Tutto per i PDF: Creare, Modificare, Unire, Convertire e altro

di Samuele

Tutto sui file PDFTutti noi utilizziamo file PDF, spesso magari senza nemmeno farci caso: quando scarichiamo il programma di un concerto, un ebook da Google Play, un volantino virtuale di un supermercato, il manuale d’istruzione della lavatrice o di un gioco. I PDF sono comodi, perché pesano poco, non ci si mette molto a scaricarli e permettono di avere documenti che non si possono modificare per errore. Certo, i PDF si possono creare, modificare, convertire, tagliare e unire, ma a patto di sapere come fare. E imparare come farlo può essere una buona idea, perché non si sa mai quando servirà. Ed è per questo che in questo articolo vedremo alcuni trucchi, curiosità e altro sui PDF, cominciando da come creare PDF gratis e finendo con come comprimerli e ridurli di dimensione.

Come creare PDF senza Adobe Acrobat

Schermata di Chrome per creare PDF

Tradizionalmente si è portati a pensare che l’unico modo per creare PDF sia usando Adobe Acrobat. Che non era un programma gratis, e non è nemmeno un metodo facilissimo. Con il tempo, però, quello che era un monopolio di Adobe è diventato, oggi, un settore con molti software gratuiti che permettono di creare PDF facilmente. E a volte non si fa nemmeno caso a questo, come quando si crea un PDF utilizzando Google Chrome. Infatti è sufficiente andare nel menù Stampa e scegliere come stampante “Stampa come PDF” per ottenere un file PDf invece di una stampa su carta.

Lo stesso discorso vale anche per altri programmi. Con LibreOffice, per esempio, è possibile salvare un documento come PDF direttamente, basta utilizzare l’icona corrispondente. In questo modo è possibile avere PDF da documenti di testo, fogli di calcolo, disegni e presentazioni. E anche le ultime versioni di Microsoft Office integrano la stessa funzione tramite la funzione “Esporta come PDF”.

E se non bastasse, esistono dei programmi semplici per creare PDF gratis, spesso completamente gratis o comunque con funzioni aggiuntive, spesso inutili, a pagamento nelle versioni premium.

Come tradurre PDF

Schermata di Google Translate per tradurre PDF

Se creare un PDF è tutto sommato facile, una delle cose più fastidiose è quando si riceve un PDF in una lingua straniera. Ecco, se è in inglese magari un po’ si riesce anche a capire, ma comunque è sempre gradito un documento nella propria lingua madre. Il problema è che fare tradurre un libro in PDF non è cosa economica, anzi, e che non si possono usare gli strumenti consueti utilizzati per tradurre le pagine web.

Ecco, questo ragionamento ha un errore, perché Google Translate permette di caricare dei file PDF, file che vengono tradotti immediatamente e visualizzati sul browser nella lingua che interessa. Magari la traduzione non è perfetta, e a volte è anche ridicola, ma per lo meno si può riuscire a capire il senso del discorso e il contenuto generale del PDF.

Come estrarre testo da un PDF

Estrazione del testo da un PDF

Se invece non ci interessa la traduzione ma il testo contenuto in un PDF allora possiamo essere o molto fortunati o molto sfortunati. Siamo fortunati se il creatore del PDF abbia deciso di lasciare il testo come “testo”: in questo caso è sufficiente utilizzare il mouse per selezionare il testo che ci interessa copiare, usare il classico comando copia-incolla.

Ma se invece il PDF non è stato salvato come testo allora serve utilizzare uno strumento OCR. Online se ne trovano alcuni fatti benino, come Free-OCR e Online OCR. Ma c’è anche una soluzione più interessante, se si intende lavorare con Google: usare Google Drive. Basta, infatti, caricare il file PDF in Google Drive per convertire le immagini in testo e poterne modificare il contenuto, o semplicemente copiarlo su un altro documento.

Convertire un file PDF

Schermata di Google Drive per convertire file PDF

Sempre tramite Google Drive è possibile convertire un PDF, precedentemente caricato, in un altro formato, magari in DOC da utilizzare con Word. Esistono però online soluzioni più efficaci e personalizzate per convertire un file PDF in alcuni formati particolari. Per esempio PDF to Word Converter permette di convertire un file PDF in formato MS Word, PdfToHtml crea un file HTML a partire da un file PDF, PDFConverter per ottenere un file PowerPoint.

Come modificare un file PDF

Schermata del sito PDFZen per modificare PDF

Sempre online è possibile trovare tools in grado di modificare il contenuto di file PDF. I migliori, e gratis, sono probabilmente PDF Zen e Touch PDF. Entrambi permettono, entro certi limiti, di aggiungere pagine, cancellare contenuti, unire documenti e tagliare pezzi di un file PDF. Sono molto semplici da usare e per funzionare hanno bisogno di una connessione internet.

Se invece si preferisce lavorare offline, magari da PC, allora si può decidere di scaricare e installare Nitro PDF oppure Foxit. Entrambi sono programmi a pagamento, ma non hanno un prezzo esagerato: Foxit costa 80 euro, Nitro PDF 137 euro. Sono soluzioni comunque pensate per chi deve lavorare con un certo grado di professionalità con documenti PDF, e permetto di compiere ogni genere di operazioni con file PDF.

Come ridurre le dimensioni di un file PDF

Schermata del sito PDFaid per comprimere file PDF

Infine un accenno alle dimensioni dei file PDF. In genere non sono molto pesanti, sopratutto se contengono testo salvato come caratteri e non come immagine. Però non sempre i file PDF sono ben fatti e curati. A volte, sopratutto se fatti utilizzando strumenti automatici, risultano grossolani e di grandi dimensioni. Per ridurne le dimensioni in maniera efficace conviene utilizzare una compressione in due passaggi. Il primo passaggio si può fare con un’applicazione come PDFaid, che permette di personalizzare il tasso di compressione dei vari componenti del file PDF. Il secondo passaggio va fatto con un programma per creare file ZIP, come il classico WinZip, WinRAR o 7-ZIP. Conviene però utilizzare un formato di compressione universale e molto diffuso per evitare di dare problemi a chi deve utilizzare il file e che magari si ritrova con un file compresso ma impossibile da leggere sul proprio PC.

Una piccola nota su PDFaid: oltre che per ridurre le dimensioni dei file PDF può essere utilizzato anche per aggiungere watermark ai PDF, convertire immagini, dividere e ruotare PDF e per tutta un’altra serie di operazioni minute ma comode in particolari occasioni. Consiglio di salvare il suo indirizzo tra i preferiti, perché verrà comodo spesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *