2011 08/03

Creare Biglietti da Visita Digitali Online

Biglietti da Visita DigitaliAd inizio anno ho presentato 5 siti per creare biglietti da visita gratis. Resto sul tema, cambiando completamente argomento. Come dite? Sto impazzendo? No, perché ho trovato un sito che offre un servizio veramente interessante, e qualcosa mi dice che l’utilizzerò abbondantemente. Lo riassumo, brevemente, prima di spiegarvi come sfruttarlo appieno: è un sito che permette di creare biglietti da visita online, in cui inserire tutti i nostri contatti, da Facebook a Twitter, siti, curriculum e una foto, o logo.

Perché è utile? Perché ci permette di passare, attraverso un unico indirizzo, tutte le informazioni fondamentali che servono per farvi conoscere. E per trovare lavoro. E, tra l’altro, l’URL del nostro biglietto da visita è semplicissimo: abaut.me/nomecognome. Ma vediamo assieme i passi da compiere.

1. Iscriviamoci sul sito

Link | Collegati ad about.me

Immagine della home page del sito

Il primo passo, ovviamente, è iscriversi al sito. Come? Dalla home page di About Me possiamo registrarci in maniera immediata: inseriamo il nostro indirizzo e-mail e una password. Clicchiamo poi su Create Profilo: la nostra avventura per trovare lavoro sfruttando appieno le potenzialità del web 2.0 sta cominciando. E il nostro biglietto da visita digitale sta per essere creato, in tutta la sua spettacolarità.

2. I nostri dati

Immagine del pannello di registrazione

Ma non basta iscriversi al sito per avere il nostro biglietto da visita bell’e pronto: sarebbe troppo bello. Il secondo passo è inserire le nostre informazioni fondamentali. Quindi nome, cognome e una nostra autobiografia, breve. Dobbiamo stare attenti a non sottovalutare quest’aspetto: il testo che stiamo per scrivere è, nella sostanza, la parte più importante del nostro biglietto da visita e deve spiegare a chi legge chi siamo, cosa vogliamo, cosa sappiamo fare. Ripeto: questo breve profilo biografico è importante, e va scritto bene!

Prima di cliccare su Next per passare al punto successivo c’è da prendere in considerazione un’altra piccola cosa: la casella da spuntare. A cosa serve? E dobbiamo spuntarla? Serve a farci ricevere email dai visitatori del nostro biglietto da visita. Personalmente vi consiglio di spuntare la casellina: renderà tutto molto più semplice a chi ci vuole contattare.

3. Personalizziamo il nostro biglietto da visita online

In questa schermata bisogna personalizzare la grafica del biglietto da visita

E siamo giunti alla parte più creativa di tutto questo: la personalizzazione del nostro biglietto da visita. Possiamo, quindi, inserire un’immagine come sfondo scegliendola tra quelle proposte da about.me oppure dal nostro PC. Io, personalmente, vi consiglio di caricare un’immagine personalizzata: è pur sempre il nostro biglietto da visita e dobbiamo distinguerci dalla massa, no?

Ma oltre a modificare lo sfondo, possiamo ritoccare la nostra biografia, cambiare il colore, e il font, dei caratteri e aggiungere i nostri siti, o il nostro blog. Ma questo lo vediamo con il prossimo punto.

4. Colleghiamo il nostro profilo Facebook, Twitter e i nostri siti

Collegamento del profilo ai social network e agli eventuali nostri siti

Basta cliccare sul pulsante corrispondente (add site) per aggiungere un collegamento diretto con i nostri siti e i nostri profili dei vari Social Network. Farlo è semplice: ad esempio, per Facebook, basta cliccare sull’icona corrispondente e confermare sulla propria bacheca.

Se invece vogliamo inserire un link ad un nostro sito, o un sito con cui collaboriamo, basterà cliccare Add URL or RSS: nella finestra che appare inseriamo l’indirizzo web che ci interessa.

5. Condividiamo il nostro biglietto da visita

Condividere il nostro biglietto da visita digitale

La creazione del nostro biglietto da visita online è praticamente finita. Qui sopra potete vedere come appare, ad esempio, il mio, e il formato dell’ indirizzo web che posso usare per condividerlo. Ma se utilizzo Facebook posso pubblicarlo direttamente online, o spedirlo tramite Gmail a tutti i miei contatti.

Ci sono due cose, però che voglio dire sul biglietto. O meglio, tre: se un visitatore clicca sul simbolo di un social network verrà collegato direttamente al nostro profilo, in base alle impostazioni che abbiamo definito prima. In secondo luogo, se il nostro visitatore clicca su un sito, si aprirà il sito corrispondente: è come poter far veder, direttamente, i nostri lavori, senza far fare giri inutili. Infine, se si clicca su Emal Me sarà possibile spedire una mail. La cosa più bella è che noi riceveremo il messaggio nella nostra casella di posta elettronica, e conosceremo l’indirizzo del mittente; per nostra sicurezza chi ci scrive non vedrà il nostro indirizzo. Starà poi a noi decidere se rispondere o meno, facendo conoscere il nostro indirizzo vero.

6. Vediamo un po’ se funziona

L’ultimo passo forse sarà inutile, ma se vogliamo verificare l’efficacia del nostro biglietto da visita un po’ di statistiche ci possono fare comodo. Anche per correggere eventuali errori, se ce ne fosse bisogno. L’immagine qui sopra vi fa vedere come appare l’interfaccia della pagina delle statistiche.

Con questo è tutto, almeno per oggi. Se vi va di vedere un biglietto da visita digitale online, qui trovate il mio.

2 Commenti

  • Interessante come al solito, ormai leggo gli articoli di questo sito, abbastanza frequentemente!!Sono molto interessanti e dettagliati. Questo l’ho trovato particolarmente interessante, per il fatto del lavoro!!! e` sempre utile con i tempi che corrono, e` diventato così difficile…c’e` talmente tanta competizione, ho letto in media 70 persone mandano il curriculum per lo stesso lavoro…
    E poi il fatto della privaci, che non vedono il tuo indirizzo finche` non decidi tu di darglielo, molto buona come cosa!!
    Anche il fatto delle statistiche e` utile!! Beh lo proverò e vi faro` sapere!!

    Grazie

    Angela

    ps. carina la faccina sorridente picolissima qua sulla sinistra

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649