2011 27/05

Creare GIF Animate da Video AVI, MOV e MPEG

Creare GIF Animate da videoDi come sia possibile creare delle GIF animate partendo da foto e video abbiamo già parlato. Ma ci ritorno dopo aver scoperto un sito interessante. Sfortunatamente non mi sono segnato l’URL, e quindi non lo posso condividere; sono comunque abbastanza certo di recuperarlo, con un po’ di tempo a disposizione. Al di là di questo, in quel sito, mi pare francese, sono state raccolte molte GIF animate estratte da un centinaio di grandi classici del cinema. Sì, spezzoni di storia del cinema in formato GIF, da salvare e conservare; qualche centinaio di espressioni del viso mitiche, di mosse altrettanto leggendarie, o di scene entrate nella nostra cultura.

In attesa di ritrovare in mezzo al mare di internet quel sito ho comunque recuperato un programma semplice per creare da me delle GIF animate a partire da un video AVI, MOV e MPEG.

Come creare una GIF animata

Download | Cyber-D’s MOV2GIF

Interfaccia programma per creare GIF animate da video

Sì, è vero, il nome di questo programma è abbastanza impronunciabile. Però, in fin dei conti, a noi interessa solamente che funzioni, e quindi sorvoliamo su questa accozzaglia di lettere: Cyber-D’s MOV2GIF. E se poi aggiungiamo la semplicità con cui è possibile estrarre una GIF animata da un video possiamo pure far finta che questo sia il più bel nome del mondo.

Il funzionamento, in effetti, è abbastanza semplice e intuitivo. Cominciamo ad importare un file video, attraverso il menù file. Poi selezioniamo i fotogrammi che ci interessa immortalare ed eventualmente, attraverso una selezione sullo schermo, anche la porzione di video che vogliamo selezionare. E’ utile, come cosa, perché ci permette di evidenziare un particolare, un piccolo oggetto o una singola azione. Sono i particolari, come ben ci ha insegnato Kubrick, a fare la differena tra un’opera mediocre e un capolavoro. E lo stesso vale per le GIF che intendiamo ricavare da un video, sia esso un file AVI, MOV o MPEG.

Dopo aver deciso quale spezzone di video trasformare in una GIF animata possiamo impostare la risoluzione dell’immagine, e le dimensioni effettive. Non è esattamente un’operazione da sottovalutare: un’immagine poco definita o troppo sgranata è da evitare, ma nel contempo non conviene creare un file troppo grande. Dobbiamo tener conto di una cosa oramai comune: di solito i file GIF animati vengono creati per essere utilizzati in internet, in siti o più frequentemente nei forum come avatar. E se la nostra immagine in movimento è troppo pesante diventerà difficoltoso, per un browser, caricare correttamente una pagina internet. Con il risultato inverso a quello che, presumibilmente, volevamo ottenere: invece di farci notare per l’originalità ci faremo marcare come incompetenti, o peggio.

Giusto per avere un’idea, quando un’immagine GIF animata copre lo spazio di 10 secondi di un video è al limite. Direi di accontentarci, e di non esagerare. E se dovessimo aver bisogno di pezzi di video più lunghi ci conviene utilizzare pensare di creare proprio un video, e non una semplice immagine animata: la qualità sarebbe migliore, e anche chi visita il nostro sito trarrà vantaggio da una miglior gestione della pagina da parte del browser, e quindi da un caricamento più rapido.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649