2011 21/06

Programma Gratis per il GeoTagging delle Foto

Programma per il geotagging delle fotoQuando qualche mese fa ci siamo soffermati su Picasa, ottimo programma per catalogare e organizzare foto targato Google, ci siamo dimenticati di sottolineare una sua funzione abbastanza utile. Devo ammettere che la responsabilità è del sottoscritto: all’inizio ho sottovalutato l’importanza del GeoTagging. Ma dopo aver provato l’ebrezza di poter collocare automaticamente su una mappa le mie foto, senza impazzire, non sono più riuscito a farne a meno.

Anche perché mostrare a tutti le foto dei propri viaggi, o delle proprie vacanze, usando Google Earth è una soddisfazione non da poco, oltre ad essere di sicuro effetto. Ma oltre a Google anche Microsoft offre un servizio simile, un altro programma per il GeoTagging delle foto.

Cos’è il GeoTagging di una foto

Download | Microsoft Photo Tools 2

Immagine di esempio di geotagging

Ma cos’è il GeoTagging? Il nome inglese complica un po’ la comprensione, ma il concetto basilare, fondamentale, è semplice e affascinante. Quando facciamo una foto (anzi, facciamo i professionisti: quando scattiamo una foto) con la nostra macchina digitale oltre all’immagine salviamo molti altri dati. Penso che tutti noi abbiamo sentito parlare di dati EXIF: sono quelle informazioni aggiuntive che possiamo salvare in una fotografia digitale. Ovviamente la cosa base sono i pixel dell’immagine, con il colore rispettivo, ma oramai tutte macchine fotografiche più economiche permettono anche di salvare ogni fotografia con un proprio nome distintivo, la data e l’ora dello scatto. E il tipo di macchina usata.

Questi sono solo alcuni dei dati EXIF che possiamo usare. Possiamo, con i dovuti strumenti, conoscere l’autore di ogni scatto, o impostarlo noi. Possiamo anche inserire una descrizione, breve, di quanto rappresentato nelle foto. E, se la macchina fotografica è accessoriata con un GPS, sapere anche da che parte del globo terracqueo viene la foto. Come? Basta inserire nei dati EXIF la localizzazione in forma di coordinate geografiche e poi usare Google Earth per visualizzarla.

Ma se non conosciamo le coordinate del luogo in cui abbiamo fatto la fotografia? Bé, possiamo usare Picasa o Microsoft Photo Tools. Del primo programma abbiamo già parlato, quindi oggi ci concentriamo sul secondo.

Come fare il GeoTagging di una foto

Interfaccia programma per fare il geotagging

A differenza di Picasa il prodotto della Microsoft non è stato progettato per il fotoritocco e per la creazione di foto con effetti speciali, ma ha la possibilità di modificare alcune caratteristiche delle nostre foto più facilmente. E, cosa che è centrale per il tema trattato in questo articolo, permette di accedere manualmente di dati EXIF e di modificarli semplicemente scrivendo con la tastiera del nostro PC. Non sto a spiegare tutti i dati che possiamo modificare, invito tutti però a concentrarsi sulla localizzazione della nostra fotografia.

Ci sono due modi per fare il GeoTagging di una foto: o inseriamo manualmente le coordinate geografiche della foto o facciamo trovare le coordinate stesse dal programma. Il primo caso è, se così si può dire, banale: basta scrivere i numeretti giusti, nell’ordine corretto. La seconda scelta è altrettanto semplice, anche se un pi’ più laboriosa.

Il concetto è semplice: scorriamo la mappa che abbiamo a disposizione, ingrandendo o riducendo la visuale in base a quello che ci serve. Cosa dobbiamo fare? Dobbiamo trovare il luogo in cui è stata scattata la foto e poi semplicemente indicarlo con il mouse: Microsoft Photo Tools memorizzerà le coordinate all’interno dei metadati EXIF.

Perché fare questo? Perché a partire dai dati EXIF possiamo poi usare una qualsiasi altra mappa, anche non Microsoft, per localizzare le nostre immagini. E, cosa ancora più utile, quando condivideremo le nostre fotografie con i nostri amici e parenti potranno anche loro scoprire facilmente, magari su Google Earth, da dove viene l’immagine.

Lascia un commento

Copyright 2009-2017 CREAGRATIS.COM


I contenuti di questo blog, dove non diversamente specificato, sono distribuiti sotto Licenza Creative Commons.

Creagratis non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.

Privacy policy | Blogmap | Contatti
P.IVA 02618720649