2012 06/08

Lista dei Migliori Firewall Gratis per Windows (1/2)

  • Scritto da Samuele
  • Categoria: Firewall

Migliori Firewall gratis per WindowsImmersi nell’afa agostana, tra una diretta olimpica e una siesta, non possiamo non parlare di firewall. Se non altro per l’assonanza del termine – muro di fuoco – con il clima delle nostre città. Senza voler essere pesanti è nostra intenzione, in questo articolo, dare una valutazione sui diversi tipi di firewall in circolazione e, nei limiti del possibile, un consiglio su quale utilizzare. Per esigenze di spazio (e di tempo, e di pigrizia) ci limiteremo ai migliori firewall gratis per Windows. Di Linux, come di iOS, parleremo in maniera più approfondita in un secondo tempo. Ma lasciamo da parte gli articoli futuri e cominciamo questo con una domanda: cos’è un firewall?

Cos’è un firewall?

Immagine generica di un fuoco

Perché il problema di molte liste simili a questa, se non identiche, è alla base: si dà per scontato che tutti conoscano i termini tecnici dell’informatica, e l’utilizzo di vari device. Facciamo quindi un passo indietro e cominciamo dall’inizio: un firewall è un insieme di tecniche per proteggere l’accesso al nostro computer.

Volendo essere un po’ più chiari potremmo metterla in questo modo. Ogni PC (e non solo, il discorso vale anche per smartphone e tablet) comunica con il resto del mondo tramite internet. Questo è possibile tramite un collegamento in entrata e in uscita: la comunicazione non è mai a senso unico. E perché sia possibile i vari programmi, e le applicazioni, utilizzano delle porte virtuali. Ma queste porte tenute aperte per dei motivi più che logici possono diventare, e lo diventano, dei punti deboli, dei varchi d’accesso attraverso cui possono entrare malware di ogni tipo. Compito dei firewall è impedire l’ingresso di questi elementi indesiderati.

Ma la questione non è così semplice. Oltre a impedire l’accesso al nostro sistema un firewall deve impedire anche la “fuga di notizie”. Letteralmente, direi. Se il nostro PC è infettato, per dire, da un virus che ruba password e numeri di carte di credito un buon firewall può ancora salvarci. Come? Impedendo a queste informazioni di uscire dal nostro PC e di raggiungere l’hacker creatore del virus.

Tipi di firewall

Immagine di due cavi di rete

Fin qui ho parlato di firewall come se stessi parlando di un antivirus, o di un software di sicurezza generico. In parte è così ma non completamente. Esistono diversi tipi di firewall, tipologie che possiamo raggruppare in tre gruppi:

  • software
  • hardware
  • misto

I firewall del primo tipo, quello software, sono dei programmi in grado di interpretare il flusso di dati e di individuare comportamenti anomali. Sono una soluzione economica, spesso gratuita e distribuita in abbinamento ad antivirus. Ed è anche una delle strategie più comuni da utilizzare, e più semplici da installare. Ma funzionano? Sì, se utilizziamo la rete in maniera accorta. E, cosa importante, funzionano più che bene per un utilizzo domestico. Ma ci penserei due volte prima di consigliare questa soluzione in un ufficio.

I firewall hardware fanno la stessa cosa ma affrontano la questione dal punto di vista hardware. Come? Bé, di solito vengono integrati dei filtri al router, o viene inserita nella rete una nuova componente il cui compito è ben definito: monitorare i dati in entrata e in uscita. La loro configurazione, la loro gestione e manutenzione è molto più complessa rispetto alla loro controparte software ma permette una personalizzazione maggiore. E, sì, anche un livello di protezione indubbiamente superiore. Ma si tratta anche della scelta più costosa, e spesso riservata ad aziende di medie e grandi dimensioni.

C’è anche una terza soluzione, quella che sta diventando sempre più comune anche nelle nostre case. Quando attiviamo un abbonamento internet e installiamo un router ci ritroviamo, volenti o nolenti, sempre più spesso anche un sistema di firewall hardware integrato con un firewall software. In pratica si tratta di combinare una protezione “fisica” di livello medio-basso con un software in grado di gestire le minacce. Come soluzione di compromesso non è male. A patto, però, di non installare ulteriori firewall.

Problemi

Immagine generica sull'accesso ad una rete

Già, perché il problema principale dei firewall, come degli antivirus, è la loro varietà. E la loro (ottima) abitudine di interpretare il comportamento dei vari programmi installati. In pratica quasi tutti gli antivirus e i firewall attualmente in circolazione sono in grado di intuire il grado di pericolosità di un’applicazione osservandone il comportamento. In questo modo è possibile bloccare sul nascere qualsiasi minaccia potenziale. Il problema è che, ogni tanto, capita qualche “falso positivo“: un programma che fa il suo lavoro viene riconosciuto come virus e bloccato.

La cosa di per sé non sarebbe nemmeno un grande problema se non vivessimo in una società come la nostra, società in cui ogni cosa deve generare profitto a scapito dei concorrenti. Provate a installare due antivirus, o due firewall diversi nello stesso PC: nove volte su dieci vi ritroverete il PC in empasse, con i due software che si bloccano a vicenda. Che oltre a essere assurdo genera non pochi problemi e complicazioni: gli antivirus e i firewall, come i virus, hanno la pessima abitudine di essere difficili da disinstallare. Se vi va bene vi ritroverete con un PC senza protezione. Se vi va male preparatevi a una bella formattazione di tutto il sistema.

Consigli

Immagine che apre il paragrafo sui consigli per la protezione tramite Firewall

E quindi? Quindi, prima di passare alla lista vera e propria, ascoltate un consiglio: installate un unico firewall sul vostro PC. E, se possibile, della stessa casa produttrice dell’antivirus che utilizzate normalmente, in modo da ridurre al minimo il rischio di conflitto.

Come dite? Sì, avete ragione, il titolo di questo capitoletto è al plurale. E, in effetti, ci sono altre due cose da dire prima di passare alla seconda parte di questa guida. Prima di installare, o disinstallare, un firewall è buona cosa creare una copia di backup del proprio disco fisso, giusto per non perdere nulla in caso di problemi. E, come ultima cosa, aggiornate periodicamente il vostro firewall, e il vostro antivirus: i virus più dannosi sono i più recenti. E, oramai, quasi tutti i firewall permettono aggiornamenti gratis e veloci.

Seconda Parte >>

Un Commento

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649