2014 16/09

Le Migliori 3 App di Client Torrent per Android

Le migliori app di client torrent per AndroidOramai gli smartphone sono dei veri e propri computer, strumenti potenti utili per lavorare, giocare, comunicare. Hanno molte caratteristiche simili ai personal computer di qualche anno fa: si possono installare applicazioni, personalizzare la grafica, avere più programmi in esecuzione contemporaneamente. E anche usare i torrent, se il piano tariffario è abbastanza generoso nel traffico dati, o se si è connessi a una rete WiFi. Di solito quando si parla di torrent viene naturale pensare, a molti, alla pirateria. In realtà è un modo molto veloce e funzionale per scaricare file di grandi dimensioni in poco temo. Humble Bundle, per esempio, permette di scaricare i giochi acquistati, legalmente, attraverso un client torrent. E non è l’unico caso. Per questo, a volte, può servire avere un torrent per Android installato sul proprio smartphone. Vediamo quale scegliere.

BitTorrent Free

Schermate dell'app BitTorrent Free per Android

Comcinciamo con BitTorrent Free, ovvero la versione gratuita dell’applicazione. Di tutte e tre le app in esame esiste anche una versione a pagamento, ma non è necessario acquistarla, a meno che non servano funzioni particolari. Per esempio, BitTorrent funziona bene, è un client torrent per Android veloce e reattivo, per lo meno su terminali di fascia media. Si può impostare il download in solo WiFi, il che permette di risparmiare il traffico dati quando non si è connessi a una rete wireless. L’unica funzionalità che manca, e che reputo importante, è la gestione del risparmio energetico. O, meglio, c’è ma è appannaggio della versione a pagamento.

Dal punto di vista grafico, questo client torrent ha uno stile moderno ed elegante: molto spazio bianco, font chiari, icone consistenti con lo stile complessivo, ombre utilizzate propriamente e una posizione dei comandi facile e intuitiva. Effettivamente BitTorrent ha un bel design, e questo semplifica molto l’utilizzo dell’applicazione e l’impostazione del download dei torrent.

La versione gratis prevede due barre pubblicitarie nell’applicazione, una in alto e l’altra in basso. Tutto sommato non sono troppo invadenti e si possono tranquillamente ignorare.

aTorrent

Schermate dell'app aTorrent per Android

Anche aTorrent è un client torrent per Android funzionale, reattivo e veloce. Dalla scheda impostazioni è possibile impostare le opzioni di risparmio energetico, modificare il limite di banda dedicata al download e all’upload, e decidere se limitare il funzionamento solo in presenza di connessione WiFi, evitando di utilizzare tutto il proprio piano dati un una mezza giornata.

Peccato per il design poco curato. L’applicazione appare meno curata, con un’interfaccia grafica confusionaria e comandi mal disposti. Anche le opzioni, seppur complete, risultano difficili da individuare e da impostare correttamente al primo tentativo.

In compenso la pubblicità è poca, limitata ad un unica unità pubblicitaria, peraltro nemmeno presente in tutte le pagine e tutte le volte che si lancia il client.

Vuze

Schermate dell'app Vuze per Android

La terza applicazione in esame è Vuze, ed ha tutte le caratteristiche fondamentali di un client torrent per Android. Manca però la possibilità di disabilitare automaticamente il download quando la batteria è scarica, e comunque di impostare un piano di risparmio energetico personalizzato. Ci sono anche dei rallentamenti nel momento in cui si aggiunge in lista un file torrent, e l’applicazione ogni tanto pare bloccarsi per qualche istante. Però poi il download parte, e si scaricano i file anche abbastanza velocemente.

L’interfaccia è pulita ma non curata abbastanza. Lo stile e l’abbinamento dei colori (grigio, bianco e blu) è azzeccato, ma la disposizione dei vari elementi non è sempre intuitiva sopratutto in alcune schermate. Questo non è un problema, dopo averci fatto l’abitudine, ma lascia l’impressione di un’applicazione grossolana. Efficace, efficiente ma grossolana.

Però è anche l’unico client torrent per Android a non avere pubblicità: cosa che vale la pena sottolineare e apprezzare.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CreaGratis.com


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649