2012 02/01

Semplice Software per Creare GIF Animate

Software per creare GIF AnimateSono certo che i vostri amici mi odieranno. Perché? Perché sto per presentarvi un softwerino (posso dire così per intendere un piccolo programma? Spero l’Accademia della Crusca non me ne abbia troppo a male) per creare delle GIF animate. Cos’è una GIF animata? Bé, è un piccolo filmato, un’immagine in movimento. Ne esistono alcune veramente stilose che riproducono scene famose di film celebri. Altre sono diventate dei meme incontrollabili e girano per tutta la rete. Alcune a vederle sono difficili da realizzare. Ma, in realtà, conoscendo qualche trucco tutti possono creare una GIF animata spettacolare.

Come creare una GIF Animata

Download | AnimateGIF 1.1

Interfaccia grafica del software per creare GIF animate

Alla fine la base di una GIF animata è composta da altre immagini. Immagini da vedere in sequenza creando l’illusione di movimento, proprio come si fa per i cartoni animati, o i libri magici. Avete presente quei libri da sfogliare velocemente e che creano l’illusione di movimento nei disegni tra le loro pagine. Se vogliamo fare un paragone azzardato possiamo dire che le GIF animate sono diretta conseguenza di quel gioco per bambini. Un po’ come il cinema è figlio delle lampade magiche, più o meno.

Al di là dei paragoni storici forse fuori luogo possiamo prendere spunto dai libri animati per capire come creare una GIF animata: si prendono delle immagini simili ma diverse, in sequenza, e si fanno scorrere una dopo l’altra. Possibilmente senza usare un programma esterno, altrimenti si perde l’immediatezza e la bellezza della semplicità. Le GIF hanno al loro interno le istruzioni su come essere visualizzate, senza bisogno di ricorrere ad un player video o a un qualche altro software. Allo stesso modo è facile scrivere noi stessi queste istruzioni, se sappiamo come fare.

Animate GIF 1.1 è un programma semplice, leggero da scaricare e facile da utilizzare. In pratica noi dobbiamo solamente scegliere le immagini da utilizzare in sequenza, trascinarle nella maschera e decidere la velocità di scorrimento da un disegno all’altro. A codificare la GIF per renderla animata ci penserà il software, lasciandoci così la possibilità di concentrarci sull’aspetto grafico, e artistico della faccenda. Artistico? Sì, perché se siete bravi a disegnare, o a trovare immagini particolari, potete creare anche dei disegni animati interessanti. E, perché no, di pregevole fattura (ok, queste ultime due parole sono per tenere buona l’Accademia: intendo dire che una GIF animata, se ben fatta, può benissimo competere con alcune fotografie artistiche).

Ma vi avviso, vi fare presto odiare da tutti i vostri amici della rete se abuserete delle GIF. E farete odiare anche me, che ho recensito questa applicazione. Perché? Perché più un’immagine è complessa, più è lunga l’animazione, più è grande e definita più è pesante. Nel senso che occuperà memoria, e occorrerà del tempo per scaricarla da Internet. O anche solamente per poterla vedere. Se la GIF è una sola per pagina non ci sono, tutto sommato, grandi problemi. Ma se se iniziano ad essere 3, 4 o anche 5 o 10 nessuno riuscirà a vedere qualcosa. Volete un esempio? Giratevi un po’ alcuni profili di Google Plus intasati dalle GIF e capirete perché alcuni odiano questo formato grafico.

In sintesi, un po’ come se fossimo in una pubblicità progresso, le GIF animate vanno bene, ma utilizzatele con moderazione.

2 Commenti

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649