2012 17/08

I Migliori 5 Tablet Android del 2012

  • Scritto da Samuele
  • 0 com
  • Categoria: Android

migliori tablet 2012Attendendo l’arrivo in Italia del Google Nexus 7, il nuovo tablet low-cost della Grande G, ho notato un fenomeno interessante: molte catene propongono tablet a prezzo scontato. Io ho approfittato di una promozione per comprare un Samsung Galaxy Tab 2, più per sfizio che per vera necessità. Ciò non toglie che, oramai, questi gadget sono sempre più simili a computer e ricchi di applicazioni utili anche per lavorare. E questo sarà ancora più evidente in autunno con i primi tablet equipaggiati con Windows 8. C’è un modo per ingannare l’attesa, sia per chi aspetta il Nexus 7 sia per chi vuole un WinTablet: buttiamo un occhio ai migliori tablet Android del 2012. O, meglio, della prima metà di quest’anno.

1. ASUS Transformer Pad Infinity

asus transformers tablet

Ma qual’è il modo per stabilire quale sia il gadget migliore? Bé, con tutte le cautele del caso penso di poter utilizzare il successo commerciale come discriminante. Giusto per non perdersi in mille discussioni tecniche, e per capire anche quale sia il trend di questo settore non più giovanissimo. E di certo al primo posto piazzerei un modello ASUS, e precisamente il Transformer Pad Infinity.

Passiamo alle caratteristiche tecniche: schermo 1920 x 1200 con risoluzione video full HD, telecamera per girare video HD 1080p, processore NVIDIA Tegra 3 quadcore a 1.6 GHz. Vi basta? No, perché la sua caratteristica principe è un po’ più in basso. E per la precisione all’altezza dell’aggancio con la tastiera. Tastiera? Sì, perché ASUS dà la possibilità di collegare una tastiera con batteria integrata al tablet trasformandolo così in un vero computer portatile. Cosa che può essere sia un vezzo che un bisogno vero e proprio. E’ un vezzo se usiamo il tablet solo per navigare, guardare film in HD, video in streaming su YouTube o per giocare. Ma se intendiamo scrivere anche solo un articolo semplice come questo allora la tastiera è comoda, davvero. E non è un caso che molti produttori si stiano orientando verso prodotti simili.

2. Samsung Galaxy Tab 2 10.1

galaxy tab 2

Ed ecco il modello che ho comprato io. O, meglio, io ho preso il tablet da 7 pollici: il più grande è quasi introvabile se lo cerchiamo scontato. Ma non temete, le caratteristiche sono esattamente le stesse, ovviamente escludendo diagonale dello schermo e relativa risoluzione. Il processore è un dual core, ed è più che sufficiente per giocare e per navigare. Interessante, davvero, anche la personalizzazione di Android realizzata da Samsung. L’interfaccia è semplice da usare, i widget sono ben calibrati e le impostazioni del sistema possono essere gestite agevolmente.

C’è un’altra cosa che vale la pena di sottolineare: Samsung ha un proprio market Android. No, non è né ricco di applicazioni né organizzato bene come quello Google, il Play Market. Ma ha comunque una caratteristica interessante. Spesso ci sono applicazioni in offerta o addirittura in regalo. E, cosa da non sottovalutare, è l’unico market da cui è possibile scaricare l’applicazione per leggere il Corriere della Sera e la Gazzatta dello Sport in versione integrale. E, per un anno, senza pagare grazie a una speciale promozione. Che poi, a conti fatti, a Settembre avrei dovuto rinnovare l’abbonamento della rosea, e così risparmio quei soldini.

3. Toshiba AT300-100

toshiba at 300 tablet

Cambiamo marchio e buttiamo un occhio a casa Toshiba. Il modello AT300-100 (ma solo a me ricorda la sigla di un Terminator?) è tutto sommato dignitoso. Non è così famoso in Italia nonostante un processore simile al Samsung, schermo Gorilla Glass e la buona definizione. Ma è un’altra la cosa che pi apprezzo di questo modello: la connettività. E con connettività non intendo solamente il WiFi o il Bluetooth. No, intendo la porta mini USB, l’adattatore full SD e, sopratutto, la presa HDMI. In questo modo possiamo collegare il nostro tablet al nostro TV senza impazzire alla ricerca di adattatori o nel tentativo di impostare correttamente i vari parametri.

4. Motorola Xoom 2 HD

motorola xoom tablet

Potrei presentare il Motorola Xoom 2 HD partendo dalla sua scocca in alluminio, leggera e nel contempo resistente. Oppure potrei ricordare la partnership che lega due giganti statunitensi. Google e, per l’appunto, Motorola acquistata dalla grande G giusto un anno fa. E dei conseguenti piani (segretissimi) che tutti noi ipotizziamo o sogniamo: smartphone e tablet figli di una sinergia in grado di monopolizzare il mercato negli anni a venire. Ma questo è, al momento, solo fantasia.

No, l’alluminio e la resistenza sono reali. Come è reale la potenza e l’ottimizzazione del processore di questo tablet. Che forse non sarà il massimo per realizzare complessi progetti di grafica avanzata ma di sicuro è tra i migliori per giocare. E non per caso, alla fine i tablet, probabilmente, prenderanno il posto delle moderne console di gioco. E, a dire il vero, già adesso iniziano a scalfire il loro regno.

5. Sony Tablet S

sony tablet s

E a proposito di console di gioco, Sony ha prodotto un tablet interessante davvero. Non tanto per il gaming quanto per la praticità del suo utilizzo. Sony Tablet S è, a mio parere, il tablet più ergonomico attualmente in circolazione. La sua forma non tradizionale non è un mero elemento di design, anche se effettivamente è elegante. Più che per essere bello è stato pensato per essere leggero. Ma non leggero in senso assoluto, leggero per chi lo utilizza calibrando il peso e la forma in modo da rendere facile utilizzarlo in movimento, per strada, in metropolitana o in treno. Non solo questo, ovviamente. A differenza di tutti gli altri che per essere utilizzati da seduti necessitano di una custodia o di un artigianale cavalletto questo modello è ben disegnato anche per essere utilizzato su una scrivania. Forse non sarà il più sottile ma funziona bene.

Bene, questi sono i 5 migliori tablet Android di questa prima metà del 2012. Nei prossimi mesi, e a Natale, usciranno modelli nuovi. Alcuni sono attesi, come il Nexus 7, altri sono tutti da scoprire. E, non dimentichiamolo, nelle intenzioni di Microsoft questo sarà l’inverno di Windows 8. Vale quindi la pena di aspettare se non si riesce a trovare uno di questi modelli a un buon prezzo: tanto tra un paio di mesi penso verranno tutti scontati seguendo l’esempio di Samsung.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649