2014 11/12

Qual’è il Miglior Video Player per Android?

  • Scritto da Samuele
  • 0 com
  • Categoria: Android

Lo ammetto, mi ritrovo spesso a guardare video su smartphone. Un po’ è colpa della dimensione dello schermo, grande quanto basta a non diventare cecati, un po’ per la qualità stessa del display che rende comunque benino l’esperienza visiva. E poi, in metropolitana o in treno è comunque comodo vedere un film su un dispositivo mobile. L’unico problema è la durata della batteria, però è una questione tecnica che esula dalla visione di un film o di un videro. La cosa interessante, che ho notato più volte, è che tra i vari aspetti che rendono più o meno piacevole vedere un video su Android, smartphone o tablet non importa, è il video player utilizzato. Alcuni, spesso quelli preinstallati, non sono fatti bene e tendono a sgranare le immagini o a mandare fuori sincrono l’audio. Invece ci sono, sul Play Store di Google, alcuni video player davvero ben fatti e adatti a essere usati su Android. Vediamo quali sono.

VLC For Android

Immagine del video player VLC per Android

Io utilizzo VLC For Android. Che era una beta fino a qualche giorno fa, e che adesso è ufficialmente arrivato alla sua prima versione stabile. Che è il frutto di un paio d’anni di lavoro, e che, parere mio, lo hanno reso uno dei migliori video player per Android. Non il migliore in assoluto, perché la palma spetta a MX Player, però di certo uno dei più stabili, e in grado di gestire video, anche in alta definizione, sottotitoli multipli, stabile e facile da usare. VLC è famoso, ed è uno dei migliori video player cross platform, frutto del lavoro decennale di un team esperto, preparato e competente. E, date queste le premesse, io sarei disposto a scommettere sul suo futuro come migliore video player entro i prossimi anni.

MX Player

Immagine del video player MX Player per Android

Lasciando da parte il futuro e concentrandoci sul presente, MX Player è il miglior video player per Android, al momento. E’ stato scaricato e installato da milioni di persone, ed è apprezzato per almeno due motivi. Innanzi tutto perché questo video player riesce a gestire l’accelerazione hardware e i processori multicore. Che poi vuol dire, in sostanza, avere video fluidi, con qualità eccellente – se il display lo consente – e nessun rallentamento nemmeno nelle scene più frenetiche. In secondo luogo è possibile impostare il blocco di notifiche, chiamate e altre applicazioni mentre un video è in esecuzione. Il senso sarebbe poter lasciare davanti al tablet il proprio figlio piccolo e non doversi preoccupare che faccia qualche pasticcio toccando lo schermo a caso.

Oltre a questo, MX Player gestisce in maniera efficace i sottotitoli permettendo di impostare la loro dimensione, il carattere e anche il loro colore. Non ho invece mai utilizzato lo zoom sui video: onestamente non so se sia una cosa davvero utile o uno sfizio. Però è sempre meglio avere una funzione in più che una in meno.

DicePlayer

Immagine del video player DicePlayer per Android

DicePlayer è un buon video player per Android: stabile, con una vuona capacità di gestione dei vari formati, e la capacità di gestire sottotitoli e accelerazione hardware. Sarebbe tutto sommato anonimo, se non fosse per una sua particolare funzione: POP-UP Play. Attivando questa funzionalità è possibile ridurre il video e trasformarlo in una finestrella. In pratica questo permette di tenere in riproduzione un video mentre si fa dell’altro con il telefono o il tablet. E’ comodo non tanto per i film quanto per i video musicali o per continuare a chattare, magari su spotify, con qualcuno senza dover stoppare continuamente il video.

BSPlayer

Immagine del video player BSPlayer per Android

Infine c’è BSplayer. La sua caratteristica unica è la capacità di cercare sottotitoli video direttamente in rete, e di abbinarli al video riprodotto in maniera completamente trasparente. E’ vero che ci sono degli ottimi portali di sottotitoli italiani, sopratutto per i telefilm e le serie TV, ma non sempre si trova quello che si cerca. Se ci si accontenta di un sottotitolo in inglese allora BSPlayer è una buona soluzione, e che non porta via né tempo né fatica.

Inoltre nella versione a pagamento c’è un’altra funzione interessante: la possibilità di riprodurre video compressi in RAR, e di accedere in streaming a cartelle presenti nella rete, o in un altro nostro PC. In questo modo non occorre copiare fisicamente il file del video sul proprio dispositivo, occupando spazio, ma basta collegarsi via WiFi e aprire il file con BSPlayer.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649