5 Programmi Gratis per il Recupero Dati

di Andrea

State affrontano un periodo di alto stress e ripulendo il vostro PC dai file inutili vi siete accorti di aver cancellato dei documenti importanti? I file che avete accidentalmente cancellato sono di fondamentale importanza e vorreste riuscire a recuperarli in qualche modo? Quando si utilizza un PC per archiviare e conservare dei dati importanti bisogna sempre prestare attenzione alle operazioni che si svolgono, altrimenti potrebbe capitare di eliminare non volendo dei documenti fondamentali per la gestione dell’attività lavorativa o per la gestione delle attività personali. Una volta cancellati i file archiviati sul PC è molto difficile recuperarli soprattutto se non si conoscono le risorse adatte che ci permettono di svolgere questa operazione, pertanto abbiamo deciso di effettuare una selezione di 5 programmi gratis per il recupero dati da suggerire a chi ha avuto problemi del genere. Se siete capitati su questo post, allora siete alla ricerca di software in grado di processare ed elaborare i dati eliminati in modo tale da poterli recuperare, per cui il nostro consiglio è quello di portare a termine la lettura del post e conoscere nel dettaglio i programmi che potrebbero tirarvi fuori da questa incresciosa situazione.

Indice dei Programmi:

  1. EaseUS Data Recovery Wizard Free
  2. Recuva
  3. Disk Drill
  4. Glary Undelete
  5. FreeUndelete

1. EaseUS Data Recovery Wizard Free^

easeus data recovery wizard
EaseUS Data Recovery Wizard Free Edition, che abbiamo recensito in precedenza, è un software molto utile che ci aiuta a recuperare dati da hard disk, supporti USB, scheda di memoria SD e da altri dispositivi di memorizzazione. La caratteristica migliore di questo programma gratuito è che permette di recuperare qualsiasi tipo di file (immagini, video e documenti) cancellati per causa di un malfunzionamento, una formattazione, di un attacco virus o da una perdita di partizione. In particolare i casi che gestisce questo software sono i seguenti:

  • Recupero da cancellazione accidentale
  • Recupero da un malfunzionamento del sistema operativo
  • Recupero file da formattazione effettuata
  • Recupero dei file dal cestino precedentemente svuotato
  • Recupero dati da una perdita di partizione
  • Recupero da hard disk non funzionante
  • Recupero dei dati successivo ad un attacco virus
  • Recupero da una partizione raw

Effettivamente si tratta di un software alla portata di tutti ed è indicato anche per chi ha poca dimestichezza con questi tipi di strumenti. Per il recupero definitivo dei dati si può procedere nel modo seguente:

  • Avviare il software EaseUS Recovery Wizard Free
  • Selezionare la sezione in cui sono stati smarriti i dati
  • Avviare il processo di scansione per reperire i file accidentalmente eliminati
  • Visualizzare la lista completa dei file da recuperare
  • Selezionare solo i file necessari da recuperare in modo da non allungare il processo ed ottenere file non di interesse

Infine, il software è in grado di fornire anche una panoramica sulle varie scansioni cosi da avere a portata di mano un report che racchiude tutti i file recuperati e nuovamente gestibili sul PC.

2. Recuva^

Recuva

Se avete perso dei dati situati sui vostri supporti di memorizzazione e non sapete come recuperarli velocemente, potete tranquillamente affidarvi ad un software creato ad hoc per queste inconvenienze conosciuto come Recuva. Si tratta di un programma complemente gratuito ed in lingua italiana che permette di recuperare file da Hard Disk, chiavette USB, fotocamere digitali, lettori MP3 e schede di memoria SD semplicemente seguendo la procedura guidata fornita dal software stesso. Rispetto ad altri software dello stesso genere, recuva permette anche di recuperare file da supporti appena formattati ed offre una modalità di scansione approfondita che scansiona e scandaglia a fondo i vari supporti fino a che non riesce a reperire tutti i dati cancellati. Essenzialmente il processo di recupero si avvia nel seguente modo:

  • Avviare il programma Recuva su PC
  • Comparirà una schermata in cui bisogna scegliere il tipo di file da recuperare
  • Selezionare il tipo di file aggiungendo la classica spunta
  • Segliere la posizione da cui recuperare i file (opzione “non sono sicuro” per recuperare file da tutte le posizioni)
  • Cliccare sul tasto avanti
  • Cliccare su Avvia per iniziare il processo di recupero
  • Attendere qualche secondo affinchè si completi l’operazione
  • Comparirà la lista di tutti i file eliminati
  • Selezionare i file che intendiamo veramente recuperare
  • Cliccare infine su Recupera

Fate molta attenzione a come vengono contrassegnati i file da parte del programma, ciò ci permetterà di capire se è possibile recuperarli o meno. Le icone poste a fianco del nome del file possono essere:

  • Verdi: File recuperabili completamente
  • Arancioni: File recuperabili parzialmente
  • Rossi: File non recuperabili

Se per caso con questa procedura non dovessiomo trovare i file desiderati si può sempre ricorrere all’utilizzo della scansione approfondita che effettuerà una lunga ricerca (anche più di un’ora) e tenterà di trovare i dati non recuperati in precedenza.

3. Disk Drill^

Disk Drill

Disk Drill è un altro software che riesce a scansionare e recuperare in modo completamente gratuito qualsiasi tipo di dato da ogni specifico supporto di memoria, inclusi dischi rigidi, hard disk esterni, fotocamere digitali, iPhone, iPad, iPod, device Android, supporti USB, e-reader e schede di memoria SD. Le qualità primarie di questo particolare software sono:

  • Funzionalità Recovery Vault: aggiunge una sorta di filtro (livello) al cestino per mantenere traccia dei file eliminati
  • Funzionalità Guaranteed Recovery: riesce a creare una copia di ogni file spostato in una determinata cartella

Inoltre Disk Drill riesce ad effettuare l’accesso ed a leggere i contenuti anche di dispositivi non funzionanti o che non godono più delle piene funzionalità, per cui si tratta di una vera e propria ancora di salvezza quando si perdono dati accidentalmente.

4. Glary Undelete^

Glary Undelete

Altro utile software che può risultare di fondamentale importanza quando si perdono dati dai supporti di memorizzazione è Glary Undelete. Si tratta di un software utilizzabile solo ed esclusivamente in ambiente Windows ed il suo download è completamente gratuito. Possiamo assolutamente confermare che questo software oltre ad analizzare il disco interno del PC, riesce anche ad eseguire il ripristino su supporti rimovibili come chiavette USB, schede di memoria, hard disk esterni ed altri supporti removibili. Essenzialmente le caratteristiche principali di Glary Undelete sono:

  • Supporto completo di file system FAT, NTFS, NTFS + EFS
  • Recupera file compressi, frammentati e criptati
  • Recupera file su supporti removibili
  • Permette di filtrare le ricerche dei file
  • Effettua un’analisi sulle possibilità di recupero

5. FreeUndelete^

Free Undelete

Concludiamo la rassegna di oggi con l’ultimo software in grado di recuperare i dati cancellati inconsapevolmente chiamato FreeUndelete. È un software disponibile gratuitamente e utilizzabile solo ed esclusivamente in ambiente Windows e per uso strettamente personale. Il software essenzialmente processa file su supporti NTFS (1.0 e 2.0), FAT32, FAT16 o FAT12 e per utilizzarlo in modo corretto bisogna assicurarsi di:

  • Interrompere qualsiasi attività sul disco rigido da processare
  • Installare correttamente il programma sul PC
  • Avere un S.O. superiore a Windows 98, Windows 98 SE e Windows ME

Inoltre per poter sfruttare il programma a piene potenzialità bisogna possedere i seguenti requisiti di sistema:

  • S.O. Windows 2000, XP, Vista, 2003 Server, 2008 Server o più recenti
  • 256 – 1024 MB di Ram
  • Spazio di memoria pari a 10 GB
  • Risoluzione schermo 640×480 o superiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.