2012 22/08

Lista dei Migliori Firewall Gratis per Windows (2/2)

Migliori Firewall gratis per WindowsTorno nuovamente a parlare di firewall. E, non ditemelo, lo so: parlare di “muri di fuoco” mentre l’Italia brucia realmente preda degli incendi estivi non è, forse, la cosa migliore. Ma qualche giorno fa ho lasciato il un articolo a metà e ora è arrivato il momento di concluderlo. Se ricordate, nella prima parte di questo articolo abbiamo spiegato cosa siano i firewall (metodi di difesa per il nostro PC) e quali sono i diversi tipi esistenti (software, fisico, misto). Abbiamo anche valutato pro e contro delle varie soluzioni disponibili, ma solamente dal punto di vista teorico. Bene, adesso è il momento di andare un po’ più nello specifico e di provare alcuni firewall disponibili.

1. Windows 7 Firewall Control

Immagine del firewall Windows 7 Firewall Control

Chiarisco subito una cosa: il firewall integrato in Windows funziona bene e spesso è più che sufficiente per un utilizzo domestico. E in particolar modo per chi è alle prime armi o non è troppo esperto di computer. Per questo non vi consiglio come prima opzione un firewall diverso ma solamente un software in grado di gestire tutte le varie opzioni. Giusto per semplificare un po’ le cose.

Ma la semplicità ha un prezzo, lo insegnano tutte le fiabe. In questo caso è una procedura fastidiosa, e un po’ lunga, di configurazione. O, meglio, è lunga se utilizziamo tanti programmi connessi a internet. In pratica Windows 7 Firewall Control ci chiede per ogni applicazione cosa vogliamo permettere e cosa vogliamo vietare. In effetti questi ci permette di ottenere un buon controllo della nostra rete ma, lo ammetto, a volte si resta indecisi davanti alle opzioni proposte. Ed è assurdo dover dare anche a Internet Explorer la possibilità di navigare. Ma forse è meglio così, un po’ di attenzione oggi ci eviterà problemi domani.

Prima di passare al prossimo firewall c’è ancora una cosa da dire. Nonostante il note questo software funziona bene sia con Windows XP che con Windows Vista. E probabilmente sarà adatto anche a Windows 8 quando arriverà questo autunno.

2. TinyWall

Immagine del firewall TinyWall

Prima di passare a firewall più complicati voglio consigliarvene ancora uno semplice. Semplice da utilizzare e da configurare, non semplice da superare. Alla fine, penso, la maggior parte di chi cerca un firewall è alle prime armi e ha necessità di qualcosa di facile da usare, per imparare senza rischiare. Anche perché chi è più esperto il più delle volte ha già fatto la propria scelta. E, nel bene e nel male, i pregiudizi dati dalle proprie abitudini influenzano non poco la valutazione di un programma.

Ma torniamo in tema e parliamo di TinyWall. Questo è un firewall leggero, e non necessita di una vera e propria installazione. O, in altre parole, se non ci soddisfa possiamo toglierlo dal nostro PC senza troppi problemi. Ed effettivamente problemi ce ne procura ben pochi, forse addirittura troppo pochi. A differenza di altri software simili non vengono utilizzate quelle fastidiose finestre pop up e non richiede il nostro intervento per ogni minima cosa. In aggiunta a questo riesce a riconoscere le varie whitelist e blacklist associate a ogni programma risparmiandoci tutta una serie di fastidi.

Tutto questo è molto bello ma i comandi sono scomodi e spesso poco intuitivi. No, forse è meglio dire così: tutti i comandi sono accessibili da un menù a scomparsa. Che di per sé non è una cosa negativa ma, capitemi, può dare fastidio.

3. Comodo Firewall

Immagine del firewall Comodo Firewall

Passiamo ora ai firewall più completi, quelli da “professionisti”. Dopo aver fatto un po’ di pratica con il firewall di default di Windows, o con TinyWall, arriva per tutti il momento di provare qualcosa di più complesso. Per tutti? Bé, per tutti quelli che gestiscono un PC al lavoro, o a scuola.

Nonostante sia un prodotto commerciale Comodo Firewall non ha una vera e propria procedura di configurazione. O, meglio, la configurazione automatica richiede talmente tanti interventi da essere praticamente equivalente a quella manuale. Ed è questa la ragione per cui non vi ho consigliato subito questa soluzione: prima di utilizzare Comodo Firewall dovete per lo meno capire quello che vi chiede.

Superato questo scoglio tutto è più semplice: Comodo Firewall si aggiorna automaticamente, permette il parental control (che poi è un modo “difficile” per dire: impedire ai bambini di correre rischi mentre navigano), controlla anche i file vecchi o da troppo tempo inattivi, e utilizza i fastidiosi pop up.

E’ tutto così bello, vero? Sì, a patto di non stancarvi e di non volere disinstallare questo firewall. L’operazione di per sé non è complicata ma non va mai a buon fine. No, Comodo Firewall viene disinstallato dal nostro PC ma restano comunque dei suoi pezzi abbandonati sul nostro computer. Perché? Non lo so, forse per facilitare una seconda installazione, o per qualche cosa del genere. Ma al di là delle motivazioni la cosa resta comunque fastidiosa.

4. Online Armor Free

Immagine del firewall Online Armor Free

Come ultimo consiglio ecco Online Armor Free. Non è un firewall famoso, non in Italia per lo meno: in giro per il mondo pare essere abbastanza apprezzato. Ma lasciamo perdere le idee altrui e vediamo cosa mi è piaciuto di questo software.

Tanto per cominciare è quello che riesce a gestire meglio di tutti l’installazione di nuove applicazioni. Forse il mio giudizio è falsato dalla mia abitudine di installare e di provare sempre nuovi programmi. Devo comunque ammettere che è bello non impazzire per configurare ogni volta il firewall. E, visto che ci siamo, ho apprezzato molto anche la possibilità di gestire con più libertà la concessione o meno di “diritti” ai vari software: mi ha ricordato il funzionamento di Linux. Ma prendete questo ultimo paragone con le pinze.

Di contro tra le cose negative due mi hanno lasciato perplesso: la mancanza di aggiornamenti automatici e la richiesta di una e-mail per poter utilizzare il programma. Se sulla seconda posso anche chiudere un occhio (tanto basta utilizzare una casella creata appositamente per lo spam) lo stesso non si può fare sulla prima. Ma, stranamente, questo è un problema che affligge molti firewall gratuiti, a differenza degli antivirus gratis.

<< Prima Parte

Un Commento

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649