Liberare la RAM su Android: Ecco i Migliori 5 Metodi

di Gabriele Li Mandri

Android è un sistema operativo ricco di funzionalità ed in continuo aggiornamento: la sua crescita, però, ha portato a degli ovvi compromessi. Questo OS non è esattamente noto per l’ottimizzazione della RAM: spesso occorrono minimo 4 giga di RAM per permettere ad Android di gestire correttamente tutte le funzionalità dello smartphone, e nel caso in cui abbiate una quantità modesta di RAM, questo vi porterà a dover subire continui rallentamenti sul cellulare. Se volete evitare di uscire pazzi e di tirare il vostro smartphone fuori dalla finestra, ecco i migliori 5 metodi per liberare la RAM su Android.

1. Chiudere le applicazioni in esecuzione

Liberare la RAM su Android - Killare le App

Uno dei metodi più efficaci per liberare la RAM su Android, consiste nel controllare l’utilizzo della memoria e killare tutte le applicazioni inutili che vi succhiano risorse senza motivo. L’operazione è davvero semplice da effettuare: vi basterà andare su Impostazioni Android -> Memoria -> Spazio utilizzato -> Applicazioni -> In esecuzione e scorrere la lista delle app che attualmente stanno girando sul vostro sistema operativo. Per ogni app vedrete anche il quantitativo di RAM utilizzata, così da poter scegliere di chiudere quelle che impiegano maggiore memoria sul vostro dispositivo, cliccando su Interrompi. Inoltre, potrete anche ordinare questa lista per quantità di memoria utilizzata, così da notare immediatamente le app che consumano più RAM.

2. Disattivare le app e rimuovere i bloatware

Liberare la RAM su Android - Disabilitare i Bloatware

L’operazione di chiusura delle app può rivelarsi utile per quelle che avete installato personalmente sullo smartphone, e che potete dunque gestire in modo completo. Per le app native e per i bloatware, invece, il metodo precedentemente elencato deve essere ripetuto più volte, perché queste applicazioni tendono a riavviarsi in automatico in background, impedendovi di cancellarle da Android in via definitiva. Se avete Android Marshmallow potrete approfittare dell’opzione Disattiva, mentre nel caso di versioni di Android precedenti, dovrete rootare il vostro sistema operativo. Per quanto riguarda la prima opzione, vi basterà andare su Impostazioni, Applicazioni e cliccare Disattiva sui bloatware che volete chiudere: non dimenticatevi, inoltre, di cancellare anche la cache, così da eliminare tutti i dati salvati da queste app sul vostro cellulare. Per maggiori informazioni leggete la nostra guida su come rimuovere i bloatware su Android.

3. Disattivare animazioni e transizioni

Liberare la RAM su Android - Disabilitare animazioni e transizioni

Le diverse animazioni e transizioni su Android hanno sicuramente il pregio di rendere più aggraziata e divertente la grafica sul vostro smartphone, ma possono rivelarsi una mazzata per la vostra RAM, soprattutto nel caso in cui ne abbiate a disposizione una quantità modesta. In questo caso potrete disattivarle sbloccando le Opzioni Sviluppatore: andate su Impostazioni e Info sul dispositivo, e cliccate su Versione build fino a quando non otterrete il messaggio “Congratulazioni, ora sei uno sviluppatore!”. Una volta fatto questo, potrete disattivare le animazioni e le transizioni andando su Impostazioni e Opzioni sviluppatore.

4. Evitare sfondi animati e troppi widget

Android è noto per la abnorme quantità di live wallpapers a vostra disposizione, che rendono lo schermo del vostro Android molto più bello e colorato: sappiate però che l’utilizzo degli sfondi animati occupa un bel quantitativo di RAM, e la stessa cosa vale per i widget. Il consiglio, dunque, è di scegliere uno sfondo grazioso ma statico, e di cercare di aggiungere sulle pagine della Home solo i widget indispensabili, evitando quindi quelli superflui. Così facendo, snellirete tantissimo la vostra RAM e vi accorgerete sin da subito di aver acquisito maggiore velocità sul vostro sistema operativo Android.

5. Utilizzare una app per velocizzare il sistema operativo

Liberare la RAM su Android - Clean Master

Su Google Play potrete trovare numerose app realizzate con l’obiettivo di velocizzare il vostro sistema operativo Android, riducendo il carico di RAM occupato dalle altre app installate sul vostro smartphone e migliorando nettamente le prestazioni del vostro cellulare. Una delle migliori è indubbiamente Clean Master: una app di velocizzazione ricca di opzioni, molto personalizzabile ed in grado sia di velocizzare il dispositivo liberando la RAM, sia di cancellare efficacemente la cache dello smartphone. Inoltre, Clean Master vi consentirà anche di bloccare con semplicità l’avvio automatico di alcune applicazioni (esclusi i bloatware), così da non dover andare direttamente sulle impostazioni del vostro dispositivo.

Il nostro consiglio è di procedere senza indugi alla pulizia della RAM, soprattutto se notate progressivi rallentamenti del sistema operativo, dovuti all’accumulo di spazzatura sulla memoria dello smartphone. Con i metodi qui elencati, potrete velocizzare il vostro Android e tornare a godere di uno dei migliori sistemi operativi di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *