2013 11/03

I Migliori Player Musicali per Android

  • Scritto da Samuele
  • 0 com
  • Categoria: Android

I migliori player musicali per AndroidA proposito di applicazioni per Android, dopo aver deciso quale browser utilizzare ho dovuto affrontare un altro dilemma amletico: qual’è il miglior player musicale per Android. In realtà pensavo fosse più facile decidere quale fosse il migliore ma, poi, nella pratica mi sono ritrovato a provare una ventina di applicazioni. Alcune tra quelle a pagamento (in particolare le più costose) sono state una delusione. Al contrario tra quelle gratis, invece, si nasconde qualche gioiellino. Ma andiamo con ordine e vediamo pro, contro e caratteristiche delle migliori applicazioni per ascoltare musica con Android.

1. MixZing

Immagine dell'applicazione MixZing per Android

Partiamo dai lati positivi: semplice ma con un’interfaccia ricca di strumenti. Inoltre permette di trovare informazioni sulla musica che stiamo ascoltando. Interessante la funzione che analizza i nostri gusti e le nostre abitudini per creare una play list personalizzata in maniera automatica. L’equalizzatore è eccellente e l’editor per i tag funziona bene.

Ci sono due aspetti negativi: occupa troppa memoria quando viene lasciato in background (circa 40 MB) e la pubblicità è spesso troppo ingombrante e fastidiosa.

2. Cloudskipper Music Player

Immagine dell'applicazione Cloudskipper Music Player per Android

L’interfaccia è elegante e divertente da usare. Occupa poca memoria, un buon equalizzatore e integra un widget da tenere nella lockscreen. Peccato per un supporto abbastanza deficitario e per la pessima abitudine di restare attiva in background sempre, anche quando non stiamo ascoltando nessuna canzone da ore.

3. WinAmp

Immagine dell'applicazione WinAmp per Android

Interfaccia semplice e pulita con la possibilità di creare delle liste di canzoni personalizzate. A me è piaciuto molto la possibilità di sincronizzare la versione di WinAmp per Android con il famoso programma per desktop: in questo modo possiamo passare da un dispositivo all’altro senza interrompere l’ascolto di un brano. Buono sia il widget che la possibilità di ascoltare la radio tramite la connessione dati.

Di contro ho trovato difficile aggiungere canzoni a una playlist, anche perché è impossibile accodare più canzoni contemporaneamente alla stessa playlist. Anche la memoria utilizzata mentre l’applicazione è in background è un po troppa (spesso più di 30 MB).

4. Songbird

Immagine dell'applicazione Songbird per Android

Sicuramente è positiva la possibilità di incorporare le informazioni sui musicisti nella nostra audioteca: in questo modo possiamo conoscere in un attimo album simili, genere musicale e artisti dallo stesso stile. Ovviamente tutto questo ci serve per ottenere delle playlist funzionali e in parte automatizzabili. Il widget funziona anche con la lockscreen a patto di non aver bloccato l’accesso del telefono con un codice. Bello anche il fatto che utilizza poca memoria quando lasciato in backgroud.

Probabilmente l’aspetto più negativo di SongBird è legato alle informazioni sugli artisti: mancano molti dei musicisti meno famosi, sopratutto se italiani o europei.

5. TTPod

Immagine dell'applicazione TTPod per Android

Bella la possibilità di cambiare l’interfaccia grafica unita alla grande quantità di informazioni presenti nella schermata attiva mentre ascoltiamo una canzone. Possiamo anche modificare manualmente le informazioni sulle canzoni, sincronizzare i sottotitoli e utilizzare un buon equalizzatore.

L’aspetto negativo è legato alla traduzione, ogni tanto sbucano fuori comandi o informazioni scritti con gli ideogrammi (penso sia Giapponese ma non sono un esperto, magari è anche Cinese). Se cerchiamo il testo di una canzone potremmo avere dei problemi con le versioni remixate. Infine la copertina dell’album viene scaricata sempre da internet anche se l’abbiamo già salvata sul nostro smartphone o tablet. Che di per sé non sarebbe nemmeno un gran problema se non fosse che spesso ci ritroviamo con la copertina sbagliata.

Questi sono i migliori player musicali per Android, a mio parere. A questa lista ne aggiungerei altri tre. Il primo, Google Play, perché promette bene e probabilmente Google lo migliorerà e l’arricchirà di funzioni con una certa regolarità: non mi stupirebbe, tra qualche tempo, dover rivedere questa classifica per metterlo al primo posto.

Il secondo e il terzo, misiXmatch e RealPlayer, sono praticamente delle ottime beta ma presentano ancora alcuni problemi. Probabilmente questi problemi verranno risolti in poco tempo e quindi vale la pena tenerli nei nostri radar.

6. Google Play Music

Immagine dell'applicazione Google Play Music per Android

7. musiXmatch

Immagine dell'applicazione musiXmatch per Android

8. RealPlayer

Immagine dell'applicazione RealPlayer per Android

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649