2014 04/09

Stampare in PDF: Ecco i Migliori 7 Programmi

  • Scritto da Samuele
  • Categoria: Software

I migliori programmi per stampare in PDFUna delle cose più utili dell’informatizzazione è la possibilità di avere tutti i propri documenti in formato digitale. E uno dei formati più comodi, sopratutto per la creazione e la gestione di archivi, è il PDF. I documenti in PDF, infatti, non sono modificabili facilmente, si possono leggere su tutti i sistemi operativi e, se creati bene, sono molto leggeri. Su Linux e Mac, da anni, è possibile stampare in PDF direttamente da qualsiasi programma. Su Windows, invece e per una scelta discutibile di Microsoft, no. Per poterlo fare, stampare in PDF da Windows intendo, occorre installare una stampante virtuale, magari tramite uno di questi programmi. Dopo averne installato uno sul PC è sufficiente indicarlo come “stampante” per salvare i propri documenti in PDF; però conviene scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

CutePDF

Interfaccia del programma CutePDF

Cominciamo con CutePDF. Si tratta di un programmino leggero, facile da usare e senza grandi impostazioni. Dopo averlo installato basta indicare la stampante “CutePDF” per ottenere un file PDF contenente il documento che si intende stampare. Il risultato è leggero e ben impaginato. Inoltre il testo viene riconosciuto come testo, per l’appunto. Questo permette di avere PDF non molto pesanti e facilmente utilizzabili in diversi ambiti.

L’unica cosa a cui fare attenzione è il momento in cui si installa CutePDF sul proprio PC: alcune delle schermate di installazione contengono altri software, quindi è meglio evitare di cliccare ciecamente su “Accetto” senza leggere quello che si sta accettando. Non ci sono virus, però se non si fa attenzione si rischia di installare del crapware. E per chi si stesse chiedendo cosa significa il termine “crapware”, beh, indica tutti quei programmi inutili il cui unico scopo è mostrare pubblicità, o dare fastidio cercando di convincere la gente a iscriversi a servizi a pagamento.

doPDF

Interfaccia del programma doPDF

Se invece non si vuole salvare il font utilizzato, e aumentare la qualità delle immagini nella stampa in PDF, allora è consigliabile doPDF. Non sono moltissime le opzioni disponibili ma quelle presenti permettono di variare la qualità delle immagini, le dimensioni della pagina stampata e modificare il riconoscimento del testo.

L’installazione è pulita, non presenta la possibilità di scaricare altri contenuti. Il che è una buona cosa, davvero. C’è solo una piccola pubblicità nel programma, ma non è né fastidiosa né invasiva.

PDFCreator

Interfaccia del programma PDFCreator

Molto potente è anche PDFCreator. Che, per inciso, è il programma che uso anch’io perché permette di gestire bene i metadati della stampa. In pratica ogni documento creato dal PC contiene delle informazioni, in genere scritte automaticamente dal programma utilizzato. Con PDFCreator è possibile modificarle, impostando per esempio un autore diverso, o un titolo particolare della pagina, o una data di salvataggio personalizzata. Oltre a questo si possono modificare altre caratteristiche come la qualità di stampa, la dimensione della pagina o un’eventuale password di protezione. Infine, per chi ne avesse necessità, c’è anche la possibilità di spedire il documento PDF creato direttamente tramite mail in maniera semi automatica.

L’aspetto negativo è legato, anche in questo caso, alla presenza di crapware. Ma di un genere particolare, perché di solito è una barra degli strumenti spacciata per funzionale al programma stesso. Da anni ci sono polemiche, in rete, su questo aspetto di PDFCreator: personalmente consiglio di negare l’installazione della toolbar e di installare solo la stampane virtuale.

FreePDF

Interfaccia del programma FreePDF

FreePDF non ha invece questi problemi. Si tratta di un programmino molto semplice, prodotto da sviluppatori tedeschi, e che permette solo di decidere la qualità di stampa e poco altro. Non c’è molto da dire, anche perché fa solo questo, e lo fa in maniera discreta. Penso sia una buona idea per chi è interessato solamente alla stampa di PDF in Windows senza avere particolari esigenze di personalizzazione.

GreenCloud Printer

Interfaccia del programma GreenCloud Printer

Allora, questo è un discorso delicato. La versione gratuita di questo programma per stampare PDF è quanto di peggio ci possa essere. La versione a pagamento è invece un programma davvero interessante. Ma andiamo con ordine.

L’installazione del programma è un delirio: pieno di pubblicità, con la richiesta di installare altre dieci applicazioni e caselle alquanto ambigue. Pare più una truffa che altro. Per di più, se si riesce a superare indenne tutto questo si scopre che si possono stampare solamente 10 pagine, e che poi bisogna comprare la versione a pagamento. Bocciata.

Se non ché la versione a pagamento, costa 27 euro, è forse il programma migliore di tutti. L’interfaccia è elegante e chiara, la possibilità di gestire la stampa è curata e c’è anche la possibilità di salvare su DropBox, automaticamente, tutti i documenti stampati in PDF. Inoltre, se si intende stampare su carta, GreenCloud Printer sostituisce i caratteri con altri meno spessi, e che permettono di risparmiare sull’inchiostro.

Quindi, riassumendo, se si vogliono spendere 27 euro allora vale la pena prendere questo programma. Altrimenti meglio utilizzarne un altro tra quelli presenti in questo elenco.

PrimoPDF

Interfaccia del programma PrimoPDF

L’interfaccia grafica di PrimoPDF è abbastanza gestita male, con molto spazio sprecato, pulsanti e scritte ingombranti e un aspetto confusionario. Ma, dopo averci fatto la mano, permette di gestire molti aspetti della stampa e della creazione di PDF. Si possono impostare la qualità di stampa, il livello dei colori, la dimensione delle pagine e molte altre cose.

C’è però da tenere presente che PrimoPDF richiede il .NET framework di Microsoft per funzionare. Magari lo si ha già installato, e quindi non ci sono problemi. Però se così non fosse si dovrà procedere al download e successiva installazione.

TinyPDF

Interfaccia del programma TinyPDF

Infine c’è TinyPDF, il più piccolo tra tutti i programmi per stampare PDF: pesa meno di mezzo mega. Però non funziona su PC recenti, il che può essere un problema. Se si ha un PC con Windows XP allora è senza dubbio una scelta adeguata usare questo programma, ma già con Windows 7 ci sono problemi. Però su sistemi vecchi funziona molto bene, occupa poca memoria ed è semplice. Su quelli più recenti, beh, appare un messaggio di errore come quello dell’immagine qui sopra.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649