2014 05/09

I Migliori Smartphone in Uscita Entro la Fine del 2014

I migliori smartphone in uscita entro la fine del 2014In questi giorni si stanno svelando le carte nel mondo della tecnologia. A Berlino, all’IFA si stanno vedendo, finalmente, i prossimi modelli di smartphone, quelli che saranno in uscita entro la fine di quest’anno. Vale allora la pena di fare un punto sulla situazione e capire quali saranno i migliori al netto del sensazionalismo e del facile entusiasmo che colpisce tutti gli appassionati di hi-tech. Vediamo quindi in velocità quali saranno i migliori tra gli smartphone di fine 2014, i loro prezzi e la loro disponibilità.  Vale comunque un’avvertenza generale da tenere a mente: sono tutti telefoni e smartphone appena presentati, quindi non esistono ancora recensioni complete e ben fatte. Però Samsung, Sony, Motorola e Apple hanno sia esperienza che competenza, e penso sia possibile fidarci sulla loro parola, per il momento.

Samsung Galaxy Note Edge e Samsung Galaxy Note 3

Immagine degli smartphone Samsung Galaxy Note Edge e Samsung Galaxy Note 3

Fino a una settimana fa, se avessi voluto scrivere un articolo del genere, avrei consigliato di aspettare il Samsung Galaxy Note 3. Invece, con una mossa a sorpresa, Samsung ha presentato una variante della serie niente affatto male, il Samsung Galaxy Note Edge. Le caratteristiche hardware sono simili, l’unica differenza – e che differenza! – è la presenza di un secondo schermo incurvato lungo il bordo destro. Ma prima di parlarne vediamo le caratteristiche comuni ai due telefoni:

  • Schermo: 5,6″ QHD (2.560 x 1.440 pixel)
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 805 quad-core 2,7 GHz
  • GPU: Adreno 420 600 MHz
  • RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 32/64 GB espandibili via microSD
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel
  • Fotocamera frontale: 3,7 megapixel
  • Batteria: 3000 mAh
  • Dimensioni: 151.3 x 82.4 x 8.3 mm
  • Peso: 174g
  • OS: Android 4.4.4

A tutto questo va aggiunta la penna Samsung (la nuova S Pen arriva a 2.048 livelli di pressione, il doppio rispetto la precedente), 3 microfoni frontali integrati per migliorare la qualità del suono più molti, ma molti, accessori. Dal punto di vista software è stata migliorata molto la gestione del multi screen, e molte altre migliorie. Dal lato fitness, il sensore per il battito cardiaco è una finezza che fa piacere.

La differenza fondamentale tra i due modelli è il secondo schermo laterale. Che poi si potrebbe anche dire essere lo schermo principale curvato per coprire il lato destro dello smartphone. Il primo pensiero è di inutilità ma, pensandoci meglio, ci si rende conto che avere uno schermo touch screen gestito bene e organizzato in maniera precisa permette di semplificare molte operazioni. Si possono scattare foto, ascoltare brani musicali, gestire notifiche senza dover accendere tutto il telefono, e risparmiando energia oltre a guadagnarci di velocità.

La commercializzazione del Note 3 comincerà ad ottobre, il prezzo consigliato è di 799 euro, e ci saranno quattro colorazioni disponibili. Per il note Edge non c’è ancora un prezzo definito né una data precisa di commercializzazione. Si parla solamente di due colori disponibili (bianco e nero), una vendita al dettaglio che comincerà prima della fine del 2014 e un prezzo che, parere mio, sarà superiore di almeno 100 euro rispetto al Note 3.

Sony Xperia Z3

Altro telefono da attendere e tenere sott’occhio è il Sony Xperia Z3, presentato ufficialmente a Berlino poco fa. Le sue caratteristiche sono di tutto rispetto, anche se non presenta particolari innovazioni rispetto al modello precedente. Comunque sono queste:

  • Display: 5,2″ Full HD (1080×1920) Triluminos
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 801 quad-core 2.5GHz (MSM8974AC)
  • GPU: Adreno 330
  • Certificazioni: IP65/IP68
  • RAM: 3 GB
  • Memoria: 16 GB espandibile via microSD
  • Fotocamera posteriore: 20,7 megapixel con zoom digitale 8x, Clear Image zoom 3x e registrazione video 4K
  • Fotocamera frontale: 2,2 megapixel
  • Batteria: 3.100 mAh
  • OS: Android 4.4.4 KitKat

Vale la pena notare come questo smartphone ha la certificazione per resistere ai getti d’acqua (IPX5) e a un’immersione completa (IPX8), oltre all’oramai comune resistenza alla polvere (IP6X). Si tratta del degno successore di una linea di telefoni oramai consolidata, e dalla resistenza comprovata.

Per chi volesse acquistarlo, è già possibile fare un preordine dal sito della Sony. Il prezzo indicato è di 699 euro, anche se non viene ancora indicata la data di spedizione (c’è solo un generico “presto in arrivo”).

Motorola Moto X 2nd Gen. (Seconda Generazione)

Immagine dello smartphone Motorola Moto X 2nd Gen.

Motorola, a distanza di più di un anno, presenta il successore del suo top di gamma, il Moto X. E sorprendendo un po’ tutti non ne cambia il nome, chiamandolo semplicemente Moto X – Seconda Generazione. Alla faccia del tanto discusso Moto X+1. Le caratteristiche tecniche sono ottime, e in parte coincidenti con quelle trapelate nei mesi scorsi. Si parla quindi di un telefono di fascia alta con queste caratteristiche:

  • Display: 5,2″ Full HD AMOLED (1080×1920)
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 801 quad-core 2.5GHz (MSM8974AC)
  • GPU: Adreno 330
  • RAM: 2 GB
  • Memoria: 16/32 GB
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel
  • Fotocamera frontale: 2 megapixel
  • Batteria: 2.300 mAh
  • Connettività: Wi-Fi 802.1 a /g/b/n/ac dual band, Bluetooth Smart
  • Dimensioni: 140,8 x 72,4 x 9,9 mm
  • Peso: 144 g
  • OS: Android 4.4.4 KitKat

La parte da leone la fa però il comparto software, con miglioramenti completi sotto tutti gli aspetti e un’integrazione assoluta con Google Now. Il telefono esce con Android 4 KitKat ma è già stato annunciato l’aggiornamento ad Android L, la prossima versione di Android, appena questa sarà disponibile.

I prezzi e la data di distribuzione italiana non sono ancora noti. Negli Stati Uniti verrà venduto a fine settembre a 499 dollari, in Inghilterra costerà 419.99 sterline (circa 520 euro) e verrà venduto tramite Amazon dagli ultimi giorni di settembre. Personalmente ritengo probabile un prezzo di 499 euro, e la possibilità di acquistarlo prima di Natale.

Apple iPhone 6

Immagine dello smartphone iPhone 6

Già questi tre dispositivi sono in grado di fare venire l’acquolina in bocca. Però il 9 settembre verrà sollevato il velo anche sul nuovo telefono Apple, l’iPhone 6. I rumors più recenti parlano di due diversi modelli, uno da 4,7 pollici, l’altro da 5,5. Entrambi dovrebbero avere la versione 8 di iOS, presentata qualche mese fa, e diverse migliorie su Siri. Comunque tra qualche giorno scopriremo se e come Apple riuscirà a stupirci.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649