2011 09/02

Creare Fotomontaggi Animati con le Foto del proprio Cane

Fotomotaggi con foto del caneOggi vi voglio stupire con effetti speciali, veramente. Oddio, con un incipit così rischio che qualcuno si aspetti di veder sviscerati i trucchi del mestiere di un vecchio fotografo, o le avanzatissime tecniche che hanno permesso la realizzazione di Avatar, il primo colossal in 3D. No, mi dispiace deludervi ma oggi vi insegnerò a far sorridere, cantare e ballare il vostro cane.

Ah, dimenticavo: anche a parlare. Sto esagerando? No, sto per consigliarvi un piccolo trucco, sfruttando un simpatico sito che ci permette di caricare la foto di un cane, del nostro cane, e di aggiungere quegli effetti speciali di cui parlavo all’inizio.

Come creare un fotomontaggio animato

Link | Sito per creare fotomontaggi

Creare Fotomontaggi con la foto del proprio cane

I passi da fare sono abbastanza semplici, e complice la grafica intuitiva anche facili da eseguire. Partiamo con lo scegliere il nostro “modello”: secondo me la scelta più azzeccata è di caricare la foto di un nostro cane, in primo piano e ben a fuoco. Ovviamente, più bella è la foto migliore sarà il risultato finale. Da dove possiamo caricare la fotografia? Ovviamente dal nostro computer ma non solo. Nell’epoca dei social network non può mancare un collegamento a Facebook, e ai suoi album fotografici: basta scegliere questa opzioni, inserire il nostro account e la nostra password per poter modificare agevolmente le foto del nostro amico a quattro zampe.

Passiamo, ora, alla seconda azione: inseriamo un bel sorriso al nostro simpaticone. Qui, scorrendo le opzioni, possiamo scegliere tra varie “dentature”: personalmente le trovo tutte simpatiche, buffe e divertenti. Clicchiamo su quella che preferiamo e gustiamoci l’anteprima sulla destra dello schermo. E, se non ci piace, nessun problema: basterà sceglierne un’altra.

È giunto, ebbene sì, il momento di insegnare al nostro cane a parlare. No, non sto vaneggiando: basta inserire un messaggio, breve, di massimo 200 caratteri nel campo con il numero 3 per sentirlo pronunciare da Fido. Possiamo anche impostare la pronuncia e la voce: vogliamo una voce maschile o femminile? E l’accento lo preferiamo british o un po’ yankee? Per fortuna non è previsto l’accento italiano. Perché per fortuna? Perché trovo molto buffo sentire e vedere un cane parlare in italiano con un accento inglese, davvero. Ma poi, in realtà, sono questioni di gusti personali. Se invece di giocare ad inventare espressioni buffe in italo-inglese vogliamo fare i raffinati possiamo scegliere una delle frasi di default già inserite. Sono 8, e personalmente a parte un paio non le trovo proprio così entusiasmanti e divertenti: forse non capisco lo humour britannico, o forse trovo più originale personalizzare al massimo anche la foto di un cane parlante, non so.

Possiamo, dopo questo, già condividere con tutto il mondo il nostro fotomontaggio animato. Prima, però, diamo un’occhiata all’anteprima: sai mai che la si possa migliorare ancora un pochetto. Cosa possiamo utilizzare per condividere il nostro cane parlante? Sicuramente Facebook, certamente la posta elettronica, ma non solo. Sono infatti supportati molti tra i più comuni sistemi di blogger e per il social network; e, come se non bastasse, si può anche richiedere un codice html da inserire direttamente nel nostro sito.

Quindi, questi sono gli effetti speciali che vi avevo promesso all’inizio; mi rendo conto che ad alcuni non piaceranno i cani e ad altri parrà un umorismo un po’ strano, ma che volete che vi dica, a me piace. E, per oggi, vi saluto in tema con un bel larga la foglia, stretta la via, dite la vostra che ho detto la mia.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649