale ha la barba e i capelli bianchi? Perché permette di creare l’impressione della vecchiaia, come se fosse un nonno affettuoso. Evitate, assolutamente, i capelli neri: farebbe troppo orco delle favole. E capelli e barba biondi? Bé vi dice niente il nome Thor?

3. La Stella di Natale

Basta personaggi di Natale! Passiamo un po’ agli addobbi veri e propri, quelli che si utilizzano in tutti i luoghi, dalla scuola all’ufficio fino alla casa (ovviamente).  Comincio con la Stella di Natale. Intesa non tanto come la stella da appendere in cima all’albero quanto come una decorazione da appendere alla parete.

C’è una cosa che mi ha sempre stupito delle stelle: la loro magnificenza. In effetti è strano: se le guardiamo al telescopio non sono altro che dei puntini luminosi, ma se ammiriamo un cielo stellato resteremo ammaliati dalla loro magia. Rendere questa sensazione di meraviglia con un lavoretto fatto in casa non è semplice. E lo è ancora di meno se pensiamo di voler fare dei lavoretti di Natale con dei bambini. Eppure un modo c’è.

Il modo migliore, l’ho già detto, è ispirarsi alle cose che ci circondano. E in questo caso alla geometria, e alle ragnatele. No, non gridate allo schifo: provate a guardare una ragnatela intrisa di rugiada all’alba e non potrete non ammirare l’arcobaleno di colori che ne scaturisce. In questo caso si tratta di utilizzare del feltro, di ritagliarlo e di piegarlo. Non sto a spiegarvi i movimenti nel dettaglio: altrimenti perché vi avrei messo il video?

4. L’albero di Natale

Basta cose complicate: perché non ci rilassiamo con un’albero di Natale? Questo lavoretto di Natale non è particolarmente difficile, anzi. In pratica si tratta di creare un normalissimo albero partendo da una sagoma. Si copia la sagoma su un cartone, si taglia, si incolla e si colora. Penso che sia un lavoretto abbastanza conosciuto, e diffuso. Vi lascio guardare il video, tanto è abbastanza esplicativo.

5. Le Palline dell’Albero

Infine un lavoretto di Natale per Bambini ancora più semplice, se possibile, dell’Albero di Natale. Si tratta di colorare delle palline di polistirolo, e di decorarle con glitter e indelebili color oro e argento.

Detta così pare una cosa semplice, e anche noiosa. Ma provate a lasciare piena libertà ai vostri bambini, compresa la possibilità di utilizzare le mani. E di sporcarsi, e di lasciare libera la fantasia. Non sarà un lavoro difficile, non è un lavoro complesso ma è un lavoro divertente. Alla fine, dobbiamo ammetterlo, oltre che alla creazione in sé si addobbi e oggetti legati al Natale quello che più ci interessa è avere la possibilità di passare del tempo con i nostri bambini. E il tempo passato in questo modo, con un po’ di leggerezza e un pizzico di serenità non può che essere bel tempo.

Un consiglio, se me lo concedete, lasciate che siano i bambini ad appendere le palline all’albero: sarà il loro Albero di Natale, e illuminerà di gioia i loro visi.

2 Commenti

  • dove si possono trovare i disegni x i lavoretti di babbo natale e la renna?

  • Ciao Amalia,

    mi dispiace ma non credo ci siano i disegni già pronti. In ogni caso non mi sembra che siano difficile da realizzare.

    Grazie della tua visita!

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649