2016 22/01

I Migliori Programmi a Pagamento per Modificare Immagini su Mac OS X

  • Scritto da Claudia Falzone
  • 0 com
  • Categoria: Mac

Come ben sappiamo, i computer Mac sono sempre i più consigliati nel mondo della grafica, soprattutto se ci operiamo in qualità di illustratori, grafici web o professionisti in generale di impaginazioni e simili. Ma perché questa categoria di persone preferisce lavorare con i computer che usano il sistema operativo Mac OS X? E’ presto detto: per i computer Mac, il design è fondamentale. Inoltre, dal punto di vista della sicurezza, sono computer molto più affidabili e, generalmente, i programmi adatti e studiati per Mac pesano molto meno. Insomma, maggiore spazio a disposizione, hardware più stabile e resa grafica migliore. Cosa chiedere di più? Oggi abbiamo deciso di presentarvi i migliori programmi a pagamento per modificare immagini su Mac OS X. E se è vero che pagare può rappresentare una scocciatura, vi assicuriamo che per questi ne vale assolutamente la pena.

Photoshop CC

Photoshop è il miglio programma di fotoritocco, di modifica e di creazione immagini. Punto. Su questo non penso ci sia molto da discutere. Il problema è che fino a qualche anno fa era anche il più caro, ed era tranquillamente fuori dalla portata delle tasche di molti di noi. Me inclusa. Però da qualche tempo è possibile utilizzare la versione in abbonamento: con meno di 20 euro al mese abbiamo a disposizione tutti gli strumenti necessari a lavorare sulle foto e sulle immagini. E con tutti intendo letteralmente: Photoshop è completo. Ed è difficile. Sì, certo, una volta imparato a usarlo nel modo giusto è anche divertente, ma la quantità di strumenti a nostra disposizione rende difficile riuscire a maneggiarli bene tutti in breve tempo.

Pixelmator

Molto meno costosa, e anche più semplice, Pixelmator è ideale per chi vuole spendere una trentina di euro una volta sola e poi non preoccuparsi più di abbonamenti e altro. E’ utile a chi cerca un buon programma di fotoritocco, e che non ha bisogno del supporto dei file RAW. Gira bene su Mac, e ha un’interfaccia grafica piacevole e tutto sommato semplice. Non supporta le immagini 3D, ma è anche vero che non è una funzione così utilizzata, in genere. E, a mio parere, la compressione delle foto per il web potrebbe essere ancora migliorata un po’. Comunque c’è la possibilità di provare Pixelmator gratis per trenta giorni, in modo da decidere con calma se acquistarlo o meno.

Affinity Photo

Interfaccia grafica del programma Affinity Photo per Mac

Al contrario Affinity Photo è incentrato completamente sulle immagini RAW. Si tratta della soluzione ideale per chi ha bisogno di modificare fotografie, applicare filtri e ritoccare valori ma non vuole spendere troppi soldi. Penso sia consigliabile più ai fotografi piuttosto che ai grafici. Se si ha interesse a creare qualcosa di composto forse conviene utilizzare Affinity come strumento di supporto e non come unico programma di fotoritocco per Mac OS X.

Pixen

Interfaccia grafica di Pixen per Mac

Infine Pixen, forse il più specialistico tra tutti questi programmi: è pensato per chi lavora con la pixel art, oppure ha bisogno di creare sprite e gif animate per le proprie creazioni. La usa molto anche chi crea videogiochi, sopratutto quelli in stile retrò, perché permette di creare personaggi personalizzati in maniera tutto sommato rapida.

Loading...

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649