2015 27/08

I Migliori 9 Smartphone per Durata di Batteria del 2015

  • Scritto da Claudia Falzone
  • Categoria: Smartphone

Quando i telefoni cominciarono a diffondersi si imposero, velocemente, alcune caratteristiche: piccole dimensioni, buona qualità della telefonata, e la possibilità di non ricaricare il telefono per alcuni giorni. Oggi le cose sono diametralmente opposte: gli smartphone sono sempre più grandi, la qualità delle telefonate è solo un piccolo particolare che interessa sempre a meno persone e, sopratutto, i telefoni arrivano con molta fatica a fine giornata. Sopratutto se usiamo molto la connessione dati (e, quindi, mail, Facebook, WhatsApp, ecc…) è probabile ritrovarsi a metà giornata con la necessità di ricaricare il proprio smartphone. Penso sia questo il più grosso limite degli smartphone, oggi. Però è anche vero che qualcosa si sta muovendo: alcuni modelli hanno batterie capienti (da almeno 3000mAh) e ottimizzazioni software e hardware che rendono possibile non preoccuparsi troppo di ricaricare. In questa guida abbiamo raccolto i migliori smartphone per durata della batteria del 2015.

Google Nexus 6: 3,220mAh

Immagine dello smartphone Google Nexus 6

Cominciamo con il Google Nexus 6. Il vecchio modello, il Nexus 5, aveva una durata della batteria insufficiente, e le lamentele erano all’ordine del giorno. Questo invece, il Nexus 6, ha un’autonomia molto ampia: con una ricarica completa della batteria è possibile fare 24 di utilizzo intenso del telefono. Inoltre è dotato della tecnologia di Ricarica Rapida: con 15 minuti attaccati alla presa è possibile ottenere fino a 6 ore di autonomia per il telefono.

Samsung Galaxy Note 4: 3,220mAh

Immagine dello smartphone Samsung Galaxy Note 4

Sempre la ricarica rapida permette di caricare il 50% della batteria del Samsung Galaxy Note 4 in mezz’ora. La batteria è grande, anche perché comunque il telefono non è certo piccolo. Il grosso dell’energia la succhia proprio il display, ma non così tanto come si potrebbe temere: lo schermo Super AMOLED unito al processore Qualcomm Snapdragon 805 riesce in ogni caso a ridurre al minimo possibile il consumo garantendo una grande durata della batteria.

LG G3: 3,000mAh

Immagine dello smartphone LG G3
Nonostante le dimensioni dello schermo (sono 5,5 pollici), questo telefono è tutto sommato abbastanza compatto e maneggevole. Oltre a questo la batteria riesce a gestire bene la risoluzione Quad HD permettendo di arrivare agevolmente a fine giornata. E vale anche per le giornate molto lunghe, quelle piene di impegni.

HTC One Max: 3,300mAh

Immagine dello smartphone HTC One Max
HTC One Max garantisce quasi 600 ore in stand by su rete 3G. Che, onestamente, non vuol dire niente perché tutti i telefoni se non utilizzati hanno una grande autonomia. La cosa più interessante è che comunque, nonostante lo schermo da 5.9 pollici, questo smartphone permette di navigare durante il giorno, chattare, scattare foto e telefonare senza farci preoccupare della durata della batteria.

Huawei Ascend Mate 7: 4,100mAh

Immagine dello smartphone Huawei Ascend Mate 7
La batteria dell’Huawei Ascend Mate 7 è qualcosa di impressionante, ben 4.100mAh. E anche se è vero che lo schermo è un 6 pollici, molto buono ma dal consumo tutto sommato elevato, il processore octa-core Kirin 925 a 1.8 GHz è molto efficiente. A questo bisogna aggiungere una buona ottimizzazione lato software con delle buone app per la gestione del risparmio energetico. Il risultato? Un ottimo smartphone con una batteria dalla lunga durata.

Microsoft Lumia 640 XL: 3,000mAh

Immagine dello smartphone Microsoft Lumia 640 XL
I dispositivi Windows Phone hanno, storicamente, delle buone batterie. Quindi non deve stupire la presenza del Microsoft Lumia 640 XL. Anche perché, come già detto, uno schermo grande consuma sì molta energia ma permette nel contempo di integrare batterie di grandi dimensioni. Quella di questo Lumia permette di arrivare agevolmente a fine giornata sfruttando bene anche il processore quad-core da 1.2 GHz. Microsoft, inoltre, promette 39 giorni di durata della batteria con il dispositivo in standby.

OnePlus One: 3,100mAh

Immagine dello smartphone OnePlus One
Processore Snapdragon 801, batteria da 3.100mAh, schermo da 5.5 pollici. Di fatto tutto questo permette di arrivare a fine giornata facilmente, anche se non si riesce a fare due giorni consecutivi senza ricaricare lo smartphone. E’ un buon smartphone Android con una batteria di buona durata. E non costa nemmeno uno sproposito, con 250 euro si può avere un ottimo smartphone.

Sony Xperia Z3: 3,100mAh

Immagine dello smartphone Sony Xperia Z3
Il Sony Xperia Z3 ha una batteria da 3.100mAh. Ed è vero, è più piccola rispetto a quella del Z2 ma l’ottimizzazione software è ottima e permette di risparmiare molta energia senza rinunciare alle prestazioni. Il risultato è uno smartphone in grado di affrontare una giornata intera senza farci avere troppi patemi.

Asus Zenfone Max: 5,000mAh

Immagine dello smartphone Asus Zenfone Max

Infine c’è l’Asus Zenfone Max: una batteria molto grande, 5.000mAh per fare arrivare a fine giornata uno smartphone Android da 5.5 pollici con Snapdragon 410. E’ un buon telefono Android, almeno sulla carta. Sarà possibile acquistarlo da ottobre, il prezzo non è ancora stato annunciato. Di certo sarà una delle opzioni che terrò presente quando cambierò il mio di smartphone.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649