Creare un calendario 2017 personalizzato con o senza foto

calendario-personalizzato

Ecco l’ennesimo articolo dedicato alla creazione gratuita di un calendario 2017 da stampare a appendere alle nostre pareti. Infatti dopo aver visto come creare un calendario 2017 gratis con foto, dove trovare calendari 2017 in formato PDF da stampare gratis e come creare un calendario direttamente online oggi voglio presentarvi un sito dedicato completamente alla creazione di calendari personalizzati. Questo servizio consente, attraverso diversi strumenti e senza installare nessun programma, di scegliere se creare un calendario con o senza foto, colorato o bianco, mensile o annuale,  astrologico, scolastico o normale e in formato PDF o DOC. Credo che tra tutte queste opzioni citate e altre non ancora menzionate troverete sicuramente il tipo di calendario 2017 che fa per voi.

Passiamo dunque a vedere dove trovare questo servizio e come usarlo per creare un calendario 2017 personalizzato al massimo.

Il sito per creare un calendario 2017

Il sito che offre questo servizio gratuito si chiama Calendarlabs.com e potete raggiungerlo velocemente cliccando sul link presente nel seguente riquadro:

Sito per creare calendari personalizzati

Dopo aver raggiunto il sito potrete notare che già in home page sono presenti diversi link a calendari già “prefabbricati” per tutti i gusti. Infatti oltre ai calendari divisi per mese ed anno possiamo scegliere tra:

  • calendari con le festività di ogni nazione tra cui troviamo anche quello italiano;
  • calendari settimanali, mensili e annuali;
  • calendari astrologici divisi per segno zodiacale;
  • calendari in PDF facilmente stampabili;
  • calendari con foto di animali, natura e paesaggi;
  • calendari scolastici;
  • calendari religiosi.

Se tra tutte queste tipologie non trovate il calendario che soddisfa le vostre esigenze allora vi conviene personalizzarlo tramite gli strumenti che adesso vedremo.

Come creare un calendario 2017 personalizzato

Per facilitarvi la selezione del tipo di calendario che vi interessa vi elenco tutte le tipologie di calendari da personalizzare che trovate sul sito con i relativi link per raggiungere gli strumenti di creazione corrispondenti:

Calendario astrologico

Qui trovate la lista di tutti i segni zodiacali e dopo averne selezionato uno vi viene mostrato il calendario astrologico per quel tipo di segno che conterrà in ogni giorno del mese alcuni simboli che raffigurano i classici elementi astrologici. Quindi dopo aver scelto il segno zodiacale e il mese per il quale vogliamo creare il calendario ci basta cliccare sulla voce Show printable format per vedere aprirsi una nuova pagina del browser contenente la versione stampabile del mese del calendario astrologico creato.

Calendari bianchi senza foto

In questa pagina trovate una serie di calendari molto semplici, bianchi e senza nessuna immagine o foto. Dopo averne individuato uno dovete cliccarci su per scaricare il calendario in formato DOC che potete facilmente stampare.

Calendario personalizzato senza foto

Qui trovate uno strumento che vi permette di personalizzare al massimo il vostro calendario. Infatti potete decidere l’anno, se deve essere un calendario annuale, mensile o di soli alcuni mesi, il numero di colonne e il numero di righe, il tipo di carattere (font) da usare, il colore dei giorni festivi, la nazione per la quale inserire le festività e il giorno con cui far partire le settimane. Dopo aver scelto tra tutte queste opzioni cliccate su Create Calendar per vedere apparire la versione stampabile della vostra creazione.

Calendario in formato PDF

Qui vi basta scegliere il mese, l’anno e il colore e cliccare su Create PDF Calendar per poter scaricare il calendario in formato PDF facilmente stampabile.

Calendario personalizzato con foto

Con questo strumento potete scegliere l’anno, il mese, il giorno con cui far partire la settimana, il paese e la vostra foto da inserire. Per ottenere risultati migliori si raccomanda di utilizzare una foto che sia di forma rettangolare e che sia più lunga in larghezza che in altezza. Terminato la scelta delle opzioni e l’inserimento della foto cliccate su Create Photo Calendar per vedere la versione stampabile del calendario con la vostra foto.

Calendarlabs offre un servizio molto completo per la creazione del vostro calendario. Spero che con esso riusciate a soddisfare i vostri requisiti.

Continua...

Programma per registrare audio e voce da microfono

registrare-voce

Oggi voglio presentarvi un programma davvero utile per registrare l’ audio riprodotto dal computer e la voce attraverso il microfono. Si tratta di un programma completamente gratuito e che potrete usare illimitatamente senza nessuna scadenza. Questo software funziona molto bene anche essendo leggerissimo e dotato di un’interfaccia minimale. Esso vi permette di registrare qualunque suono che viene riprodotto dal vostro PC e quindi musica, spezzoni di film e tanto altro ancora ma anche la vostra voce e altri suoni che potete ottenere usando un microfono collegato al PC. Vi basta scaricare ed installare il programma, cosa che richiede un paio di minuti, e sarete subito pronti a fare le vostre prime registrazioni. I file che contengono l’audio registrato possono essere salvati sia in formato MP3 che in WAV.

Vediamo dunque dove scaricare e come utilizzare questo programma per registrare audio e voce da microfono.

Dove scaricare il programma gratis

Il programma di cui stiamo parlando si chiama Moo0 VoiceRecorder e potete scaricarlo velocemente e gratuitamente cliccando sul link presente nel seguente riquadro:

Scarica gratis il programma per registrare audio e voce

Il file da scaricare è di soli 2,8 Mb e una volta terminato il download potete procedere con l’installazione che risulta essere semplice e veloce.

Una volta che avete finito di installare il programma e dopo esservi assicurati che il vostro microfono è collegato e funzionante potete cominciare a registrare.

Come registrare audio e voce da microfono

Prima di procedere voglio assicurarmi che non stiate facendo confusione ricordandovi che per registrare l’audio riprodotto dal PC non avete bisogno di un microfono. Esso vi serve solo in caso vogliate registrare la vostra voce o comunque suoni non provenienti dal vostro PC.

Quando lanciate Moo0 VoiceRecorder vi ritrovate davanti questa piccola finestra:

registrare-audio

Come avete modo di vedere, usare questo programma è molto semplice.

Prima di tutto dovete scegliere dove salvare il file che contiene l’audio che registrate cliccando su Sfoglia e selezionando un percorso a vostra scelta. Poi potete decidere il nome del file e se salvare il file in formato MP3 o WAV.

Avete anche la possibilità, tramite le corrispondenti caselle, di scegliere se tagliare i silenzi durante la registrazione o se sovrascrivere un determinato file.

Gli altri due piccoli menù a tendina vi permettono di scegliere se registrare solo voce, solo audio o entrambi e quale percentuale di Boost usare durante la registrazione.

Per cominciare a registrare dovrete naturalmente cliccare su Avvia Registrazione.

E questo è tutto. Spero che troverete utile questo programma per le vostre registrazioni.

Continua...

Programma per PDF: creare, unire, dividere, modificare, riorganizzare, criptare e decriptare

programma-per-pdf

Continuiamo ad arricchire la nostra sezione dedicata ai file PDF con un programma molto utile che consente di effettuare tutte le principale operazioni su file PDF. Infatti con questo programma è possibile crere, unire, dividere, modificare, riorganizzare, criptare e decriptare i file PDF. Ottimo vero? E per di più c’è da considerare che si tratta di un software freeware e quindi completamente gratuito che potrete usare illimitatamente senza scadenze.

Pertanto vediamo dove scaricare e come utilizzare per le varie operazioni questo programma per PDF.

Dove scaricare il programma per PDF

Il programma in questione si chiama PDFTolls e potete scaricarlo gratuitamente cliccando sul link presente nel seguente riquadro:

Scarica gratis il programma per PDF

Il file da scaricare è di soli 2,8 Mb e appena terminato il download potete effettuare l’installazione che risulta essere semplice e veloce.

E’ molto importante che sappiate che questo programma per funzionare necessita di Java e pertanto se non lo avete già installato fatelo scaricando il file di installazione da questa pagina.

Ora che siete pronti ad utilizzare il programma andiamo ad analizzare le varie funzionalità integrate.

Guida all’uso di PDFTools

Ecco la piccola finestra che PDFTolls vi mostra al suo avvio:

software-pdf

Di seguito vi elenco le varie operazioni effettuabili con questo programma mostrandovi le varie schermate di utilizzo ed una piccola descrizione per ognuna di esse:

Come Criptare file PDF

Per criptare i file PDF dovete scegliere dalla finestra principale la voce Encrypt a PDF.

Vi comparirà la seguente finestra:

criptare-pdf

Quello che dovete fare è caricare il file da criptare tramite il campo indicato dalla voce Source PDF File, scegliere il percorso dove salvare il file criptato tramite il campo Output PDF File, inserire la password con la quale criptare il file PDF e scegliere i permessi da applicare alla protezione del file tra quelli presenti. Fatto ciò cliccate su Encrypt.

Come Decriptare file PDF

Per decriptare i file PDF scegliete la voce Decrypt a PDF nella finestra principale per vedere comparire la seguente finestra:

decriptare-pdf

Inserite il file PDF da decriptare, scegliete il percorso dove salvare il file una volta decriptato e digitate la password per decriptare il file PDF. Fatto ciò cliccate su Decrypt.

Come Unire file PDF

Per unire due o più file PDF scegliete la voce Join Multiple PDFs nella finestra principale.

Questa è la schermata che vi ritroverete davanti:

unire-pdf

Per prima cosa aggiungete tutti i file PDF che volete unire tramite il pulsante Add PDF. Poi con i pulsanti Move Up e Move Down potete modificare la sequenza dei file PDF o eliminare dalla lista un file inserito per sbaglio con il pulsante Remove a PDF. Quindi scegliete il percorso dove salvare il file PDF e cliccate su Join.

Come Dividere file PDF

Per dividere un file PDF scegliete la voce Split a PDF nella finestra principale.

Ecco la schermata che dovrete utilizzare:

dividere-pdf

Inserite il file PDF da dividere tramite il campo Source PDF file e scegliete la directory dove verranno salvati i file divisi nel campo Output Directory. Ora selezionate la modalità di divisione utilizzando una delle voci presenti nel menù Split Options e cliccate su Split.

Come Modificare file PDF

Per modificare scegliete la voce Stamp a PDF nella finestra principale.

Vedrete comparire la seguente schermata:

modificare-pdf

Tramite questa funzione potrete modificare PDF inserendo del testo o delle immagini in una pagina del documento PDF. Pertanto scegliete il file PDF da modificare tramite il campo Source PDF File, selezionate il percorso dove salvare il file PDF modificato nel campo Output PDF File, inserite il testo o le immagini e la posizione che dovranno assumere all’interno della pagina tramite le cordinate X e Y e cliccate su Stamp.

Come riorganizzare file PDF

Per riorganizzare le pagine di un documento PDF scegliete dalla schermata principale la voce Rearrange a PDF per vedere comparire la seguente finestra:

riorganizzare-pdf

Selezionate il file PDF da caricare e il percorso dove salvare il file PDF una volta modificato e scegliete tra le modalità presenti nel menù Rearrange Options quella che preferite. Fatto ciò cliccate su Rearrange.

Come Creare un file PDF

Per creare un nuovo documento PDF da un file XML un scegliete la voce PDF Creator dalla finestra principale.

Vedrete comparire la seguente finestra:

creare-pdf

Prima di tutto caricate il file XLM con cui creare il PDF tramite il campo Source XML File. Poi scegliete il percorso dove dovrà essere salvato il nuovo file PDF e cliccate su Create.

Tutte queste operazioni rendono PDFTolls un programma davvero utile e spero che vi sia di aiuto con i vostri lavori su file PDF.

Continua...

Come tagliare immagini senza programmi

tagliare-immagini

Ormai sono tantissimi gli strumenti online che ci permettono di modificare le immagini senza installare ed utilizzare programmi. Su questo blog ne abbiamo recensiti molti ed infatti potete trovare tanti utili consigli sull’utilizzo di queste risorse nelle sezioni fotoritocco e immagini. Una delle operazioni più comuni nell’ambito dell’editing immagini è quella di selezionare una parte di un’immagine per tagliarla e salvarla separatamente. Magari abbiamo una foto di cui ci interessa solo una parte oppure dobbiamo servirci di una porzione di un’immagine per i più svariati motivi. Per questa semplice operazione possiamo anche evitare di usare complicati programmi di grafica e servirci di un semplice e funzionale strumento online che ci consente di tagliare immagini in modo veloce e gratuito.

Si tratta di un servizio veramente ottimo che oltre a tagliare le immagini ci permette di ruotarle, di scegliere la forma del contorno e perfino di creare un effetto ombra alla parte ritagliata dell’immagine.

Vediamo dunque dove trovare questo servizio e come utilizzarlo per tagliare le immagini senza utilizzare nessun programma.

Tagliare immagini senza programmi

Il servizio gratuito in questione è offerto dal sito Cutmypic.com che possiamo raggiungere velocemente cliccando sul link presente nel seguente riquadro:

Strumento online per tagliare le immagini senza programmi

Ora che conoscete il link dello strumento passiamo ad analizzare nei particolari le funzionalità che ci offre.

Come tagliare immagini online

Ecco come si presenta l’ home page del sito in questione:

come-tagliare

Nella figura vi vengono mostrati i 3 principali e semplici passaggi da fare per tagliare le immagini:

  1. Caricare la vostra immagine;
  2. Selezionare la parte dell’immagine da tagliare;
  3. Salvare sul vostro PC o inviare via email l’immagine ottenuta.

Per cominciare, dunque, cliccate su Scegli file e selezionate dalle immagini presenti sul vostro PC quella che desiderate. Fatto ciò cliccate su GO! per vedere apparire lo strumento di lavoro di Cutmypic.

programmi-immagini

Sulla sinistra avete la visuale della vostra immagine completa sulla quale potete selezionare la parte che vi interessa.

Al centro vi troviamo tre riquadri: il primo vi mostra le dimensioni in pixel dell’immagine originale e della selezione effettuata, il secondo vi consente di scegliere la forma del contorno dell’immagine tagliata e il terzo vi permette di applicare un effetto ombra alla vostra selezione.

Tramite le frecce che si trovano sulla sinistra potrete, inoltre, ruotare l’immagine.

Quando avrete deciso la vostra selezione e scelto le opzioni che preferite potete cliccare su Preview per vedere l’anteprima dell’ immagine tagliata. Se il risultato è di vostro gradimento cliccate su Done! per vedere comparire una nuova pagina dove trovate gli strumenti per inviare l’immagine ottenuta o per poterla salvare sul vostro PC.

Cutmypic mi sembra proprio un ottimo strumento per tagliare le immagini. Voi che ne pensate?

Continua...

Guida: modifica Nintendo Wii via software

Modifica-Wii

Oggi parliamo della Nintendo Wii, la console per videogiochi della Nintendo, che ormai è diventata un cult o ancora meglio un must dell’attuale last generation. Più precisamente l’intento dell’articolo è quello di illustrarvi una guida su come fare ad effettuare una modifica alla Wii via software senza spendere nulla, senza dover comprare particolari giochi o dover modificare l’hardware. I risultati sono ottimi, tutto ciò che vi serve è una scheda di memoria SD, ovviamente una connessione ad internet,  un po’ di tempo , e alla fine come fantastico risultato otterrete che sulla vostra console Wii girereranno un bel po’ di cose, senza problemi. Passiamo praticamente a vedere come funziona l’installazione dell’Homebrew Channel, canale che vi servirà appunto per usare applicazioni e giochi non ufficiali sulla Nintendo Wii.

Come modificare la Nintendo Wii via software

The_Homebrew_Channel

  1. Scaricare l’archivio dei file bannerbomb ed estrarre la cartella private, nella directory principale della scheda SD;
  2. Scaricare l’archivio dell’Hackmii installer e copiare tutti i file contenuti nella cartella “hackmii_installer_beta3” nella directory principale della SD;
  3. Inserire la scheda di memoria SD nella Wii ed accendere la console;
  4. Ora dovrete selezionare il logo Nintendo Wii posizionato nella parte in basso a sinistra dello schermo per accedere al menù delle impostazioni (STANDO BENE ATTENTI A NON SELEZIONARE PER ALCUN MOTIVO L’ICONA DELLA MEMORY CARD);
  5. Selezionare la voce Gestione Dati > Canali > Scheda SD;
  6. Vi sarà mostrato un messaggio di avviso che riguarda il caricamento del file boot.elf, non allarmatevi e rispondete affermativamente;
  7. Premere il tasto 1 del Wiimote per procedere all’installazione dell’Homebrew Channel; scegliere “Continue” e premere il pulsante A del Wiimote; selezionare la voce Install the Homebrew Channel e poi premere il pulsante A del Wiimote; selezionare la voce Yes, Continue e premere il pulsante A del Wiimote per l’installazione di Homebrew Channel;
  8. Ripetere la stessa operazione anche se volete installare DVDX ( cioè per visualizzare i film in DVD su Wii ) .

Vediamo ora come far funzionare le copie di backup dei giochi, procedendo con l’installazione del cIOS,  che è fondamentale per modificare la Wii. Ecco praticamente come funziona l’installazione:

cios_Installer

  1. Scaricare il pacchetto Truchabug Restorer (che è appunto il programma che serve a scaricare gli ultimi IOS disponibili su server Nintendo, in modo da avere la Wii aggiornata e anche patchata per continuare ad usare i programmi che sfruttano alcuni IOS ufficiali per funzionare);
  2. Estrarre l’archivio rar in una cartella temporanea ad es. sul desktop, e successivamente salvare tutti i file tranne la cartella “Apps”, e la cartella “Private” all’interno della directory principale della SD; aprite la cartella “Apps” che non avete copiato nella SD, copiate il contenuto e copiatelo nella cartella Apps già presente sulla memory card; ripetete la procedura anche per la cartella “Private” copiandone il contenuto nella cartella “Private” già presente nella scheda SD;
  3. A questo punto dovrete inserire la scheda SD all’interno della console ed avviare Homebrew Channel e poi Trucha bug Restorer;
  4. Selezionare nella prima schermata di caricare IOS36 (load IOS36), premendo il pulsante A e dopo una decina di secondi premere il pulsante 1 sul telecomando per proseguire con la procedura guidata, e di seguito selezionare “downgradeIOS15”;
  5. Selezionare la SD per caricare l’IOS e premere il tasto A del Wiimote per proseguire; a questo punto ci troveremo di nuovo nell’HomeBrew Channel e dovremmo avviare nuovamente il Trucha bug Restorer, ma questa volta sceglieremo di caricare “IOS15”, bisognerà attendere qualche secondo e premere il pulsante 1 del Wiimote per avviare la procedura guidata;
  6. Nella schermata successiva selezionare la voce IOS36 menù & install patched e proseguire con la procedura premendo il tasto A; selezionare l’IOS36 per lo slot 36 e di nuovo caricarlo utilizzando la SD card;
  7. Con HomeBrew aperto avviamo ancora una volta il Trucha bug Restorer, questa volta scegliendo di caricare l’IOS36 e selezionando “restore IOS15”, come indica  la procedura;
  8. Adesso, da HomeBrew Channel selezionare la voce cIOS38r14 installer > Carica > Installare il WAD dalla memory card seguendo la procedura assistita;
  9. Dopo aver effettuato tutti i passi precedenti, potrete usufruire di una console con cIOS installato… e quindi con molti più vantaggi!!

Per completare la modifica, possiamo installare il programma NeoGamma Launcher che consentirà l’uso di copie di backup dei giochi. Ecco la procedura per installarlo:

NeoGamma

  1. Scaricare il launcher;
  2. Estrarre la cartella NeoGamma dal file zip scaricato, nella scheda SD;
  3. Inserire la scheda di memoria nella Wii;
  4. Inserire nella console il DVD di Backup di un gioco e avviare l’Homebrew Channel;
  5. Selezionare la voce NeoGamma > Carica > launch Game on DVD in modo da lanciare la copia del gioco.

Per quanto riguarda il download dei giochi potete consultare il nostro articolo su dove scaricare giochi per Nintendo Wii gratis.

Disclaimer: questo articolo è stato creato a puro scopo illustrativo, non siamo responsabili di eventuali danni alle console o usi illegali delle informazioni distribuite in questa guida.

Continua...

Copertura HSDPA e UMTS di Tim, Wind, Vodafone e 3

contenitore_creagratis_CoperturaHSDPA

Siamo nell’era della tecnologia portatile, ormai quasi tutti posseggono dispositivi di ultima generazione come i NetBook o gli Smart Phone che ci consentono di collegarci ad internet anche senza essere fisicamente connessi al classico modem o router di casa. Tutti i gestori telefonici italiani hanno messo a disposizione numerosi pacchetti per internet in assoluta mobilità sfruttando le tecnologie HSDPA, UMTS, EDGE e le precedenti GPRS e GSM. Oggi basta inserire una chiavetta usb apposita nel nostro portatile per collegarci a internet, ovunque ci troviamo, in viaggio in treno, o in auto,  comodamente seduti al tavolino di un bar o perché no, sulla spiaggia scelta per le nostre meritate vacanze.

Apriamo una piccola parentesi nella quale vi parlo di questi acronimi che per molti saranno sconosciuti per poi passare subito alla copertura su tutto il territorio italiano di Tim, Wind, Vodafone e 3. GSM (Global System Mobile) è il primo standard di telefonia mobile digitale, mentre GPRS (General Packet Radio Service) è una sua evoluzione creata per incrementarne la velocità di trasferimento dati, e a sua volta la tecnologia EDGE (Enhanced Data Gsm Evolution) è il passo successivo allo standard GPRS consentendo ancora maggiore velocità. La UMTS (Universal Mobile Telecommunications System) rappresenta la terza generazione della tecnologia di telefonia mobile. Il termine HSDPA vuol dire High Speed Downlink Packet Access, è un protocollo aggiunto allo standard UMTS per migliorarne le prestazioni, allargando l’ampiezza di banda, rendendo questo tipo di connessioni sempre più  simili alle più famose ADSL, infatti oramai forniscono una velocità di trasmissione dei dati di 7,2Mb al secondo in download e 384 Mb/s in upload.

Il fattore più importante nella scelta dell’operatore telefonico con il quale sottoscrivere un contratto di questo genere, è la copertura che ci viene offerta, è importante quindi capire, quale tra le sopra elencate tecnologie sono disponibili nelle zone in cui solitamente vorremo collegarci a internet in piena mobilità.

Solitamente nel caso in cui nella zona in cui ci troviamo non sia disponibile una copertura HSDPA, si passerà automaticamente alle più lenti reti UTMS, GSM o GPRS.

Verificare la copertura HSDPA e UMTS in Italia

Per analizzare la copertura delle reti dei diversi gestori telefonici su tutto il territorio nazionale, potrete consultare le mappe disponibili online cliccando prima sulla regione, selezionando poi la provincia e il comune al quale siete interessati.

Ecco i link alle pagine interessate, clicca sul nome del tuo gestore preferito e verifica la copertura dei servizi internet in mobilità nella tua zona:

TIM

copertura Tim

VODAFONE

coperturaVodafone

TRE

copertura3

WIND

coperturaWind

Continua...

Creare fotomontaggi animati per il Natale con le tue foto

fotomontaggi-animati

Quello dei fotomontaggi è molto probabilmente l’argomento più trattato qui su CreaGratis ed infatti se date uno sguardo alla sezione apposita potete trovare decine di metodi per creare fotomontaggi divertenti. Oggi continuiamo ad arricchire questa sezione poichè voglio presentarvi un nuovo servizio per creare fotomontaggi che in questo caso sono animati ed adatti al periodo di Natale. Infatti la canzone di sottofondo dei fotomotaggi animati che potete creare è una delle più classiche melodie natalizie ed il personaggio al quale dovrete sostituire il volto con uno delle vostre foto è un elfo, il tipico personaggio di fantasia con cappello a punta che ricopre il ruolo di aiutante di Babbo Natale.

A parte queste particolarità, devo ammettere che il risultato che si ottiene è un video davvero divertente che sicuramente vi strapperà una risata dopo che avrete visto la persona della foto che avete scelto ballare e cantare nei panni di un elfo.

Per creare il fotomontaggio vi basta caricare la foto, centrare il viso nello spazio indicato, indicare l’apertura della bocca e scegliere un tipo di coreografia da far eseguire al vostro personaggio.

Pertanto vediamo dove trovare questo servizio e come procedere alla creazione dei fotomontaggi.

Dove creare fotomontaggi animati

Il sito che offre questo servizio gratuito si chiama Jibjab.com e potete raggiungere direttamente lo strumento per la creazione del fotomontaggio cliccando sul link presente nel seguente riquadro:

Crea fotomontaggi animati per il Natale con le tue foto

Ora che conoscete l’indirizzo del servizio passiamo ad esaminare il semplice procedimento per la creazione del fotomontaggio animato.

Come creare fotomontaggi per il Natale

La prima pagina che vi trovate davanti è quella di presentazione del servizio dove non potete non fare a meno di notare il pulsante verde Upload Photo che vi permette di cominciare a creare il fotomontaggio con l’inserimento della vostra foto.Vi verrà chiesto se caricare una foto scegliendola dal vostro PC o direttamente tra le foto del vostro account Facebook. E’ molto importante che scegliate una foto in cui il soggetto che volete usare per il fotomontaggio sia completamente di prospetto e non di profilo.

I formati delle immagini che sono accettati sono JPEG e PNG e la dimensione massima permessa del file da caricare è di 2 Mb.

Dopo aver caricato l’immagine la prima cosa che vi viene chiesta è di centrare il viso all’interno dello spazio raffigurante il volto dell’elfo.

Per mostrarvi come procedere ho inserito una foto del famoso comico Mr. Bean. Notate sulla destra le opzioni Scale e Rotate rispettivamente per cambiare le dimensioni e ruotare la foto per centrare al meglio il viso nello spazio concesso.

creare-fotomontaggi

Inoltre tramite i cerchi azzurri e le frecce grige attorno al volto  potrete cambiare la forma dello spazio che deve contenere il viso per migliorare ancora il posizionamento del volto. Quando finite di centrare il viso cliccate su Done.

Fatto ciò dovete indicare allo strumento dove si trova l’apertura della bocca del viso che avete inserito. Pertanto posizionate la forma che vi viene mostrata lungo l’apertura della bocca facendo passare la linea superiore tra le due labbra e i triangoli agli angoli della bocca come mostrato nell’esempio e nella figura della seguente immagine:

fotomontaggi-natale

Dopo aver cliccato su Done vi viene offerta la possibilità di inserire un’ altra persona all’interno del fotomontaggio animato. Potete inserire fino a cinque foto che contengono i volti di altrettante persone. Quindi se volete aggiungere un nuovo personaggio cliccate su Upload Another. Se invece volete proseguire avanti cliccate su Select a Dance, pulsante tramite il quale vi vengono mostrate alcuni tipi di ballo da far eseguire al vostro personaggio.

fotomontaggi-con-foto

Pertanto scegliete tra Singing (il personaggio canta), Hip Hop, Disco, Classic e Country.

Dopo un’attesa di qualche secondo vi viene mostrato il video con tanto di pulsanti per scaricare il video e condividerlo con gli amici.

fotomontaggi-natalizi

Il download del video purtroppo è a pagamento, infatti vengono richiesti 4,99 $ per scaricarlo e quindi se non volete pagare e allo stesso tempo non volete perdere il video creato vi consiglio di cliccare su Email/Share per aprire una finestra tramite la quale potrete decidere di:

  • Postare il video sulla vostra bacheca di Facebook;
  • Postare il video sulla bacheca di Facebook di un vostro amico;
  • Postare il video su Twitter, MySpace e tanti altri social network;
  • Inviare il link del video via email ad uno o più amici contemporaneamente.

Oppure per tenere traccia del video potete sempre salvare il suo link nella vostra rubrica.

Sono sicuro che questo servizio vi piacerà molto. Fatemi sapere cosa ne pensate attraverso i commenti.

Continua...

Come modificare PDF gratis senza programmi

modificare-pdf

Di alcune tipologie di operazioni effettuabili con i file PDF ne abbiamo parlato già in diverse occasioni. Ad esempio abbiamo visto come usare due programmi gratis (1 e 2) ed un servizio online per convertire i file PDF in Word (DOC), come aggiungere note ed audio ai PDF e come modificare file PDF con un programma. Quello della modifica dei file PDF è sicuramente una delle operazioni più importati e più ricercate dagli utenti che sono alle prese di questi tipi di file. Pertanto oggi voglio presentarvi un metodo alternativo per modificare PDF gratis senza utilizzare nessun programma poichè si tratta di uno strumento online da poter usare sin da subito. Questo servizio non richiede neanche la registrazione e potrete usarlo illimitatamente.

Vediamo dunque dove e come possiamo modificare file PDF online.

Strumento per modificare PDF gratis

Il sito che mette a disposizione questo servizio si chiama Pdfescape.com e potete raggiungere direttamente lo strumento per modificare PDF cliccando sul link presente nel seguente riquadro:

Clicca e accedi alla pagina di modifica file PDF

Ora che conoscete il link del servizio vediamo come utilizzarlo per modificare i nostri file PDF.

Come modificare PDF senza programmi

La pagina di lavoro che vi ritroverete davanti è la seguente:

programmi-pdf

La prima cosa da fare è, come indicato dalle note in giallo, caricare il file PDF che volete modificare attraverso la finestra azzurra che trovate sulla destra. Pertanto cliccate su Sfoglia, selezionate il file PDF e poi cliccate su Upload.

Il caricamento del file PDF impiegherà alcuni secondi che possono variare a seconda del numero delle pagine contenute nel vostro PDF. Terminato l’ upload vedrete comparire in miniatura tutte le pagine del PDF caricato. Se le modifiche che dovete effettuare dovranno avvenire fra più file PDF allora procedete come prima per caricare altri file PDF.

Ora che siete pronti potete cominciare a modificare i file PDF e le modifiche che potete effettuare tramite i pulsanti della barra inferiore sono i seguenti:

  • Cancellare una o più pagine di un PDF selezionandole e cliccando su Delete;
  • Modificare il posizionamento delle pagine tramite le frecce;
  • Unire più file PDF caricandone più di uno e salvandoli con il tasto Export Final PDF.

Purtroppo non è possibile fare modifiche al contenuto delle pagine e per queste operazioni vi consiglio di usare il programma citato all’inizio di questo articolo.

Continua...

Come truccarsi il viso su una foto per provare tanti trucchi

Truccarsi_onLine

Oggi vi voglio consigliare un sito molto divertente, e allo stesso tempo anche utile e pratico, che appartiene ad una famosa casa cosmetica americana “Mary Kay”. Con “Virtual Makeover” potrete sbizzarrirvi a truccare il viso su una vostra foto e a cambiare stile e acconciatura, sia per pura curiosità, cioè scegliendo tra i modelli a disposizione quello che più si avvicina al vostro colore di pelle e capelli e giocare a diventare un makeup artist, sia come aiuto prima di prendere una decisione importante, come ad esempio quella di passare da una folta chioma ad un taglio decisamente più corto. Quante volte vi sarà capitato di essere stanchi del vostro look, e di aver fantasticato su un nuovo taglio, un nuovo colore, o entrambi? Con questo simpatico strumento potrete divertirvi a stravolgere il vostro aspetto, ma con il vantaggio di non avere ripensamenti o pentimenti postumi, il che non mi sembra una cosa da poco!

Come cominciare a truccarsi online

La prima cosa da fare dopo essere entrati nel sito è la registrazione gratuita, dopo la quale potrete, come ho detto prima, o scegliere una modella, o inserire una vostra foto cliccando sul pulsante “UPLOAD NEW PHOTO”.

L’importanza di una foto adeguata

Ecco una serie di suggerimenti per scattare la foto più adatta a questo servizio:

fotoPerfetta

  1. Iniziate con un viso pulito, senza trucco, potete mettere un po’ di lucido per sottolineare le labbra, o un po’ di fondotinta translucido per ridurre la lucentezza, ma non usate colori;
  2. Non indossate alcun tipo di accessori (sciarpe, cappelli, gioielli, orecchini);
  3. Togliete i capelli davanti al viso, tenendoli ordinati e stretti lungo la testa. Vi conviene bagnarli, o in alternativa potete farvi una coda di cavallo, o potete usare una bandana per assicurarvi che siano il più aderenti possibili alla testa.
  4. Il posto migliore per scattare una foto per catturare la vostra vera tonalità di pelle è all’esterno in una giornata nuvolosa. Se scattate le foto in un posto chiuso, assicuratevi di essere in un ambiente luminoso, o usate il flash. Evitate ombre sulla faccia, e se è necessario usate un po’ di fondotinta translucido per ridurre al minimo il lustro sulla fronte;
  5. Mettetevi in posa su una parete bianca o leggermente colorata;
  6. Chiedete a qualche amico di aiutarvi a scattare la vostra foto, restando direttamente di fronte a voi, mirando con la camera al vostro volto, all’altezza degli occhi, mentre voi guardate dritto avanti. È meglio utilizzare una camera digitale con una risoluzione di almeno 2 Megapixels. Evitate di usare la videocamera del vostro cellulare, poiché la maggior parte di queste videocamere non scattano foto di alta qualità. Usare una buona foto, è il passo più importante per creare un magnifico makeover virtuale.
  7. Se la foto scattata risulta troppo grande ridimensionatela con un programma di fotoritocco per ridurne le dimensioni poiché non potrete caricare sul sito immagini più grandi di 4 Mega byte, o più piccole di 100Kbyte.

Riconoscimento delle parti del viso

Il sito è organizzato in 3 passi, in ordine:

  1. STEP: UPLOADING & POSITIONING
  2. STEP: COSMETIC TRACING
  3. STEP: HAIR TRACING

Ora vediamo un po’ in cosa consistono praticamente queste fasi:

occhi1

Dopo aver caricato la vostra foto personale, prima di tutto bisogna tracciare correttamente la posizione degli occhi e ruotare frontalmente la foto, qualora fosse orientata in un altro verso.

occhi2occhi3bocca

In secondo luogo dovrete disporre i punti verdi sopra gli angoli degli occhi e della bocca, subito dopo vi sarà chiesto di regolare la forma degli occhi finchè il vostro eyeliner non sembrerà adeguato, e ovviamente dovrete effettuare lo stesso passaggio per il contorno labbra; per regolare meglio la forma delle vostre labbra potrete aiutarvi cliccando su una delle 2 basi già messe a disposizione ( o più sottile o più larga );

denti

Se nella foto sorridete dovrete selezionare anche i vostri denti, sempre allo stesso modo, e cioè regolando i puntatori verdi sui bordi dei denti, stando bene attenti a non coprire le labbra;

volto

Ora è il turno del volto, potete guardare tra le varie forme a disposizione e scegliere quella che più si avvicina al vostro, finché il profilo non combacerà correttamente.

spalle

Infine aggiustate l’altezza delle spalle cliccando sui pulsanti su e giù per abbassare o alzare le spalle come vi mostra l’esempio.

trucchi

Provare i trucchi sul nostro viso

Dopo quest’ultimo passaggio, finalmente potrete dedicarvi al makeup, scegliendo tra una selezione variegata di trucchi che troverete nella colonna a sinistra. Vi anticipo solo che la scelta è molto vasta, va dai rossetti, alle matite per il contorno labbra, ai lucidi per le labbra, ai balsami ovviamente sempre per le labbra, all’ombretto per gli occhi, all’eyeliner, al mascara, con tutti i colori e le sfumature che questi accessori possono offrire. Il vostro look lo potete decidere da soli o potrete sceglierne uno tra quelli già confezionati dai makeup artists (anche in versione trucco sposa) che troverete sempre nella colonna a sinistra. Oltre al trucco vi potrete divertire anche con gli accessori, scegliendo a vostro gusto tra veli, diademi, collane, orecchini, fermagli e fiori a clip per abbellire la vostra chioma.

capelli

Per finire dopo aver scelto il giusto makeup, non può mancare la scelta del look più appropriato. Ovviamente per non scontentare nessuno avrete a disposizione una lista di acconciature per tagli corti, medi e lunghi, nonché una vasta gamma di colori con tutte le loro tonalità e sfumature, insomma avrete molte opzioni da combinare per scegliere quella che vi piace di più, e poi chissà potreste anche scoprire di star bene con un colore e un taglio  a cui non avreste mai pensato, o nel peggiore dei casi vi fareste due risate… e come vi dicevo prima è proprio questo il bello!! Una volta trovato il look che fa per voi potrete salvare il prima e il dopo in formato jpeg, spedirlo per posta elettronica o stamparlo. Quando avrete finito il vostro makeover vi accorgerete che la trousse posizionata alla vostra destra, inizialmente vuota, si è riempita con i trucchi da voi scelti, che volendo potrete anche acquistare direttamente sul sito. Non mi resta nient’altro da dirvi se non Buon Divertimento!!

primaEdopo

Link | Tucco Virtuale: Virtual MakeOver

Continua...