I Migliori 10 Smartphone Android 2011

di Samuele

Migliori 10 smartphone Android 2011Oggi niente articoli su arte, musica e disegni. No, oggi voglio parlare di una questione squisitamente tecnologica: di telefonini. E, per poterlo fare, ho deciso di pubblicare i risultati di una ricerca americana, ricerca realizzata con lo scopo di capire quali sono i migliori smartphone Android. A me pare fatta bene, per questo ho deciso di condividerla su queste pagine. Ricordo solamente, prima di cominciare la lettura, che questa lista riguarda solamente smarthpone Android intesi come diretti concorrenti di quello che al momento è il migliore smartphone : l’iPhone. E che come ogni classifica anche questa probabilmente risente dei gusti personali di chi l’ha stilata.

1. HTC Mobile Phones – EVO 4G Sprint

Immagine di HTC Mobile Phones – EVO 4G SprintE’ considerato lo smartphone più avanzato tecnologicamente. Possiede una fotocamera da 8 MP e un processore Snapdragon da 1 Ghz. In più può contare su una fotocamera per realizzare videochiamate e videoconferenze. E, cosa ancora non diffusa in Italia, riesce a gestire il 4G, ovvero la nuova banda di telefonia in grado di garantire una velocità di Internet 10 volte superiore al 3G. Il display è ampio, 4,3 pollici, e permette di vedere video in alta definizione. Oltre all’ormai classico WiFi c’è una porta HDMI e un jack da 3,5 millimetri per ascoltare musica.

2. Motorola CLIQ – Motoblur – Android Phone

Immagine di Motorola CLIQ – MOTOBLUR

Un telefono particolare. No, non per particolari innovazioni tecnologiche quanto per la scelta della tastiera slide, che oramai fa così retrò. Ma, penso io, è proprio questa la sua carta vincente. O, meglio, i suoi tasti rialzati che permettono di scrivere post su Google+, aggiornare il proprio stato su Facebook o rispondere a mail e messaggi rapidamente. E senza quasi guardare la tastiera.

Oltre alla tastiera questo smartphone Android può contare su uno schermo da 3,1 pollici, una fotocamera da 5 megapixel, GPS, bluetooth e WiFi.

3. Motorola Droid Phone

Immagine del Motorola Droid Phone

Altro smartphone con tastiera fisica. Ma incredibilmente sottile, che pari quasi non esista. Lo schermo è grande, un LCD da 4 pollici, e permette di navigare facilmente anche nei siti più complessi. La fotocamera è da 5 MP, con un flash a doppio LED, utilissima. Come i precedenti possiede il WiFi, BlueTooth e presa per le cuffie. E, data la qualità delle foto, veramente utile anche il GPS con la possibilità di integrare il geotagging.

Una piccola parentesi, prima di andare oltre con la classifica. Questa estate Google ha acquisito Motorola e probabilmente i prossimi smartphone di questo marchio saranno realizzati in collaborazione con i laboratori che sviluppano Android. Non c’è niente di certo, è solamente una mia ipotesi, ma penso che in un futuro nemmeno troppo lontano i migliori concorrenti possibili al dominio dell’iPhone saranno dati dalla sinergia tra Motorola e Google. Ma, penso, non prima di uno o due anni. Detto questo continuiamo con la nostra classifica.

4. Nexus – Android Phone from Google

Immagine del Nexus

Da molti è considerato il miglior smartphone Android. Il processore è veloce, lo schermo è da 3,7 pollici, ed è AMOLED, di fabbricazione Samsung. E’ uno dei pochi modelli, se non l’unico ad avere 2 microfoni. A che servono? Per ottenere una chiamata più nitida cancellando automaticamente il rumore di fondo. E po’ c’è il solito repertorio classico: WiFi, bluetooth, fotocamera da 5 Megapixel, presa per le cuffie. E una trackball.

5. HTC ThunderBolt

Immagine dell'HTC ThunderBolt

Altro smartphone HTC. Molti analisti danno questo marchio come il migliore in assoluto per i cellulari Andorid. Personalmente preferisco Samsung, ma non posso negare le potenzialità di questo modello: processore Snapdragon da 1 Ghz, schermo touch da 4,3 pollici, corpo in alluminio, fotocamera da 8 MP, registrazione video a 720p e WiFi. Che volete di più?

6. Samsung Galaxy S 4G

Immagine del Samsung Galaxy S 4G

Ed ecco la versione maggiore del mio cellulare. Qual’è il punto fondamentale di questo smartphone Samsung? Bé, lo schermo è meraviglioso, 4 pollici AMOLED con possibilità di fare foto incredibili. Certo, la qualità della fotocamera è nella media – 5 MP – ma la gestione software personalizzata fa fare un passo avanti a tutto il sistema. E non ho detto nulla del supporto ad HTML5.

7. HTC Incredible 2

Immagine dell'HTC Incredible 2

Personalmente non avrei inserito in classifica questo modello. Perché? Perché non mi piace, lo trovo poco elegante e poco prestante. Ma non sono io a decidere secondo i miei giudizi personali; e direi anche per fortuna.

Comunque, si tratta del successore di HTC Incredible, e fa il suo lavoro. Probabilmente i suoi punti migliori sono lo schermo da 4 pollici e la fotocamera da 8 Megapixel.

8. Motorola Atrix

Immagine del Motorola Atrix

Forse meriterebbe un’articolo specifico. E dico sul serio, perché sfiora per molte caratteristiche la parità con l’iPhone 4. Senza contare alcune cose assolutamente inconfrontabili: 1 GB di Ram contro i 512 MB dell’iPhone, o la possibilità di navigare fino a 14,4 Mbps, il doppio rispetto ai 7,2 Mbps del melafonino.  E, come chiccheria, il lettore di impronte digitali: come rendere completamente sicuro un telefono.

9. Sony Ericsson Xperia Arc – Android Touch Phone

Immagine del Sony Ericsson Xperia Arc

Posso dare un mio giudizio personale? Penso che questo sia in assoluto il più bel modello di smartphone in commercio. La sua linea e la sua leggerezza lo rendono elegante. E solo questo basterebbe per farlo entrare in classifica. Ma anche le sue caratteristiche sono di fascia alta, a partire da un schermo di ben 4,2 pollici. Poi abbiamo Wifi, bluetooth e navigazione veloce in internet.

10. LG Optimus 2X

Immagine dell'LG Optimus 2X

La classifica americana finisce con un LG. E, come ci si poteva aspettare, si tratta dell’LG Ompimus 2X. Che poi non è altro che il primo smartphone a montare un processore dual-core, quel famoso NVIDIA Tegra 2 creato e ottimizzato appositamente per i device portatili. Lo schermo è da 4 pollici, grande abbastanza per guardare video in qualità HD 1080p.

L’articolo sarebbe concluso. Uso il condizionale perché le classifiche presentano sempre qualche problema. E, in questo caso ce ne sono due. Il primo è la classica scelta: sicuramente ci sarebbe da discutere sull’esclusione di alcuni modelli, ottimi.  Ma è il secondo problema che mi preme dire. Android è un sistema giovane, con solamente qualche anno di vita. Ma sono molti gli smartphone che lo utilizzano. E più passa il tempo più sarà così. E’ probabile, quindi, che questa classifica vada bene oggi e per qualche mese. Ma tra un anno dovrà essere aggiornata. E, dico io, per fortuna: vuol dire che avremo sempre una scelta maggiore e sempre smartphone Android migliori.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *