Come Rintracciare Smartphone, Tablet e PC Persi o Rubati

di Samuele

Rintracciare smartphone, tablet e PC persi o rubatiIn estate, e durante le vacanze in generale, è più probabile perdere il proprio telefono. Può essere per colpa nostra, magari perché siamo distratti, o per colpa altrui, perché ci viene rubato. Però oramai c’è comunque modo di ritrovare uno smartphone, un tablet e addirittura un PC perso, rubato o smarrito che sia. Ci sono vari modi, alcuni gratis altri a pagamento. Anche se nella sostanza fanno tutti la stessa cosa, rintracciano l’oggetto perso, nella pratica ogni sistema operativo ha la sua applicazione specifica, ottimizzata e perfezionata per quel particolare dispositivo.

Android: smartphone e tablet

Schermata di tracciamento degli smartphone e tablet Android

Comincio con Android, perché è il sistema operativo per smartphone più diffuso. Nonostante questo è da poco che Google ha implementato un meccanismo di sicurezza negli smartphone, e nei tablet, con il suo sistema operativo. Però ha fatto sì che venga impostato automaticamente su tutti i dispositivi Android, e questo permette a tutti, anche a chi non ha mai pensato di installare un’applicazione specifica, di rintracciare il proprio smartphone o tablet.

Per rintracciare il proprio telefono è sufficiente andare sulla pagina Gestione Dispositivi Android per vedere l’ultima posizione conosciuta del telefono. Da lì è possibile far squillare il dispositivo, formattarlo a distanza e bloccarlo.

Si tratta di una soluzione utile nelle emergenze, perché attivata di default su tutti i nuovi telefoni Android. Ma non è la soluzione migliore per Android. Personalmente consiglio di utilizzare un’applicazione specifica, che però deve essere installata e configurata prima del furto, e prima di perdere il telefono. Se si dispongono dei permessi di root consiglio di utilizzare Avast!’s Anti Theft: viene installata direttamente nella memoria dedicata al sistema operativo, e non può essere aggirata in alcun modo. In alternativa si può provare anche Android Lost: offre alcune funzioni aggiuntive rispetto all’applicazione standard di Google ma non richiedere permessi di root per essere installata ed eseguita.

iPhone, iPad e Mac

Schermata di tracciamento di iPhone, iPad e Mac

Ma Android è sotto una spanna, ancora adesso, alla soluzione proposta da anni da Apple. Uno può anche non apprezzare i prodotti Apple, e io sono tra quelli che tifano Android, però bisogna ammettere che la soluzione di Apple è ottima: tramite iCloud è possibile controllare in tempo reale tutti i propri dispositivi Apple. E con tutti intendo proprio tutti, dall’iPhone al Mac passando per l’iPad. Si può conoscere la loro posizione, si può farli squillare, si possono bloccare e addirittura rendere inutilizzabili, sempre a distanza.

La cosa migliore tra tutte è la possibilità di impedire l’accensione stessa del telefono, o del tablet, o del computer, a meno che non si conosca la giusta password. In questo modo un iPhone perso e ritrovato, o peggio ancora rubato, diviene inutilizzabile, inutile e invendibile. Solo il legittimo proprietario lo potrà utilizzare, ed eventualmente sbloccare.

Windows Phone

Avvio Applicazione Find My Phone su Windows Phone

Anche Microsoft non è esattamente molto attenta a questo aspetto. La sua applicazione nativa, chiamata semplicemente “Trova il mio telefono” è molto scarna. Anche se permette di bloccare, cancellare e rintracciare un telefono perso, resta comunque una soluzione da migliorare. O, meglio, se il telefono è stato rubato da qualcuno che sa cosa fare possiamo anche darlo per irrecuperabile. Se invece è stato semplicemente perso, magari dimenticato in qualche locale, è facile rintracciarlo e andare a recuperarlo.

PC Windows e Linux

Tracciamento della posizione di un PC perso o rubato

Se invece di perdere uno smartphone abbiamo perso un tablet Windows, o un PC sempre Windows, allora ci sono alcuni problemi. Perché non è possibile rintracciarli a meno che non si è installato un qualche programma specifico. E lo stesso vale per i computer con sistema operativo Linux.

Esistono vari programmi da installare e che permetto di rintracciare un PC perso o rubato. Tra tutti vale la pena prendere in considerazione Prey: offre una protezione completa verso dispositivi diversi, e quindi permette di rintracciare sia telefoni che tablet e anche computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *