È Opportuno Usare un’Applicazione Antivirus per i Dispositivi Android?

di Vittorio

Android è un sistema operativo per dispositivi mobili molto diffuso, pertanto è abbastanza ovvio che per gli hacker rappresenti una preda invitante. In effetti di recente Android è stato definito uno dei sistemi operativi maggiormente vulnerabili e non possiamo attribuire la responsabilità di questo solo agli sviluppatori.

Analogamente a Windows, Android è preso di mira in maniera zelante dagli scansafatiche di Internet, perché detiene una grossa fetta di mercato. Viene spontaneo chiedersi “è opportuno usare un’applicazione antivirus per il proprio dispositivo Android?” Il presente articolo risponderà a questa domanda.

Il mondo può diventare un posto spaventoso per Android

App Antivirus per Android

A quanto pare lo sviluppo di malware per dispositivi Android è un business in forte espansione e sempre alla ricerca di personale. Il numero di malware rilevati nel 2015 era di poco superiore ai 5 milioni, un numero che è lievitato fino a raggiungere i 20 milioni in appena due anni. Sembra che questa tendenza non sia destinata a perdere terreno nel prossimo futuro.

Secondo le proiezioni degli esperti del settore, il boom dei malware per dispositivi mobili avrà un costo di circa un miliardo di dollari entro il 2020. Una parte del bottino proviene dai malware che risucchiano i soldi dal tuo conto bancario trafugando i dati dal dispositivo mobile.

Verso la fine del 2017 e l’inizio del 2018 in 144 applicazioni di Google Play Store fu individuato un malware di nome Grabos, che spingeva l’utente a cliccare su alcuni banner che installavano automaticamente uno dei 144 programmi a pagamento infetti. Secondo le stime, Grabos colpì 17,5 milioni di dispositivi Android in tutto il mondo.

Ma ci sarebbe ancora molto da temere per quanto riguarda il proprio cellulare. Ecco alcuni dei malware più diffusi che colpiscono i dispositivi Android:

  • SMS Trojan – Gli SMS Trojan rappresentano quasi la metà di tutti i malware Android. Sono progettati per inviare messaggi di testo dal numero dell’utente a servizi di testo SMS a pagamento, con un conseguente costo aggiuntivo sulla bolletta della vittima.
  • Ransomware – Come suggerisce il nome, un ransomware essenzialmente sequestra il tuo cellulare, rendendo inaccessibili tutti i dati e lo rilascia solo a fronte del pagamento di un riscatto.
  • Installer Hijacking – Un altro tipo di malware incredibilmente comune, a causa anche della sua efficacia e facilità di diffusione, l’installer hijacking dirotta il processo d’installazione senza che l’utente se ne renda conto, installando un’app maligna al posto di quella legittima e inserendo qualsiasi tipo di codice dannoso.
  • Attacchi UXSS – Questo tipo di attacco è più comune nei dispositivi Android meno recenti e utilizza un codice scritto in Javascript che si avvia quando l’utente clicca su un link infetto.
  • Spyware – Gli Spyware possono insediarsi nel tuo sistema camuffandosi da applicazione legittima. La maggior parte delle volte gli spyware sviluppati per i sistemi Android sono destinati a rubare le informazioni dell’utente o a ottenere l’accesso root al dispositivo.

Il problema è che gli autori dei malware stanno diventando sempre più sofisticati, pertanto l’elenco dei più comuni virus Android è probabilmente destinato ad aumentare nei prossimi anni. A questo punto ci si dovrebbe ancora porre la domanda se installare un antivirus per Android o meno? Parliamone.

La tesi a favore dell’antivirus per Android 

Difendere il tuo dispositivo Android con il miglior software è un po’ come proteggere il tuo PC, in quanto l’antivirus per Android funziona allo stesso modo di quello per il PC e l’urgenza dovrebbe essere la stessa. Allora è importante sottolineare ciò che il software antivirus può fare per te.

  • Limitare l’errore umano – L’errore umano è responsabile dell’infezione di molti Android. I link illegali e l’installazione di applicazioni discutibili sono ingressi perfetti per i virus. Un antivirus può contribuire a limitare il fattore di rischio umano.
  • Bloccare il cellulare – Molte app antivirus per Android sono dotate di funzioni per localizzare e bloccare il cellulare in caso di furto.
  • Backup dei dati – Molte persone memorizzano sul proprio cellulare informazioni importanti, pertanto gli sviluppatori di antivirus mostrano la tendenza verso utility per il backup dei dati per sconfiggere i malware che compromettono i dati.
  • Scansione del Sistema – Proprio come i prodotti antivirus per PC, anche quelli per i sistemi Android possono eseguire la scansione per individuare file o applicazioni maligne e segnalare immediatamente eventuali minacce.

Oltre a tutte queste funzioni, un altro motivo per installare un’applicazione antivirus sull’Android è il fatto che molte di esse sono gratuite. I principali sviluppatori di software antivirus offrono versioni gratis dei loro prodotti che possono essere facilmente installate su qualsiasi dispositivo Android.

Usare o non usare

Dopo aver analizzato i fatti, la domanda “è opportuno usare un’app antivirus per i dispositivi Android?” diventa “perché non usare un’app antivirus per i dispositivi Android?”

Ci sono tre motivi principali per cui si dovrebbe installare un’app di protezione sull’Android:

  1. Il livello di minaccia dei malware per i sistemi Android ha raggiunto livelli record e sembra destinato a crescere;
  2. Le app antivirus possono fare ciò che le “buone prassi per il cellulare” non riescono a fare per proteggere il tuo dispositivo;
  3. La maggior parte di esse sono gratis!

A parte il fatto che possono assorbire una parte minima della potenza della CPU e che nessun antivirus per Android è antiproiettile non esiste davvero un motivo per non usarne uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.