2017 19/05

Sbloccare le App con il Riconoscimento Facciale su Android

  • Scritto da Gabriele Li Mandri
  • Categoria: Android

Oggi vedremo 3 app gratuite per il riconoscimento facciale su Android. Per merito di queste applicazioni, sarete in grado di sbloccare o bloccare le altre app sfruttando il sistema di riconoscimento del vostro viso, così da impedire ai curiosi di utilizzarle, o di perdere tempo dietro alle password. Alcune di queste app prevedono anche il riconoscimento vocale per sbloccare le applicazioni, ed in ogni caso hanno un vantaggio notevole: funzionano sul serio, e vi consentono dunque di mettere al riparo i vostri dati e la vostra privacy. Rimanendo in tema vi ricordiamo di dare un’occhiata anche alle nostre liste di app antifurto per Android e di app per la sicurezza di dispositivi Android.

AppLock Face/Voice Recognition

AppLock Face Voice Recognition

AppLock Face/Voice Recognition è una app per Android che vi consente di bloccare e sbloccare le app in base al riconoscimento facciale. Grazie a questa applicazione, puoi impostare una password “visiva” per le tue app ed impedire a chiunque di accedervi, a meno che tu non abbia un gemello! Le caratteristiche migliori di questo applicativo sono la possibilità di impostare anche un blocco vocale e combinarlo con quello facciale, così da rendere quasi inattaccabili le tue app e trasformarle in un fortino per la tua privacy. La app è anche intelligente, in quanto riconosce la differenza fra foto e live, e dunque ti mette al riparo da qualsiasi impiccio altrui, grazie alla tecnologia Face Motion Analysis. Purtroppo, questa app non blocca l’accesso alle impostazioni, dunque può essere disinstallata tramite questa via, e non è in grado di proteggere nel caso di rimozione delle app. Infine, è anche possibile impostare una password segreta vocale.

IObit Applock

IObit Applock – Face Lock

La seconda app della nostra lista è IObit Applock: anche in questo caso, ci troviamo di fronte ad un potente software per il riconoscimento facciale su Android, che fra le altre cose condivide diverse impostazioni con il precedente in elenco. Il blocco funziona infatti in modo identico, tramite un sistema che riesce a distinguere le foto dai volti in presa diretta, rilevando i movimenti del viso e assicurandosi così che non si tratti di un tentativo di aggirare il blocco facciale. La parte migliore di IObit Applock, però, è la possibilità di bloccare anche le impostazioni, insieme a diversi interruttori come quello per lo spegnimento del Wi-Fi, la sincronizzazione automatica e via discorrendo. Da sottolineare poi che la versione Premium dell’app, dunque quella a pagamento, è anche in grado di scattare una foto alle persone che provano ad accedere senza averne i requisiti, e questo la rende una applicazione davvero meravigliosa.

AppLock by Face

AppLock by Face

L’ultima app per il blocco facciale su Android che vedremo oggi è AppLock by Face: proprio come nei due casi precedenti, potrete utilizzare questo applicativo per bloccare le app piazzando il vostro viso come password. Non esistono limiti al numero di app che potete bloccare, ed esiste anche un sistema per sbloccarle in modo alternativo, nel caso non possiate (o non vogliate) attivare la fotocamera. L’app funziona in modo semplicissimo ed è molto affidabile, anche per via della possibilità di “forzare” comunque le app in modo alternativo. Infine, questa app spicca anche per la presenza di una particolare opzione, che vi consente persino di sbloccare la schermata Home dello smartphone con il vostro viso, dunque di impedirne l’accesso a tutti gli altri.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649